sabato 31 marzo 2012

Vola il carrello della spesa: +4,6% Si allarga la forbice con stipendi

ROMA - Il tasso d'inflazione annuo a marzo resta stabile al 3,3%, lo stesso valore già registrato a febbraio. Lo rileva l'Istat nelle stime preliminari, indicando un aumento dei prezzi al consumo su base mensile dello 0,5% e sottolineando l'allargamento della forbice tra l'inflazione e le retribuzioni che salite solo dell'1,4% su base annua: lo stesso valore già registrato a dicembre e gennaio e ai minimi dal marzo del 1999. Il divario con i prezzi arriva, quindi, a 1,9 punti percentuali, come a dicembre e tornando ai massimi dall'agosto 1995.

A pesare sulla tasche degli italiani, però, è soprattutto il rincaro annuo del "carrello della spesa", cioè dei prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza (dal cibo ai carburanti). Nell'ultimo mese è aumentato del 4,6%, un balzo record che non si registrava dal 2008 (era del 4,5% a febbraio) e che porta così la forbice con l'inflazione a 1,3 punti percentuali. Anche su base mensile la crescita dei prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori è consistente (+0,6%).

L'inflazione acquisita per il 2012 risulta pari al 2,3%, mentre l'aumento dei prezzi di fondo - calcolato al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi - sale al 2,3% dal 2,2% di febbraio. La stabilizzazione dell'inflazione - spiega l'Istat - è il risultato della stazionarietà del tasso di crescita tendenziale dei prezzi dei beni (+4,2% come a febbraio 2012), accompagnato da un lieve rialzo di quello dei servizi (+2,3%, dal +2,2% del mese precedente).

Continua qui

venerdì 30 marzo 2012

Irpef, reddito medio 19.250 euro Il 50% degli italiani non arriva a 15mila

Secondo i dati del Tesoro gli imprenditori sono più poveri dei loro dipendenti. Le entrate sono cresciute dell'1,2%, l'Irpef del 2,5%. Solo l'1% dichiara più di 100mila euro. La Lombardia la più ricca; in fondo la Calabria. Bersani: "La prova della verggona dell'evasione fiscale"

 

MILANO - Il reddito medio degli italiani è pari a 19.250 euro. E' quanto risulta dalle ultime dichiarazioni dei redditi Irpef (dichiarazioni 2011 su anno di imposta 2010) che tutte sommate arrivano a 792 miliardi di euro. Di più: il 49% dei contribuenti italiani ha un reddito complessivo lordo annuo che non supera i 15.000 euro l'anno. Un terzo invece non supera i 10.000 euro. E nonostante tutto, in un anno, il reddito medio, secondo il Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia è cresciuto dell'1,2%. 


Continua qui

Godetevi il sole perchè non durerà, svolta instabile e fredda la prossima settimana

Sino a sabato prevalenza di sole e generale mitezza, salvo qualche locale disturbo. Domenica aria fresca in arrivo su gran parte del centro-nord e qualche rovescio tra Romagna, medio Adriatico, dorsale appenninica. Lunedì lieve instabilità, da martedì acquazzoni più diffusi al centro-nord e nei giorni successivi tempo a tratti perturbato; sensibilmente più freddo al settentrione, ancora mite al centro-sud causa richiamo di venti meridionali.

COMMENTO: l'anticiclone che sembrava eterno, destinato ad accompagnarci sino a chissà quando, pare finalmente avere i giorni contati. La prossima settimana ci sarà una svolta importante, in arrivo dal nord Europa. Si tornerà indietro con la stagione e in montagna potrà fare la sua comparsa la neve, che in molte zone potrebbe rivelarsi anche la più abbondante dell'annata, vista la penuria vissuta, ma sarà soprattutto un'occasione per allontanare almeno in parte lo spettro della siccità.

Continua qui

Licenziamenti economici, più potere ai giudici stabiliranno se mascherano discriminazioni

La proposta del governo, messa a punto da Elsa Fornero e Paola Severino, affiderà un ruolo decisivo alla corte. In alternativa, si potrebbe applicare il nuovo articolo 18 solo ai nuovi assunti. Possibile modifiche anche alla flessibilità in ingresso di PAOLO GRISERI 

 

LA PAROLA d'ordine è quel "non permetteremo abusi" che Mario Monti ha pronunciato nei giorni scorsi di fronte alle proteste dei sindacati. Come evitare abusi in una materia sensibile come quella del licenziamento individuale per motivi economici? Da due giorni gli esperti del ministero di Giustizia stanno studiando insieme a quelli del Lavoro un'ipotesi secondo cui dovranno essere i giudici a stabilire, quando si trovano di fronte a un licenziamento per motivi economici, se esso nasconda motivi discriminatori. 


Continua qui

Madrid prepara una nuova stangata

Lo sciopero generale paralizza la Spagna. Oggi il governo presenta una finanziaria da 30 miliardi

GIAN ANTONIO ORIGHI
Madrid
Una vittoria di Pirro per i duellanti, i sindacati e il governo popolare (centrodestra) del premier Rajoy.
Lo sciopero generale di 24 ore contro la riforma del mercato del lavoro, che ieri ha paralizzato la Spagna, ha segnato un indubbio successo per le due organizzazioni convocanti, il filo-comunista CC.OO e il filo-socialista Ugt. Ma non produce effetti politici. L’esecutivo, forte della sua maggioranza assoluta fino al 2015, ha già risposto che tira dritto per la sua strada. Però lo scontro sociale minaccia di inasprirsi dopo appena 100 giorni di governo. Oggi infatti arriva la Finanziaria 2012 e la stangata è stata calcolata in altri 30 miliardi. Non solo: nonostante le riforme, lo spread con i bund vola a 366 punti base (più 15% da dicembre).

Continua qui

Imu: sconti per terreni e case agricole

Riduzioni o esenzioni per Comuni, costruzioni popolari, cooperative edilizie, immobili storici.

ROSARIA TALARICO
roma
Cambia l’imposta municipale per immobili agricoli, case popolari e dei Comuni, dimore storiche. Dopo lunga riflessione, il governo dice sì ad alcuni emendamenti al decreto sulle semplificazioni fiscali. «Tre emendamenti che aggiustano il problema dell’Imu» sintetizza Mario Baldassarri, uno dei relatori della proposta che permetterà alleggerimenti ed esenzioni. Arrivano dunque dalla commissione Finanze del Senato le modifiche che cambiano le regole per chi a giugno è chiamato a pagare l’imposta. Per l’Imu agricola vengono esentati dalla quota erariale gli immobili delle amministrazioni comunali e delle case popolari. Ci sarà poi uno sconto, ma si ferma al 50%, per i fabbricati dichiarati inagibili e per le dimore storiche.

Continua qui

 

La Carlucci in tv si scaglia contro "la Iena"

Il video

giovedì 29 marzo 2012

Roma, trovato corpo di bimbo nel Tevere: forse è il piccolo gettato dal padre nel fiume

Il 4 febbraio a ponte Mazzini, un uomo di 26 anni gettò nel Tevere il figlio Claudio di 16 mesi, dopo averlo strappato ai familiari della ex compagna

Il corpo di un bimbo è riaffiorato nelle acque del Tevere a Fiumicino (Roma). Potrebbe trattarsi del piccolo di sedici mesi gettato nel fiume dal padre il 4 febbraio, a Roma, dopo una lite con la moglie. Ma le operazioni per l'identificazione sono ancora in corso. Sul posto è intervenuta la polizia con gli agenti della squadra fluviale dopo una segnalazione del Circolo nautico Tre Nodi.

Continua qui

 

Escort, 'ndrangheta e affari sporchi il diario del giudice che si diceva mafioso

Arrestato Giancarlo Giusti, l'ex gip di Palmi, già sospeso dal Csm. Il boss: "Si è venduto per 200mila euro". Tra gli indizi alla base dell'arresto, anche un "diario intimo" con riferimenti a prostitute e pagine di forte disagio psicologico di PIERO COLAPRICO

 

MILANO - Un uomo affacciato sull'abisso, confuso nei sentimenti, che addomestica la disperazione con notti di sesso e vino: questo può sembrare Giancarlo Giusti. Ma è un magistrato, e si "mette a disposizione": e anche questo sembra essere l'ex gip di Palmi, 45 anni. Ieri mattina i poliziotti della squadra Mobile milanese, che collaborano con l'antimafia diretta da Ilda Boccassini, sono andati a prenderlo a casa 1


Continua qui

Riforma del lavoro, giustizia e Rai le mosse del premier da Tokyo

Il governo studia una exit strategy sull'articolo 18. "Voglio unire, non dividere", dice Monti. Severino dirà no alla proposta di abolire la concussione. Sul dg di Viale Mazzini scelte in "totale autonomia" di MASSIMO GIANNINI

"IO VOGLIO unire, non dividere. Voglio trovare soluzioni che facciano avanzare il Paese, non creare problemi che spacchino partiti o parti sociali...". Mario Monti è appena rientrato dalla cena ufficiale con le autorità giapponesi, e al telefono con la squadra dei suoi collaboratori di Palazzo Chigi tiene il briefing di fine giornata.

Continua qui

mercoledì 28 marzo 2012

In Italia è quasi estate? Guardate in Scozia...

Con l'insediamento dei massimi anticiclonici sulle Isole Britanniche il nocciolo forte della mitezza ha lasciato la penisola Iberica per concentrarsi sul Regno Unito.

 

 Apriamo le fineste: fa caldo per la stagione? Verissimo, e considerate oltretutto che l'Italia non è neanche al centro dei pensieri del grande anticiclone!. Dopo mesi filati con la cupola del bel tempo inchiodata sulla Penisola Iberica, che si sta riprendendo solo ora da una grave siccità, ora il centro di gravità permanente del sole e della mitezza è sbarcato nientemeno che sulle Isole Britanniche.

Un anticiclone tozzo, ovalizzato, invadente, di tipo "spongebob", come direbbe il nostro Caporedattore Alessio Grosso.
Morale: lassù in pieno Atlantico temperature diffusamente superiori alla norma di oltre 10 gradi. La colonnina di mercurio, che eccezionalmente per questo periodo ha sfondato il muro dei 20 gradi, deve la sua performance all'intenso fenomeno della subsidenza con apporto di aria molto mite di origine subtropicale.

Continua qui

 

Lusi: così ci spartivamo i rimborsi elettorali

L’ex tesoriere della Margherita 7 ore dal pm: "Non ero solo. E i vertici sapevano tutto"

GRAZIA LONGO
Roma
«Non ho rubato per me. I soldi erano spartiti all’interno di un gruppo di persone, ma i leader della Margherita sapevano tutto». È un fiume in piena Luigi Lusi, l’ex tesoriere della Margherita indagato di aver sottratto 20 milioni dalle casse del partito per suoi usi privati.

Durante l’interrogatorio fiume di ieri - dalle 15.30 alle 22 - vuota il sacco davanti al neo procuratore capo Giuseppe Pignatone, l’aggiunto Alberto Caperna e il pm Stefano Pesci su quasi 200 milioni di euro finiti nelle casse del partito come rimborsi elettorali e poi suddivisi tra vari esponenti.

Continua qui

martedì 27 marzo 2012

Buste paga più leggere per le addizionali locali. Benzina: in un anno +18%, Italia al top dei rincari

Per lavoratori dipendenti e pensionati il fatidico "27 del mese" porta il primo dei tagli al reddito previsti nel corso del 2012 dalle misure di austerità varate dal governo per riequilibrare i conti pubblici. A giugno arriverà il salasso dell'Imu con l'imposta sulla prima casa. Economist: "Carburanti più cari solo in Norvegia e Paesi Bassi". Torna la tassa sulle disgrazie.

 

ROMA - È arrivato il giorno della conferma. Di sorpresa non si può certo parlare, perché il taglio che i lavoratori dipendenti e i pensionati stanno trovando in queste ore del fatidico "27 del mese" è stato più che annunciato. Ma la scoperta non è lo stesso piacevole per lo sblocco delle addizionali regionali e comunali. L'aumento del prelievo è scattato per tutti sulle addizionali regionali e sarà dello 0,33%, con un effetto che varierà dai 51 euro annui per un salario da 1.200 euro mese ai 137 annui per uno stipendio da 3.200 euro per l'Irpef Regionale. Pagheranno invece 73 euro i contribuenti con 1.700 euro di stipendio e 94 euro quelli che con una busta paga mensile di 2.200 euro. Aumenti boom per la benzina che in un anno costa il 18% in più. Torna la tassa sulle disgrazie.


Continua qui

Vertice, accordo per cambiare Porcellum premier indicato e tornano preferenze

ROMA - Il vertice fra Pierluigi Bersani, Angiolino Alfano e Pierferdinando Casini ha partorito un accordo su una nuova legge elettorale. Dopo quasi due ore di riunione i tre segretari di maggioranza hanno trovato un'intesa sulle nuove regole del voto. In particolare sparisce l'obbligo di coalizione, il numero dei parlamentari viene tagliato, sulle liste deve essere presente l'indicazione del candidato premier. Sono previste inoltre una soglia di sbarramento e il diritto di tribuna per i partiti che non riescono ad eleggere parlamentari. Secondo l'accordo la nuova legge elettorale dovrà prevedere meccanismi per cui la scelta dei parlamentari viene affidata agli elettori.

Nel giro di un "paio di settimane" verranno presentate le modifiche costituzionali e la nuova legge elettorale. Le riforma saranno presentate in Senato: quella costituzionale sotto forma di emendamento soppressivo e interamente sostitutivo del testo già incardinato in commissione, la riforma del voto come proposta di legge. Il numero dei parlamentari dovrebbe scendere a 500 deputati e 250 senatori.

Continua qui

Inter, ecco il baby Stramaccioni

Esonerato Ranieri: tocca al tecnico che ha vinto la Champions Primavera

GIULIA ZONCA
Tutto in una notte, o quasi. L’uomo della nuova generazione Inter si chiama Andrea Stramaccioni ed è passato dalla panchina della Primavera a quella della Serie A con un triplo carpiato da cui ancora non sappiamo come atterrerà.

Continua qui

Esclusa da Miss Universo perchè transgender

Esclusa dalla selezione per Miss Universo perchè trasgender. È accaduto in Canada, dove infuria la polemica, con gli organizzatori del concorso accusati di discriminazione.

Fonte

Ebay ritira il sorbitolo sospetto

Morta a Barletta, l'autopsia: uccisa da una sostanza tossica

FLAVIA AMABILE
Roma
Stop alle vendite online di Sorbitolo in tutto il modo. Dopo la morte della ventottenne di Barletta, il sito di vendite via web eBay ha bloccato la commercializzazione della sostanza e sta collaborando con la procura di Trani per capire che cosa ha ucciso Teresa Sunna. La giovane è morta sabato scorso dopo aver ingerito una sostanza necessaria per effettuare il test clinico in un ambvulatorio privato che le ha prescritto il suo medico di base. Ma si trattava di un farmaco acquistato in rete e l’errore è stato fatale.

Continua qui

lunedì 26 marzo 2012

Modello tedesco: guadagnare il doppio. Gli operai pagati 2600 euro al mese

Marta Cevasco e Jurgen Schmitt sono due operai metalmeccanici. Hanno quasi la stessa età: 52 anni la signora italiana e 50 il suo collega tedesco, un’anzianità di servizio simile, entrambi tengono famiglia (coniuge e un figlio) e fanno più o meno lo stesso lavoro non specializzato. Qual è la differenza tra i due colleghi? Semplice: lo stipendio. Jurgen guadagna molto di più. A fine mese l’operaia italiana arriva a 1.436 euro, quasi la metà rispetto al metalmeccanico tedesco, che porta a casa una retribuzione 2.685 euro. A conti fatti, Marta e Jurgen sono divisi da 1. 250 euro. Chiamatelo, se volete, lo spread del lavoro. E anche qui, come succede per la finanza pubblica, vince la Germania. O meglio vince Volkswagen e perde Fiat, perché i due operai che abbiamo scelto per questo confronto sono dipendenti delle due più importanti aziende automobilistiche dei rispettivi Paesi. Jurgen passa le sue giornate alla catena di montaggio dello stabilimento di Wolfsburg. Marta invece lavora in una fabbrica del gruppo del Lingotto.

Continua qui

Appello di Obama alla Russia "Troppe armi nucleari, riduciamo"

Il presidente Usa in Corea del sud per partecipare al summit sulla sicurezza atomica. "Abbiamo più armi del necessario, possiamo garantire difesa con arsenali limitati"

 

SEUL - Il presidente Usa, Barack Obama, ha proposto alla Russia una nuova riduzione nell'arsenale di armi nucleari, tagli che riguardino anche aree finora intoccabili, le armi tattiche e le testate nucleari di riserva. Pur inviando un nuovo altolà alla Corea del Nord e all'Iran sulle loro ambizioni nucleari, Obama ha infatti riconosciuto che gli Usa hanno più testate del necessario e ha ricordato il suo obiettivo di raggiungere "un mondo senza armi nucleari".


Continua qui

Monti: "Riforma equa e incisiva Sento il peso di decisioni non facili"

Il premier in viaggio per la Corea del sud torna ad auspicare un'approvazione rapida di un testo "il più vicino possibile a quello approvato dal Cdm". Per la crescita necessarie scelte pesanti "dopo qualche decennio gestito in modo non ottimale"

 

SEUL - La riforma del lavoro è "equa e incisiva". E per questo, fermo restando che il Parlamento è "sovrano", cercheremo di "avere un risultato finale, in tempi non troppo lumghi, il più vicino possibile al testo varato dal cdm". Lo ha affermato Mario Monti parlando sull'aereo che lo portava da Astana e Seul.

"Sento il peso di decisioni non facili" dettate dal fatto che la situazione "dell'Italia era piuttosto grave" ma abbiamo "cercato di essere equi nel distribuire i sacrifici" per risanare l'Italia. Mario Monti ribadisce ancora una volta che "non abbiamo mai potuto, dal 16 novembre, evitare di prendere decisioni difficili e sottolinea ancora una volta che per far crescere l'Italia "non ci si può illudere che ciò avvenga dall'oggi al domani, dopo qualche decennio gestito, diciamo così, in modo non ottimale".


Continua qui

domenica 25 marzo 2012

La stangata nella busta di marzo. Brutte sorprese per i dipendenti

ROMA - Brutte sorprese in busta paga per dipendenti e pensionati: l'assegno di marzo, che arriverà come da tradizione il 27 (martedì) sarà più leggero. Se non bastassero infatti i continui aumenti dei prezzi cui far fronte, guidati dall'impennata dei prezzi della benzina (che ormai viaggia inesorabilmente verso i 2 euro al litro) i cittadini dovranno fare i conti anche con lo sblocco delle addizionali regionali e comunali. A fare i conti in tasca a questo nuovo aumento del prelievo è il Caf-Cisl nazionale. Ecco cosa emerge.
Irpef regionale, stangata per tutti. L'aumento del prelievo scatterà per tutti sulle addizionali regionali e sarà dello 0,33%, con un effetto che varierà dai 51 euro per un salario da 1.200 euro mese ai 137 per uno stipendio da 3.200 euro per l'Irpef Regionale. Pagheranno invece 73 euro i contribuenti con 1.700 euro di stipendio e 94 euro quelli che con una busta paga mensile di 2.200 euro.
Irpef comunale, solo per chi ha già deliberato. C'è però l'incognita Irpef Comunale. L'aumento in questo caso va deciso dalle singole amministrazioni comunali che, se non lo hanno ancora deliberato, farà scattare l'eventuale aumento solo dopo.

Continua qui

Donna avvelenata da farmaco tre gli indagati per omicidio

Gli investigatori stanno notificando i provvedimenti ma per ora c'è riserbo sui nomi. Le accuse sono di omicidio colposo e lesioni per la morte della donna durante il test ambulatoriale per le intolleranze alimentari. Una delle sopravvissute: "La sostanza era salata, un miracolo se sono viva"

Tre persone sono indagate per omicidio colposo, cooperazione in omicidio colposo e lesioni nell'ambito delle indagini sulla morte di una donna e il malore avvertito da altre due dopo avere assunto sorbitolo per un test per intolleranza alimentare eseguito ieri in uno studio privato di Barletta. Gli investigatori stanno per notificare i provvedimenti ma per il momento non hanno ancora divulgato i nomi.

Continua qui

Rilasciato Claudio Colangelo "E' stata esperienza spaventosa"

I maoisti hanno consegnato l'ostaggio italiano, ma Paolo Bosusco rimane in mano ai guerriglieri. L'ostaggio libero è il più anziano dei due (ha 61 anni) e ha contratto la malaria: "Siamo stati trattati bene. Spero sappiano che comprendiamo la loro guerra" dal nostro inviato PAOLO G. BRERA

 

BHUBANESWAR - Dopo dopo 11 giorni di cattività i ribelli maoisti hanno liberato Claudio Colangelo. Lo riferisce l'emittente indiana Ndtv, la stessa televisione che ieri sera aveva annunciato 1 il rilascio di entrambi gli italiani rapiti. Paolo Bosusco dunque rimane in mano ai guerriglieri. Colangelo, il più anziano dei due (ha 61 anni), avrebbe contratto la malaria e per questo motivo sarebbe stato rilasciato. Domani potrebbe tornare in Italia, dalla famiglia.

VIDEO La liberazione
2

 

Continua qui
 

sabato 24 marzo 2012

Attaccato avamposto italiano in Gulistan. Morto un soldato, cinque feriti, due gravi

Intorno alle 14,30 ora italiana, colpi di mortaio contro una base avanzata "Ice" nel settore sud-est dell'area sotto responsabilità italiana. Caduto il sergente Michele Silvestri, 33 anni, del 21mo Reggimento Genio Guastatori di Caserta. I feriti trasferiti in elicottero nell'ospedale da campo americano di Delaram. Il cordoglio del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Un mese fa l'allarme dei servizi sulla sicurezza del contingente italiano

 

HERAT - Un soldato italiano ucciso, cinque feriti, di cui due in gravi condizioni. E' il tragico bilancio di un attacco portato dai talebani a un'avamposto della missione Isaf presidiato dai bersaglieri della Brigata Garibaldi nella zona del Gulistan. Il militare caduto è il sergente Michele Silvestri, 33 anni, del 21mo Reggimento Genio Guastatori di Caserta. Abitava a Monte di Procida (Napoli), lascia la moglie e un figlio piccolo. Sale così a 50 il numero delle vittime italiane della missione Isaf 1 in Afghanistan dal 2004 ad oggi.

Tre dei cinque militari italiani feriti nell'attacco in Afghanistan appartengono al 1mo Reggimento Bersaglieri di Cosenza. I tre, secondo quanto si è appreso nella città calabrese, non sarebbero in pericolo di vita. Sarebbero invece molto gravi le condizioni degli altri due feriti.


Continua qui

Lavoro, via libera "salvo intese" Ecco la riforma del governo Monti

Il testo potrà essere corretto in Parlamento dove approderà sotto forma di disegno di legge.
Sull'art. 18 resta il no al reintegro. Congedo di paternità obbligatorio

Roma
Stretta sulla flessibilità in entrata nel mercato del lavoro con una vera e propria stangata sui contributi dei collaboratori e via libera sulla flessibilità in uscita con la revisione dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori e la previsione del solo indennizzo in caso di licenziamenti per motivi economici ritenuti dal giudice ingiustificati: sono solo alcune delle misure contenute nella riforma del mercato del lavoro approvata oggi dal Consiglio dei ministri.

Continua qui

Sabato notte torna l'ora legale

Lancette avanti

venerdì 23 marzo 2012

Art.18, lavoratori in sciopero da Nord a Sud. E dieci anni fa la Cgil "invase" la Capitale

Operai Fincantieri che si astengono dalle attività a Palermo, Castellammare di Stabia, Monfalcone, insieme a quelli di altre aziende in Toscana e Liguria, per manifestare contrarietà soprattutto all'impossibilità del reintegro nel licenziamento economico. Nel 2002 provarono a infrangere il tabù Berlusconi e Maroni. Alle manifestazioni di questi giorni aderiscono a livello territoriale anche altre sigle sindacali

 

ROMA - Dieci anni dopo, la Cgil chiama ancora alla mobilitazione in difesa dell'articolo 18 e contro la riforma del mercato del lavoro. Il sindacato diretto da Susanna Camusso ha già annunciato uno sciopero generale di 8 ore, in data da definirsi, più altre giornate di astensione dal lavoro che saranno utilizzate nel prossimo periodo per sostenere la battaglia contro le modifiche alla normativa sul lavoro indicate come "il via ai licenziamenti facili". E alle proteste in corso in questi giorni, aderiscono anche - a livello territoriale - appartenenti alle altre sigle sindacali. 


Continua qui

Confcommercio, il Pil 2012 calerà dell'1,3%. L'aumento Iva fa perdere 39 miliardi

Nel 2012 è atteso un calo del Pil dell'1,3%. Lo stima Confcommercio mostrando che l'Italia ha fatto un salto indietro di 14 anni. "I consumi oggi sono ai livelli del 1998 e il Pil ai livelli del 1999" indica l'organizzazione. Perdiamo terreno rispetto all'Europa e l'incremento delle tasse (Iva) farà crollare i consumi

 

MILANO - Nel 2012 è atteso un calo del Pil dell'1,3%. Lo stima Confcommercio mostrando, nel suo studio presentato oggi a Cernobbio, che l'Italia ha fatto un salto indietro di 14 anni. "I consumi oggi sono ai livelli del 1998 e il Pil ai livelli del 1999" indica l'organizzazione. Il prodotto interno sarà piatto nel 2013 e tornerà a crescere dello 0,9% nel 2014. Nei 13 anni che vanno dal 2000 al 2012 secondo Confcommercio abbiamo perso in termini di Pil reale pro capite, il 9% rispetto alla Germania, l'11% rispetto alla Francia, il 22% e il 18% rispettivamente nei confronti della Spagna e del Regno Unito.
L'accordo fiscale, firmato in Europa che vincola al pareggio di bilancio e a un percorso di riduzione del rapporto tra debito e prodotto interno lordo, "è perfettamente compatibile con un progressivo impoverimento degli italiani". Se dopo il triennio 2011-2013 non ci saranno cambiamenti, si rischia "che i sacrifici siano per sempre".


Continua qui

"La Concordia sarà rimossa intera" Nel mare del Giglio altri 5 cadaveri

Il dg Costa: al vaglio sei progetti, i lavori inizieranno a maggio e si concluderanno in 9-11 mesi

Grosseto
Li hanno trovati tra lo scafo semisommerso della Costa Concordia ed il fondale, sotto al ponte 3 della nave naufragata il 13 gennaio: sono cinque i corpi di dispersi individuati oggi. All’appello adesso ne mancano solo due, ma del ritrovamento sono state avvisate i familiari di tutte e sette le persone che ancora mancano all’appello. Per recuperare i resti di cinque di loro occorrerà qualche giorno.

Continua qui

Whitney Houston annegò nella vasca stordita dall'alcol e dalla cocaina

I risultati dell'autopsia: al decesso ha contributo una malattia cardiaca.

 

Los Angeles
Whitney Houston è morta per annegamento. Ma al decesso hanno contribuito "una malattia cardiaca (l'aterosclerosi) e l'uso cronico di cocaina". Lo ha dichiarato il medico legale della contea di Los Angeles, che ha così confermato le indiscrezioni che si erano diffuse dopo la morte della cantante, avvenuta l'11 febbraio in un albergo di Beverly Hills.

Continua qui

 

giovedì 22 marzo 2012

Il killer è morto nel blitz colpito da proiettile alla testa

Assalto delle teste di cuoio nell'appartamento in cui era asserragliato Mohamed Merah, il responsabile della strage alal scuola ebraica. Raid violentissimo. L'uomo ha sparato incessantemente. Sarkozy aveva ordinato di "prenderlo vivo". Lui aveva detto: "Voglio morire con le armi in pugno"

 

TOLOSA - Mohamed Merah è morto. Il 23enne estremista islamico di origine algerina accusato di essere il killer della strage alla scuola ebraica 1 di Tolosa, è stato ucciso nel blitz delle teste di cuoio, entrate nell'appartamento nel quartiere residenziale di Côte Pavée dopo oltre 30 ore di assedio. Cinque poliziotti sono rimasti feriti.

Merah li stava aspettando, nascosto in bagno. Quando sono entrati gli agenti, ha cominciato a sparare con le numerose armi ancora in suo possesso. Poi ha tentato di scappare buttandosi dalla finestra mentre continuava a fare fuoco con un fucile. Potrebbe esser stato colpito a morte in quel momento. Ma secondo il racconto di un funzionario del sindacato dei dirigenti di polizia, Didier Durand, "la casa è a un piano rialzato. Arrivato a terra, Merah ha cominciato a correre, sempre facendo fuoco, ed è stato ucciso". Il colpo che l'ha preso alla testa è stato quello fatale. E' morto sul colpo. Aveva addosso un giubbotto antiproiettile. 

 

Continua qui
 

Tolosa, un assedio infinito e il blitz Il killer: vendicati i bimbi palestinesi

Lo stragista è Mohamed Merah, ventitrenne terrorista islamico

Tolosa
Dopo venti ore di trattativa, a mezzanotte meno cinque il nuovo attacco all’appartamento dov’è assediato l’autore della strage di Tolosa sembra cominciare. Si sono sentite tre forti esplosioni accompagnate da lampi. O è l’assalto finale o è un altro tentativo di fare pressione sull’assassino. Poco meno di mezz’ora più tardi la notizia che una delle esplosioni aveva sfondato la porta dell’appartamento. A rue Sergent Vignè, numero 17, è Stata una notte speciale. Il buio è più buio del solito, tutta l’elettricità è stata staccata. Sul retro, in strada, sul tetto, centinaia di uomini neri, le teste di cuoio del Raid.
Finisce con un blitz, la corsa sanguinaria di un piccolo criminale, disadattato fin dall’adolescenza, già fallito come aspirante paracadutista. Un ragazzo che rubava e aggrediva, che si sentiva forte facendosi filmare in moto in piedi sul sellino e pubblicando quei video su Internet.

Continua qui

mercoledì 21 marzo 2012

Lavoro, sindacati divisi Monti: "Su art. 18 non si tratta più"

Il premier: "Su lavoro soluzione ampiamente condivisa. Su art. 18 contraria solo Cgil". Camusso: "Proposta squilibrata". Incontro finale giovedì ma senza firma. Riforma con delega o dl, governo deciderà con Napolitano. Colle informato con telefonata. Fornero: "Ci sarà norma contro dimissioni in bianco. E basta stage gratuiti". Ai licenziati per motivi economici indennizzo da 15 a 27 mesi. Per ragioni disciplinari, deciderà il giudice

 

ROMA - Giovedì si terrà l'incontro finale tra governo e parti sociali, ma la giornata di oggi è stata sostanzialmente decisiva per la riforma del mercato del lavoro. E si è conclusa con un duro scontro tra la Cgil e l'esecutivo. Con il premier, Mario Monti che alla fine dice: "Nessuno ha potere di veto, la riforma è ampiamente condivisa: sull'articolo 18 è contraria solo la Cgil". E Susanna Camusso che risponde: "E' una proposta squilibrata, che contrasteremo in ogni modo. Gli unici che subiscono il provvedimento sono i lavoratori". 


Continua qui

martedì 20 marzo 2012

Violento terremoto a Citta' del Messico

La scossa di terremoto osservata nell'area di Acapulco, a 174 chilometri dalla città, è stata di magnitudo 7,9 come osservato dall'istituto geosismico americano (Usgs). La scossa ha fatto tremare gli edifici di Città del Messico. Per ora non si hanno indicazioni di eventuali danni. Il sisma, di 7,9 gradi che ha scosso Città del Messico è stato avvertito anche a Puebla, 130 chilometri a sudest della capitale. Il movimento tellurico è stato registrato poco dopo mezzogiorno. Molte persone hanno abbandonato gli edifici e sono uscite in strada. Al momento non si hanno notizie di vittime, ma alcuni edifici nei quartieri più antichi, avrebbero riportato danni e anche le linee telefoniche sono interrotte, secondo quanto scrive la stampa locale.

Continua qui

Ha due anni e canta Adele, il video

Fa il giro del Web lo show di una bimba prodigio

 Il video

Tracce di Roberta Ragusa nel GPS di Antonio Logli?

Roberta Ragusa. Tutto tace. Il mistero diventa fitto e dopo le ipotesi dei sensitivi spuntano nuove prove o se non prove nuove piste che ovviamente devono essere percorse sino infondo. Qualche cosa di importante potrebbe essere conservato  nella memoria interna del navigatore satellitare Gps del marito Antonio Logli. Logli è l’unico indagato e a questo punto se l’auto di Logli si fosse mossa con il Gps acceso, l’hardware interno avrebbe registrato le tracce e quindi ovviamente adesso sarebbe in grado di rilevare segreti importantissimi.
Insomma ora le tracce si seguono anche nel Gps mentre ancora si cercano i cellulari che Antonio Logli e l’amante avrebbero distrutto.

Fonte

lunedì 19 marzo 2012

Cubista di notte per aiutare i bimbi africani

Ventisette anni, italo-malese, nata a Kuala Lumpur, bellissima e con il cuore d'oro. Imelda Lee Carioni è passata all'onore delle cronache per la sua doppia vita: di notte balla sui cubi delle discoteche milanesi, mentre di giorno veste i panni, meno succinti, della volontaria. Il tutto per aiutare, anche con i guadagni da cubista, i bambini orfani del Madagascar. Una decisione presa dopo la morte del padre, per rendergli onore. Imelda collabora con l'associazione di sostegno a distanza Mondobimbi Toscana Onlus, che si occupa di settecento bambini del Madagascar. Attraverso l'associazione, la ragazza italo-maltese ha anche adottato due bambini, Jean Besay e Solange, di undici anni.

Fonte

Indagato l'assessore La Russa. E' il fratello dell'ex ministro

Sotto accusa anche il genero. L'accusa: finanziamento illecito

L'assessore alla sicurezza della Regione Lombardia, Romano La Russa, è indagato per finanziamento illecito ai partiti nell'ambito dell'inchiesta sul caso Aler. Lo si evince dall'avviso di chiusura delle indagini nei confronti di una dozzina di persone.

Con La Russa è indagato anche il genero, Marco Osnato, come lui in quota Pdl. Uguale l'ipotesi d'accusa, finanziamento dei partiti nell’ambito di un’inchiesta avviata dalla Procura di Milano.

Continua qui

Nude contro la condizione delle donne in Iran

Il video

Tolosa, spari presso scuola ebraica quattro uccisi, tre sono bambini

Agguato all'apertura dell'istituto. A perdere la vita un professore con i suoi due figli di 3 e 6 anni. Uccisa anche una bimba di 8 anni. L'uomo ha "inseguito alcuni bambini all'interno della scuola". Poi è fuggito su uno scooter. La strage collegata ai misteriosi agguati ai parà di stanza nella zona, che hanno provocato tre vittime e un ferito nei giorni scorsi. Emerge una pista neonazista. Monti: "Indignazione per atto xenofobo"

 

TOLOSA - Francia sconvolta per l'attentato a Tolosa, una città che sembra divenuta il bersaglio di un serial killer razzista: un uomo ha sparato davanti alla scuola ebraica. A perdere la vita, poco prima di entrare in classe, quattro persone: un docente di 30 anni e tre bambini di 3, 6 e 8 anni. L'uomo era un rabbino residente a Gerusalemme, Yonatan Sandler, ucciso insieme ai suoi due figli, Arieh e Gabriel. La quarta vittima, una bimba di 8 anni, è la figlia del direttore della scuola. Diverse le persone ferite, di cui due in gravi condizioni. Intanto emerge una pista neonazista.


Continua qui

 

Tolosa, serial killer alla scuola ebraica. Uccisi un docente e tre bambini. Si indaga su ex soldati neonazi.

 

Le Iene - Toffa: La tassa che non dovevamo pagare

Il video

La maestra fa anche la modella, alcuni genitori ritirano bimbi da asilo di Bologna

Convocata un'assemblea per chiarire la situazione con i genitori che, scandalizzati, hanno messo in dubbio la professionalità della maestra. "Per me è un secondo lavoro - spiega la donna - e lo faccio soprattutto d'estate quando la scuola è chiusa. Vengo ritratta sempre vestita e mai nuda''.

Bologna, 17 mar. (Adnkronos) - La maestra fa anche la modella e, mettendo in dubbio la sua professionalita', alcuni genitori dei bambini dell'asilo, scandalizzati, hanno ritirato i figli dal plesso. E' accaduto, secondo quanto riporta 'il Resto del Carlino', a Castello di Serravalle (Bologna). 

Continua qui

Giù dal viadotto con la sua ex per punire il rifiuto d’amore

Lei ha 18 anni, lui 23. Sono gravi ma vivi. Il ragazzo: "È tutta colpa mia"

MARIA CORBI
Roma
Amore criminale, ancora un altro caso, un’altra donna vittima dell’ossessione di un uomo. Due ragazzi, ventenni, e la sceneggiatura di un dramma che si ripete: lui che non sopporta di essere lasciato e sfoga la sua rabbia sull’oggetto del desiderio, per annientarla, ucciderla e poi uccidere se stesso. Il finale è un salto nel vuoto, quindici metri, dal viadotto di Fossombrone, lungo la superstrada Fano-Grosseto. Prima lei, probabilmente spinta, e poi lui. Si salvano grazie al terreno morbido, ma le condizioni della ragazza sono gravissime.

Continua qui

 

Italiani rapiti: trattative avviate. "Li hanno presi trenta guerriglieri"

Tolto l’ultimatum Monti: seguo la vicenda in tempo reale

GRAZIA LONGO
Roma
Da un lato, la fiducia che Paolo Bosusco e Claudio Colangelo, il torinese e il romano rapiti dai maoisti in India, nello Stato di Orissa, vengano liberati grazie alle trattative in corso.
Dall’altro, la tensione che sale con l’omicidio di un contractor, ieri proprio nello stato di Orissa, nella provincia di Kandhamal. L’uomo era a guardia di un sito dove è in costruzione una diga. L’evento non è collegato con il sequestro degli italiani - la vittima aveva in corso una disputa con gli abitanti della zona - ma conferma la pericolosità dei maoisti naxaliti e dello Stato di Orissa.

Continua qui

domenica 18 marzo 2012

Rugby, Sei Nazioni: l'Italia conquista la prima e unica vittoria battendo la Scozia 13 a 6

Nell'ultima partita per l'Italia nel Sei Nazioni, gli Azzurri trovano finalmente la prima vittoria contro la Scozia, battuta 13 a 6 all'Olimpico di Roma. Il Grande Slam è del Galles, che supera la Francia 16 a 9.
Davanti ai 72.357 spettatori di uno Stadio Olimpico in festa, l'Italia regala la prima vittoria al suo nuovo ct Jaques Brunel e consente a Fabio Ongaro di chiudere nel migliore dei modi la sua carriera a livello internazionale.

Continua qui

Un salto di corda, nel tempo e nello spazio

Si può saltare una corda e al tempo stesso si può fare un salto nel tempo e nello spazio. È questa l'affascinante idea di Callum Cooper, artista londinese autore di questo filmato chiamato Full Circle. Il "giro completo" in questione lo compie chi guarda: ogni "salto" dei protagonisti del video è seguito infatti da un cambio di persona e scenario. Il lavoro di Callum ricorda (e forse supera) le immagini che ipnotizzarono la rete qualche tempo fa: quelle vorticose di una telecamera GoPro attaccata a un Hula Hoop. (a cura di Pier Luigi Pisa)

Il video

India, due italiani rapiti gruppo maoista rivendica

La Farnesina conferma il sequestro avvenuto nello stato dell'Orissa. I due sarebbero stati prelevati da esponenti del movimento Basadhara, mentre scattavano delle foto in una zona in cui era vietato. Secondo le prime informazioni, sarebbero stati chiesti la liberazione di prigionieri politici e un riscatto

 

 
NUOVA DELHI - La Farnesina conferma il rapimento dei due italiani in India. Fin da ieri sera l'unità di crisi è stata in contatto con il console generale a Calcutta, Joel Melchiori, che ha operato in collaborazione con la polizia locale per aver conferma del rapimento. Il console si sta recando sul posto. Il ministero non ha invece ancora confermato l'identità dei rapiti sulla quale, però, non sembrano esserci dubbi. I rapiti sarebbero la guida turistica Paolo Bosusco e Claudio Colangelo. La stampa indiana riferisce che i due stavano facendo fotografie in aree tribali "interne", un'azione vietata dalle autorità dello Stato.

Continua qui

 

Lampedusa, 5 morti su un barcone soccorsa una migrante incinta

Riprende l'emergenza sbarchi. Ieri erano arrivati in 54, oggi all'alba nuovo allarme dal Canale di Sicilia: avvistata una imbarcazione con 57 migranti a bordo. Guardia costiera in azione. Nel pomeriggio nuova allerta: in arrivo nuovi scafi

 di FRANCESCO VIVIANO



Sono cinque i cadaveri che erano su un gommone soccorso nel Canale di Sicilia, in acque di competenza libica, dalle unità italiane di Guardia Costiera e Guardia di Finanza. Lo ha confermato la centrale operativa delle Capitanerie di porto di Roma. La Procura di Agrigento ha aperto un'inchiesta

Sull'imbarcazione, che era alla deriva con il motore in avaria, si trovavano altri 52 migranti, tra cui cinque donne. Tra loro anche una donna incinta, trasferita con un elicottero del 118 da Lampedusa a Palermo, è ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Civico. Al Civico sono stati ricoverati anche due uomini, disidratati e ustionati, le cui condizioni non sono considerate gravi.  Degli altri migranti 19 sono stati imbarcati sul Pattugliatore della Guardia di Finanza; altri 32 sulla motovedetta della Guardia Costiera; un altro extracomunitario, in gravi condizioni, è stato invece soccorso da un elicottero di stanza sulla nave militare Bettica. Nella zona è stato dirottato anche un rimorchiatore d'altura per partecipare alle operazioni di soccorso. Tutte le unità stanno facendo rotta verso Lampedusa.

Continua qui

venerdì 16 marzo 2012

Washington, arrestato Clooney

A una manifestazione per il Sudan

 La polizia di Washington ha arrestato George Clooney durante una manifestazione di protesta inscenata di fronte all'ambasciata del Sudan. Mercoledì l'attore aveva parlato di fronte al Congresso di una "campagna di morte" in corso nel Paese africano. Clooney ha ottenuto che Barack Obama faccia pressioni sul presidente cinese Hu Jintao, sostenitore del sudanese Omar el Bashir.

I due leader si vedranno il 26 e il 27 marzo a Seul in Corea del Sud. Clooney, e' tornato da poco dall Sud Kordofan, una delle regioni contese tra Sudan e Sud Sudan, dove sono in corso da mesi violenti combattimenti tra le truppe di Khartoum e le forze di Juba.

 

Bimbo trovato morto nel Sulcis s'impicca il compagno della madre

Il corpo di Igor Garau, che viveva con la mamma del piccolo ucciso a Sant'Antioco al termine di una lite, è stato trovato senza vita appeso a un albero di fichi, nella campagne del paese, a poche centinaia di metri dall'abitazione alla periferia del paese

 

CAGLIARI - Sant'Antioco è in silenzio. Nel piccolo comune nel Sulcis, devastato dalla crisi economica e classificato provincia più povera d'Italia, nessuno si spiega la morte del bambino di 2 anni 1 nella sua casa alla periferia del paese, dove viveva con la madre, Daniela Sulas, una ragazza di 23 anni. Il primo ad essere sospettato dagli inquirenti era stato Igor Garau, uno sculture apprezzato di 35 che viveva nella stessa casa con lei e il piccolo Mirko. Di Garau si erano perse le tracce, era fuggito, ma è stato trovato impiccato a un albero solo poche ore dopo.


Continua qui

Accordo su giustizia e articolo 18 ma al vertice è stallo sul fronte Rai

A Palazzo Chigi il summit con il premier e i segretari di Pd, Pdl e Udc. Riforma dei licenziamenti sul modello tedesco. Si parla di una una soluzione "equilibrata" sulla responsabilità civile dei magistrati e sulle intercettazioni. Monti: "Soddisfatto". Ma è stallo sul rinnovo dei vertici Rai. Rinvio anche per il tema della crescita

 

ROMA -  Compromesso sulla giustizia e accordo sulla riforma dell'articolo 18, seguendo il modello tedesco. Un emendamento sul ddl corruzione e una soluzione "equilibrata" anche sulla responsabilità civile dei magistrati e sulle intercettazioni. Ma anche stallo sulla Rai, con rinvio al prossimo vertice, dove si parlerà anche di crescita.

È questo, in grande sintesi, il bilancio dell'incontro a palazzo Chigi tra Mario Monti e i vertici della maggioranza. E il premier, si apprende da fonti del governo, si sarebbe detto "soddisfatto" dell'incontro.


Il vertice, durato oltre cinque ore, ha visto a colloquio con il premier, ci sono il segretario del Pdl, Angelino Alfano, il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, e il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini.


Continua qui

giovedì 15 marzo 2012

Nave affondata: mistero su scomparsa campana della Concordia

(AGI) - Firenze, 15 mar. - E' mistero sulla scomparsa della campana della nave Concordia naufragata il 13 gennaio all'Isola del Giglio. Una campana dal peso di almeno 40 chili che, da quanto si apprende, potrebbe essere stata trafugata dal fondale di circa 8 metri dove era stata fotografata dopo il naufragio.
  La sparizione risalirebbe ad alcuni giorni fa ma e' trapelata solo ieri sera. Il fatto ha destato curiosita' e interrogativi tra i cittadini del Giglio: "Chi sara' stato?". (AGI) .

Fonte

Il pedofilo chiede la castrazione chimica

L’allenatore di pallavolo che adescava adolescenti confessa: "Voglio essere curato"



L'uomo è accusato di violenza sessuale: «Ma non ho mai avuto incontri fisici, solo sul web».


GIOVANNA TRINCHELLA
Milano
«Chiedo di essere curato. Sono disposto anche a sottopormi a castrazione chimica». E' la resa davanti al giudice per le indagini preliminari di Milano di Gianluca Mascherpa, il 48enne allenatore di pallavolo che si faceva passare da sedicenne per «violentare» via chat ragazzine tra i 12 e 16 anni. Perché l'uomo, che postava la foto di un ragazzino biondo e palestrato, ha tentato di dire che lui non guardava quello che chiedeva di fare alle adolescenti con cui parlava al telefono e contemporaneamente via chat, sia Facebook che Netlog.

Continua qui

 

Brescia, arrestato 20enne marocchino "Addestrava i terroristi su Internet"

Il giovane vive nella provincia lombarda dall'età di sei anni. L'operazione è scattata dopo
il monitoraggio di siti jihadisti. La polizia: trovato sopralluogo virtuale della sinagoga di Milano

Brescia
Nelle prime ore della mattina la Polizia di Stato ha arrestato a Brescia un cittadino marocchino, J. M., 20 anni, destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere ritenuto coinvolto in attività di addestramento all’uso di armi e di esplosivi per finalità di terrorismo.

L’operazione, coordinata dalla Procura Distrettuale di Cagliari, è stata condotta dal Servizio Centrale Antiterrorismo della Dcpp/Ucigos e dalle Digos delle Questure di Cagliari e Brescia e ha permesso di far luce sul giovane, che vive in provincia di Brescia dall’età di 6 anni, attraverso la costante attività di monitoraggio dei numerosi siti web che ospitano discussioni e diffondono documenti su tematiche jihadiste.

Continua qui

 

Riforma, sindacati da Fornero: "Incontro utile" Il ministro: "Accordo entro una settimana"

Cgil, Cisl e Uil vedono il ministro. Bonanni: "Art. 18 si può ristrutturare". Camusso: "Maturano cose positive". Battuta della leader di Confindustria sulle risorse per gli ammortizzatori sociali. Fornero assicura: "Le risorse ci sono e non da tagli alla spesa assistenziale. Si può chiudere per il 23 marzo". Verso l'allungamento del periodo di transizione per i nuovi ammortizzatori sociali

 

ROMA - Il ministro del Lavoro Elsa Fornero ha incontrato i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti, presente anche il leader di Ugl, Giovanni Centrella. E, al termine, il clima sembra improntato all'ottimismo.  "E' stato un incontro utile - dichiarano i segretari sindacali - abbiamo concordato con il governo che i contenuti di questa conversazione resteranno patrimonio di chi li ha fatti". Camusso conferma che un altro appuntamento "ci sarà nei prossimi giorni", ma tiene a ribadire di non voler aggiungere altro perché "le trattative non si fanno sui giornali". 


Continua qui

mercoledì 14 marzo 2012

Incidente stradale in Svizzera. Muoiono 22 bambini belgi

Bus pieno di turisti si schianta contro un muro: 28 le vittime

Un pullman con 52 turisti belgi a bordo si è schiantato contro il muro di un tunnel nel cantone di Wallis, al confine tra Italia e Svizzera, uccidendo 28 persone, fra le quali 22 bambini. Lo ha riferito la polizia svizzera. Il pullman di turisti stava facendo ritorno in Belgio dopo una vacanza sulle neve. 

martedì 13 marzo 2012

Camera, governo battuto tre volte su odg firmati Pdl e Lega

Passano a larghissima maggioranza tre ordini del giorno su cui l'esecutivo si era espresso in modo contrario. Il primo riguarda l'Alcoa e impegna il governo a predisporre un piano di rilancio del polo del Sulcis. Il secondo, a integrare le detrazioni per la prima casa sull'Imu con un ulteriore taglio del 50% per ciascun figlio disabile. Il terzo su una maggiore liberalizzazione delle edicole.

 

ROMA - Alla Camera è terminato l'esame degli ordini del giorno al decreto semplificazioni 1, su cui il governo ha posto la fiducia 2 la scorsa settimana. Proprio sugli odg l'esecutivo è andato in difficoltà, finendo battuto gia tre  volte, su ordini presentati da Pdl e Lega Nord. Dalle 18 sono in corso le dichiarazioni di voto, il voto finale della Camera al dl semplificazioni dovrebbe arrivare intorno alle 19.30.

Il primo odg si riferisce alla vicenda Alcoa di Portovesme. Il testo, su cui il governo aveva espresso parere contrario, è passato sostanzialmente all'unanimità a parte i sei no dei deputati radicali. Presentato da due deputati sardi del Pdl, Cicu e Testoni, l'odg impegna il governo tra l'altro "a predisporre, di concerto con la regione Sardegna, un apposito piano integrato di rilancio del Polo energetico e industriale del Sulcis". Il Pd, che inizialmente votava contro, conformemente al parere del governo, a votazione aperta si è espresso a favore dell'odg del Pdl. Ironico commento di Giacomo Stucchi, della Lega nord: "E come volevasi dimostrare, sul primo ordine del giorno il governo soccombe. Senza voti di fiducia non vanno da nessuna parte".


Continua qui

L'Aquila, liberato il cane Prosperino. Il randagio "innocuo" era stato catturato

L'animale non aveva mai attaccato nessuno e si era sempre rifiutato di lasciare la città

 

Il suo ormai è un caso nazionale, soprattutto grazie alla mobilitazione del web. Parliamo la storia di Prosperino, il cane randagio dell'Aquila, uno dei pochi a non essere mai andato via dal centro storico del capoluogo distrutto dal 6 aprile 2009, è stato catturato nei giorni scorsi dal servizio veterinario della Asl perché "mostrava segni di aggressività". La notte scorsa, con un blitz, alcuni sconosciuti hanno liberato il cane.

La polemica parte dal fatto che a Prosperino non sono stati attribuiti episodi di attacchi alle persone, come spiegato dal responsabile Pierluigi Imperiale.

Immediata la reazione di semplici cittadini e animalisti che hanno tempestato la rete di messaggi per portare alla liberazione del cane conosciuto da tutti, di taglia media e di color rossiccio. Appelli arrivati, sempre tramite Facebook, anche al sindaco del capoluogo, Massimo Cialente, che ha proposto l'adozione da parte di un singolo cittadino come possibile salvataggio.

Qualcuno haperò deciso di andare per vie di fatto, tanto la notte scorsa un gruppo di sconosciuti ha effettuato un vero e proprio blitz nel canile situato nella frazione aquilana di Bazzano a seguito del quale Prosperino è tornato libero: oggi stazionava nella zona della centralissima Fontana Luminosa.

Un'azione su cui indagheranno anche gli agenti della Polizia dopo la denuncia per furto aggravato sporta da Imperiale che, ha però promesso, non tornerà ad acciuffare Prosperino a meno che non mostri nuovi segni di aggressività verso l'uomo.


Continua qui (video)

 

La confessione del prete: “Così ho abusato di quella bimba”

Don Marco Mangiacasale, il sacerdote arrestato per violenza sessuale, chiede scusa a chi sta soffrendo per causa sua.



Don Marco Mangiacasale, il prete comasco mercoledì scorso arrestato per violenza sessuale ai danni di una ragazzina, davanti ai giudici ammette le sue colpe. Ma resta in carcere. Il sacerdote, 48 anni, parroco di San Giuliano a Como, avrebbe instaurato con la giovane abusata una vera e propria relazione, cominciata quando la ragazza aveva solo 13 anni di età..

“CHIEDO SCUSA” – “Chiedo scusa a chi sta soffrendo per causa mia”, dice oggi.

Continua qui

Lavoro, il governo preme: "Accordo il 23". Ma Camusso frena e Bonanni è scettico

Fornero: "Lunedì incontro con Monti". Riforma degli ammortizzatori a regime dal 2015. I leader di Cisl e Uil escludono l'ipotesi di un'intesa separata. Il leader Cgil: "Abbiamo fatto un passo indietro". Quello della Cisl: "Rischi enormi sulla mobilità".  Bersani scende in campo a sostegno della norma anti-licenziamenti. Il ministro del Welfare: "Indennità di disoccupazione a 1119 euro"

 

ROMA - Il governo preme. Il ministro del Lavoro Elsa Fornero spiega che questa è una settimana decisiva per la definizione dell'accordo e che il presidente del Consiglio Mario Monti vorrebbe chiudere la partita il 23 marzo. Ora partiranno gli incontri bilaterali tra il ministro e le parti sociali (incentrate sull'articolo 18), mentre per lunedì prossimo, questa volta a Palazzo Chigi, è stato fissato il vertice col premier.  

 

Continua qui

lunedì 12 marzo 2012

Crisi, la spesa delle famiglie scende dell'1,5% I consumi tornano ai livelli di trent'anni fa

Rapporto Intesa Sanpaolo: carrello della spesa sempre più leggero per gli italiani

 Famiglie italiane in difficoltà con il carrello della spesa: sul mercato nazionale i consumi di prodotti alimentari, bevande e tabacco hanno mostrato un calo dell'1,5% a prezzi costanti. Lo segnala un rapporto Intesa Sanpaolo affermando che in termini di spesa procapite il dato 2011 riporta i livelli indietro di quasi 30 anni.Secondo il rapporto "si tratta in parte di un trend strutturale legato al minore consumo di alcune voci (come il tabacco) ma che segnala anche le evidenti difficoltà del consumatore italiano che, a fronte delle tensioni sul mercato del lavoro e sul reddito disopnibile, riduce ulteriormente gli sprechi e modera gli acquisti anche in un comparto dei bisogni poco comprimibili come l'agroalimentare".

Continua qui

Napoli, i verbali shock dello scandalo ospedali. "Caccia qualche paziente, c'è una mia amica..."

"Cacciane una, ho un'amica da operare"

Sempre "nell'ottica della concussione", per i pm , appare "sorprendente" il contenuto di una conversazione del 26 ottobre 2010, tra Paolo Iannelli e il medico Mario Chiantera, dalla quale emerge come Iannelli, dovendo ricoverare tale F. L., "si adoperasse per disporre le dimissioni di un'altra degente e ciò al solo fine di ottenere un posto letto da assegnare alla persona amica. Ciò a dimostrazione, per i magistrati, che la questione delle liste di attesa "risulta nella assoluta disponibilità dello Iannelli che appunta utilizza e strumentalizza tale dato a suo piacimento".

Iannelli a Chiantera: "Io devo ricoverare stamattina una signora, L. ... Vedi di liberare un posto letto, e la mettiamo a letto, capito? Cacciane una".

Continua qui

Melania, ok al rito abbreviato per Parolisi Il padre di lei: "Salvatore è un vigliacco"

Il gup accoglie la richiesta della difesa. Il fratello della vittima: "Lui è l'unico assassino"


Il gup di Teramo, Marina Tommolini, ha ammesso il rito abbreviato per Salvatore Parolisi, accusato dell'omicidio della moglie Melania Rea. Il giudice ha così accolto la richiesta della difesa, che aveva proposto il rito abbreviato condizionato a una nuova perizia medico legale su dinamica e morte di Melania Rea e all'interrogatorio di due testimoni.
La decisione si è appresa in modo informale al termine dell'udienza che è durata un'ora e 45 minuti. Subito dopo Parolisi è stato fatto uscire da una porta secondaria per evitare il contatto con i giornalisti ed è stato riportato in carcere. I legali di Parolisi non hanno rilasciato dichiarazioni uscendo dall'aula, mentre il procuratore capo, Gabriele Ferretti - presente con i pm Greta Aloisi e Davide Rosati - si è limitato a dire che "il gup ha rivolto un invito a smitizzare la vicenda".

Continua qui

Gravidanza in 90 secondi: il timelapse per la piccola Amelie

Una coppia e l'attesa della nascita della loro bambina in 90 secondi. Si chiama ''Introducing'' il progetto di due giovani innamorati che hanno deciso di catturare i nove mesi della gravidanza prima di diventare mamma e papà, per poi presentare al web la loro piccola Amelie. Una storia adorabile che ha emozionato il popolo di internet

Il video

Strage di Kandahar, i talebani minacciano. "Uccideremo gli americani malati di mente"

Il messaggio su un sito vicino al movimento dopo il folle gesto di un sergente Usa, che ha aperto il fuoco contro donne e bambini: "Vendicheremo ognuno dei martiri uccisi selvaggiamente". Parlamento afgano chiede un processo pubblico per l'autore della strage, un sergente 35enne. Merkel scettica sul ritiro delle truppe internazionali nel 2014.

 

KABUL - I talebani hanno giurato di vendicare il massacro dei 16 civili afgani 1compiuto da un soldato americano nel sud dell'Afghanistan, nei pressi di Kandahar, promettendo di intensificare i loro attacchi contro "i selvaggi americani malati mentali".

"Vendicheremo ognuno dei martiri uccisi selvaggiamente dagli invasori", si legge su un sito Internet dei ribelli islamisti. "La maggior parte delle vittime sono bimbi innocenti, donne e anziani, massacrati dai barbari americani che hanno rubato le loro preziose vite senza ritegno, macchiandosi le mani del loro sangue".


Continua qui

 

 

 

 

Due settimane per chiudere l'accordo

Oggi sesto incontro, si parla anche di indennizzo. Alfano: Fornero si mostri coraggiosa, il Pdl la sosterrà

FRANCESCA SCHIANCHI
Roma
A sentire il leader della Uil Angeletti, «ci sarebbero le condizioni per firmare l’accordo», purché si aumenti «il numero delle risorse necessarie per garantire a tutti l’indennità nel caso di perdita del posto di lavoro». Se è ancora presto per dare per chiusa la partita, è pur vero che l’incontro previsto oggi alle 16 tra il ministro del lavoro Elsa Fornero e le parti sociali, sindacati e Confindustria, darà probabilmente una svolta alla trattativa.

Continua qui

domenica 11 marzo 2012

Cani e gatti in posa

 Cani e gatti in posa
"Scatti con i Baffi" è il concorso fotografico per aiutare gli animali abbandonati. Strutturato in quattro sezioni ("il gatto"; "il cane"; "la foto più simpatica" e "la foto più dolce"), il concorso si propone di raccogliere proventi per aiutare gli animali in condizioni di difficoltà. La manifestazione è organizzata da Gaia Animali & Ambiente Liguria (nelle immagini, una selezioni delle 600 fotografie recapitate) Nella foto, il cane di Marco Lortenzetto

Le foto 
 

Antartide, l'iceberg collassa davanti ai turisti

''Ci ha sparato addosso pezzi di ghiaccio vecchi di migliaia di anni''. Risate e grida, molte di sollievo per lo scampato pericolo, accompagnano il video amatoriale girato a Wilhelmina Bay, in Antartide.
Un gruppo di turisti sta facendo un'escursione nelle acque ghiacciate quando viene investito dall' ''implosione'' di un iceberg che collassa su se stesso. Uno spettaccolo naturale che si conclude con la fuga del gommone.

Il video

Santanchè offende l'operaia: ''Mi sono rotta le balle''

Ospite de L'ultima parola, su Rai2, Daniela Santanchè perde le staffe quando un'operaia le chiede di fare cambio con la sua busta paga.

Video da YouTube

Ancora nubrifagi e raffiche di vento I disagi maggiori nel Siracusano

Non accenna a diminuire l'ondata di maltempo che da due giorni sta investendo la Sicilia, con violenti nubifragi e forti raffiche di vento che hanno raggiunto anche i 100 chilometri orari. Per le prossime ore previsti miglioramenti.

 

La situazione più critica è quella della provincia di Siracusa, dove ieri la nave cisterna ''Gelso M'' con 19 uomini di equipaggio si è arenata sugli scogli davanti Capo Santa Panagia. I maggiori disagi si registrano sui collegamenti stradali e ferrovieri. 


Continua qui

Seggiovia guasta sul Gran Sasso. Paura anche in Trentino, 200 bloccati

L'impianto di Le Fontari a Campo Imperatore si è improvvisamente fermato dopo un problema ad una fune dovuto al forte vento. Salvi tutti i passeggeri, scesi dopo un'ora. Sul passo del Tonale si è bloccato un altro impianto di risalita. I soccorsi sono intervenuti riportando gli sciatori alla base.

 

L'AQUILA - Paura a Campo Imperatore (L'Aquila), sul Gran Sasso, dove una seggiovia sui cui viaggiavano una trentina di passeggeri questa mattina si è bloccata. A causa del guasto occorso ad una fune l'impianto delle Fontari si è fermato improvvisamente. "I passeggeri sono rimasti bloccati per circa un'ora ma tutto si è risolto e sono stati fatti scendere senza problemi, usando lo stesso impianto, a velocità molto ridotta", ha spiegato a Repubblica.it l'ingegner Marco Cordeschi, direttore degli impianti turistici del Gran Sasso. 

Anche in Trentino si è bloccata una funivia al Passo del Tonale per un guasto tecnico. A bordo c'erano molti più passeggeri, circa 200, che sono rimasti fermi per un'ora, prima che l'impianto riprendesse a funzionare. Sul posto sono intervenuti mezzi sanitari, vigili del fuoco, forze dell'ordine, e soccorso alpino. Al 118 non risultano segnalazioni di malori. Il guasto è comunque stato riparato e gli sciatori sono stati fatti scendere dagli impianti.


Continua qui

Sagrestano ucciso: arrestato confessa

L'omicida, di 36 anni, e' stato piu' volte in cura psichiatrica.

(ANSA) - ROVERETO (TRENTO), 11 MAR - Andrea Faustini, 36 anni, ha confessato al carabinieri di quartiere, che lo hanno bloccato per strada a Rovereto, di aver ucciso il sagrestano Luigi Andreolli, di 52 anni. Al momento dell'arresto portava ancora i vestiti sporchi di sangue. L'omicidio era avvenuto ieri poche ore prima, dopo un diverbio nel chiostro della chiesa di Santa Maria. Faustini, che in passato e' stato piu' volte in cura psichiatrica, da tempo manifestava una forte avversione verso il mondo della chiesa.

Fonte

Soldato Usa fa una strage: uccisi almeno 17 civili, anche donne e bambini

Il militare soffriva di un esaurimento nervoso.

ROMA  - Un soldato americano ha improvvisamente aperto il fuoco oggi all'alba contro quattro abitazioni in un villaggio della provincia meridionale afghana di Kandahar, causando la morte di almeno 17 persone, tra cui donne e bambini secondo fonti locali, prima di consegnarsi ed essere arrestato da militari della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf).

Il militare, che soffriva di un esaurimento nervoso e la cui identità non è stata resa nota, ha lasciato la base nelle prime ore del mattino e ha aperto il fuoco contro tre abitazioni nel villaggio di Alkozai. Dopo la sparatoria, il soldato si è costituito alle autorità americane.

Continua qui

 

sabato 10 marzo 2012

Adescava ragazze su Facebook arrestato allenatore di pallavolo

Creava falsi profili sui social network per contattare le giovani spacciandosi
per un 16enne. Fermato a Trezzano sul Naviglio è accusato di reati sessuali

di MASSIMO PISA

Si presentava come 'Simoroller' o 'Skizzato', 16enne dal bell'aspetto e la passione per la pallavolo. Contattava bambine e adolescenti sui social network, le circuiva, le ammaliava. Poi le convinceva a denudarsi davanti alla webcam e a fare sesso virtuale. Diciassettenni, quindicenni, undicenni. Due di loro, dal veneto e dalla Puglia, avevano chiesto allo 'Skizzato' di incontrarsi a metà strada e appartarsi. Non potevano sapere che dietro a quel nickname c'era un istruttore di pallavolo 39enne, implicato in reati di pedofilia dal 1998. 


Continua qui

Rio, turisti salvano delfini spiaggiati

Essere in vacanza a Rio de Janeiro, a oziare su una delle infinite spiagge brasiliane, e diventare, tutto d'un colpo, un eroe. Per qualcuno quella parola potrà sembrare esagerata, ma non la pensano così gli amanti degli animali e le persone che hanno visto il video fare il giro del web. In pochi istanti una trentina di delfini si sono spiaggiati, trasportati dalle onde. Inutile il loro muovere le pinne, il loro destino sembrava segnato. Di fronte a loro molti turisti che, superato l'iniziale stupore, si sono buttati in acqua e, con ogni mezzo, sono riusciti a rimettere in mare i mammiferi. E alla fine scatta l'applauso e le urle di felicità delle persone.

Il video

Dell’Utri, processo da rifare

La Cassazione ha accolto il ricorso della difesa del senatore del Pdl, Marcello Dell’Utri, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, disponendo un nuovo esame davanti alla Corte d’appello di Palermo. La V sezione penale, inoltre, ha dichiarato inammissibile il ricorso della procura di Palermo che chiedeva di inasprire la condanna nei confronti di Dell’Utri. La quinta sezione penale della Cassazione che ha deciso per un nuovo processo, si era riunita in camera di consiglio per decidere se confermare o meno la condanna a 7 anni di reclusione per Dell’Utri, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa.

Continua qui

venerdì 9 marzo 2012

"Tokyo rischia forte Big One" scienziati lanciano l'allarme

Secondo uno studio del ministero della scienza giapponese il sisma dovrebbe dovrebbe avere l'epicentro a nord della Baia della capitale. "Non siamo preparati ad affrontare l'emergenza al 100%"


TOKYO - La città di Tokyo potrebbe essere colpita da un "Big One", un terremoto di livello 7 sulla scala nipponica di intensità sismica, il più alto possibile, con epicentro a nord della baia della capitale. E' l'ultima ipotesi di uno studio redatto dal team di esperti del ministero della Scienza su cui Yukio Edano, ministro dell' Industria, ha riconosciuto che "non siamo preparati al 100%" ad affrontarla. "Stiamo lavorando a tutte le misure possibili per fare tesoro dell'esperienza del sisma/tsunami del 2011", ha spiegato Edano, incontrando in serata a Tokyo la stampa estera.

 

Continua qui

War-room sull'aereo di Stato. L'ira di Monti con Cameron

Il primo ministro italiano infuriato con Londra dopo il blitz in cui è morto un ostaggio italiano. "Sbagliato non avvisarci prima, ora voglio capire come è andata"

 

di GOFFREDO DE MARCHIS
PER due ore la cabina dell'aereo di Stato fermo sulla pista di Belgrado si trasforma in una war-room. Al telefono con il premier David Cameron Mario Monti segue il blitz delle forze speciali britanniche e nigeriane. Sono momenti drammatici, ma da subito il presidente del Consiglio non nasconde la sua irritazione al collega inglese. "Perché non ci avete avvertito prima? Dovevamo avere il tempo di dire la nostra, di fare delle valutazioni insieme". Sono in gioco le vite di due civili. Uno è italiano: l'ingegner Franco Lamolinara. Eppure il governo italiano è all'oscuro di tutto. La telefonata di Cameron arriva quando l'azione è già scattata. Nessuno la può fermare. Una mission impossible, la definisce il numero uno di Downing street. Infatti finisce nel sangue. Gli ostaggi muoiono. 


Continua qui

Femen in topless arrestate in Turchia

Quattro attiviste del gruppo 'Femen' sono state arrestate dalla polizia turca dopo che a Istanbul, hanno dato vita a una protesta in topless, gridando slogan contro la violenza domestica.

Le foto

Giro di squillo al Pussycat di Roma

Dieci persone arrestate: fra loro un regista di film porno e un vicequestore

Il video

giovedì 8 marzo 2012

8 marzo,donne sul web: basta mimose

Opinioni condivisa sulla festa di oggi


Tam-tam sulla rete per la festa della donna. E senza tanta sorpresa si scopre che sono proprio le donne quelle che non ci credono più e che non festeggiano. "Basta mimose" è il grido che riecheggia sul web. Tanti i politici e le associazioni che hanno detto la loro sui social network contro la festa di oggi."Contro questa insopportabile retorica vi dico che è arrivato il tempo delle cattive ragazze, le buone le hanno uccise tutte". Così Paola Concia del Pd partecipa su Twitter al tam-tam scatenatosi sulla rete "cos'è l'8 marzo per me". Per Barbara Saltamarini, parlamentare del Pdl l'8 marzo significa "365 gg di impegno per le donne".

Continua qui

Corpo trovato nel Po, svolta nelle indagini dopo l'autopsia: è stato un omicidio

Sembrava un suicidio, ma il pm non era convinto e dopo gli accertamenti è emersa la verità

E' stata uccisa la donna trovata morta nel Po il 26 febbraio a San Mauro. Inizialmente sembrava un suicidio, ma le ferite sul cadavere hanno insospettito il sostituto procuratore Sandro Destito, che ha chiesto ulteriori accertamenti attraverso l'autopsia. Secondo quanto riporta Repubblica, dall'esame autoptico è emerso che la vittima è stata aggredita con quindici coltellate e che ha cercato di difendersi disperatamente.
 Sulle mani della donna sono stati trovati tagli riconducibili a una difesa disperata. L'estremo tentativo di fermare la lama che la stava martoriando. La vittima è stata ferita 15 volte con un coltello. Due colpi l'hanno raggiunta con violenza alla schiena, uccidendola. Un delitto che per tutti, fino all'autopsia, sembrava essere soltanto un suicidio.

Continua qui

Nubifragio a Catania, crolli e allagamenti

In un centro commerciale l'acqua ha invaso il parcheggio costringendo alcuni clienti a salire sui tetti delle vetture.

Crolli e allagamenti si sono verificati a Catania, sconvolta dal nubifragio e dalla grandinata abbattutisi nelle ultime ore. Le strade si sono trasformate in torrenti. All'esterno di un centro commerciale, i clienti sono saliti sui tetti delle auto in attesa dei soccorsi. Legato alla nuova ondata di maltempo anche un incidente stradale mortale sull'autostrada Catania-Siracusa, costato la vita a una persona.

Chiuso per alcune ore l'aeroporto: sette i voli dirottati, cancellate tutte le partenze programmate nella serata. 
 

 

Amara sorpresa per i dipendenti Fervet: nella busta paga si trovano solo 10 euro

I 50 lavoratori in mobilità hanno subito 740 euro di trattenute Irpef per l'anno 2011

In tempi di crisi nessuno vorrebbe trovarsi nella situazione dei 50 dipendenti della Fervet di Castelfranco Veneto. Arrivata a febbraio la busta paga, i lavoratori si sono accorti di aver ricevuto solamente 10 euro di indennità di mobilità per il mese di gennaio. E non è uno scherzo. Infatti, sul loro stipendio sono stati trattenuti ben 740 euro riferiti al conguaglio Inps per l'anno 2011. La loro paga netta sarebbe di 750 euro. Gliene rimangono solo 10. 

Dopo la cassa integrazione, la messa in liquidazione della ditta e i licenziamenti collettivi, un'altra disgrazia di è abbattuta sui lavoratori della Fervet. I 50 dipendenti, già in mobilità per via del precario stato dell'azienda veneta, non riescono a spiegarsi questo prelievo forzoso dello Stato italiano.  "Una trattenuta simile su uno stipendio già basso riduce una famiglia sul lastrico" dice uno dei lavoratori.

Continua qui

 

Roberto Saviano: ''Subito una legge anti-corruzione''

Una nuova normativa può aiutare l'economia e a difendersi dal denaro corrotto. Ma vanno aumentati i tempi di prescrizione e le pene: solo così diventerà uno strumento efficace nella lotta alle mafie. L'appello dell'autore di Gomorra

Audio

Uccisi gli ostaggi italiano e britannico fallisce il blitz delle forze di sicurezza

Franco Lamolinara e Christopher McManus erano stati rapiti il 12 maggio scorso a Birnin Kebbi. Sono stati assassinati dai loro rapitori durante un'operazione condotta da militari del posto coadiuvati da quelli di Londra, autorizzatri dal primo ministro inglese David Cameron. Monti: "Cordoglio del governo"

 

ROMA - L'operazione militare decisa dagli inglesi e dalle autorità nigeriane non è servita a salvare la vita dei due ostaggi, uno italiano e l'altro britannico, che sono stati uccisi dai loro sequestratori. Franco Lamolinara 1 e Christopher McManus erano stati sequestrati il 12 maggio 2011 2 a Birnin Kebbi. La notizia è stata data dal primo ministro britannico David Cameron al presidente del Consiglio Mario Monti mentre era sull'aereo di ritorno da Belgrado. L'operazione militare era stata autorizzata proprio oggi dal primo ministro inglese.


Continua qui

"Anche noi arabe vogliamo sentire il vento di libertà"

L’appello esce oggi sui sei grandi quotidiani partner dell’iniziativa "Europa"

Noi, donne arabe impegnate nella lotta per la democrazia, la dignità e l’uguaglianza, noi che siamo state in prima linea negli straordinari cambiamenti che avvengono nel mondo arabo, vogliamo ricordare alla comunità internazionale che le donne hanno gli stessi diritti degli uomini a beneficiare del vento della libertà e della dignità che sta soffiando nella regione.

Continua qui 

Le iniziative per l'8 marzo