martedì 31 luglio 2012

Crollo mercato auto, -32% rispetto a luglio 2011

Allarme di Federauto: “Non è solo un -32%, perché viene paragonato con un 2011 che per il nostro settore è stato orribile. A rischio 3.200 concessionari che danno occupazione a 178.000 addetti”

 

Mercato delle auto in panne. Lo scontato gioco di parole nasce dal dato comunicato da Federauto (Federazione italiana concessionari auto)che ha rilevato come il mercato italiano delle automobili a luglio segni un parziale di -32% circa rispetto allo stesso mese del 2011.
“Non è solo un -32%, perché viene paragonato con un 2011 che per il nostro settore è stato orribile. Quindi stiamo perdendo un 32% su un dato che già non consentiva la sopravvivenza della filiera”. Dichiara Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto, l'associazione dei concessionari di autoveicoli di tutti i brand commercializzati in Italia, che aggiunge ironico: "Non so spiegarmi questo dato così negativo perché il Governo Monti si è impegnato molto per sostenere la filiera dell'automotive italiana. Ha rincarato le accise - ora tra le più alte del mondo -, ha introdotto il superbollo per le auto prestazionali, spettacolarizzato la lotta all'evasione fiscale, ha aumentato l'Iva, i pedaggi autostradali, l'RC, l'Imposta Provinciale di Trascrizione, il bollo. E nonostante tutti questi 'supportì il mercato italiano flette costantemente di numeri a doppia cifra”.

 Continua qui

La disoccupazione vola al 10,8%. Sono senza lavoro 2,8 milioni

Su base annua, rileva l'Istat, hanno perso l'impiego 761mila persone. Si tratta del più alto tasso da gennaio 2004, inizio delle serie storiche mensili. E' il livello più alto su base trimestrale dal 1999. Stabile nell'Eurozona all'11,2% 

 

MILANO - Il tasso di disoccupazione a giugno è al 10,8%, in rialzo di 0,3 punti percentuali su maggio e di 2,7 punti su base annua. E' il tasso più alto da gennaio 2004 (inizio serie storiche mensili). Lo rileva l'Istat (dati destagionalizzati, stime provvisorie). Guardando le serie trimestrali è il più alto dal III trimestre 1999.


Continua qui

lunedì 30 luglio 2012

Siria, 200mila persone via da Aleppo. Panetta: "Il regime si scava la fossa"

Si aggrava l'emergenza umanitaria nella seconda città siriana, con l'esercito di Assad che continua a bombardare. Il regime: "Schiacceremo i ribelli". La Giordania apre un primo campo profughi al confine

 

LE BOMBE non si fermano su Aleppo, secondo città siriana e nuova roccaforte dei ribelli anti-Assad. Un'offensiva che sta diventando una strage: in una settimana quasi 200 civili sono stati uccisi e 200mila persone hanno lasciato le loro case per andare nei campi oltre i confini. Un attacco che, dice Leon Panetta, segretario alla Difesa Usa, non fa altro che "scavare la fossa" del regime di Bashar al Assad. Malgrado la gravità della situazione, la diplomazia non riesce a trovare un accordo, con il consiglio di sicurezza dell'Onu bloccato e la situazione sul campo che diventa sempre più drammatica. 


Continua qui

Amarezza Pellegrini: 'Fa male,ora mi fermo'. Medaglie Italia arrivano da scherma e judo

Occhiuzzi sciabola d'argento, Forciniti 'bad girl' bronzo nei 52 kg. Federica solo quinta nei 400. Settimo posto per Scozzoli nei 100 rana e per la staffetta maschile 4x100

dell'inviato Armando Petretta
I sogni del nuoto azzurro di cominciare i Giochi di Londra subito con una medaglia muoiono nel giro di un quarto d'ora di una grigia serata britannica: è il tempo che trascorre tra il settimo posto di Fabio Scozzoli nei 100 metri rana e il quinto di Federica Pellegrini nei 400 stile libero. E in entrambi i casi la delusione è cocente: perché per il ranista, vicecampione mondiale della specialità, le aspettative di salire sul podio erano tante e accreditate dal secondo tempo ottenuto in qualifica, dalla divina della piscina, nonostante il settimo tempo in batteria, ci si aspetta sempre il massimo. Ma al di là dell'amarezza per il deludente piazzamento forse fanno più male le dichiarazioni rese a fine gara dall'azzurra: la confermata volontà di concedersi un anno sabbatico gettano, infatti, un'ombra sul futuro dell'atleta. Che l'azzurra avesse qualcosa in meno delle avversarie, in particolare della francese Camille Muffat che poi si è aggiudicata l'oro, lo si era capito già in mattinata quando l'atleta italiana non è riuscita ad andare oltre un settimo tempo di qualifica che non prometteva nulla di buono.

Continua qui

 

Crisi ed Euro, inizia la settimana chiave bene le asiatiche, attesa per asta Btp

Italia e Spagna dovranno piazzare titoli di Stato per circa 6 miliardi tra oggi e giovedì. Tour europeo per Monti, che vedrà il falco finlandese Katainen. Giovedì il board Bce, da cui dipenderà la reazione dei mercati e la tenuta dell'eurozona in agosto. Intanto apre in salita il Nikkei

 

Continua qui

domenica 29 luglio 2012

Hamilton domina, suo il Gp della noia Alonso si accontenta e allunga

A Budapest il britannico, partito dalla pole, trionfa davanti alle Lotus di Raikkonen e Grosjean. Quarto Vettel davanti allo spagnolo della Ferrari che rafforza il primato nella classifica piloti. Nono posto per Massa di VINCENZO BORGOMEO

Continua qui

Groenlandia, allarme per le piattaforme di ghiaccio

Groenlandia, allarme per le piattaforme di ghiaccio
Le piattaforme di ghiaccio della Groenlandia si stanno pericolosamente assottigliando, tanto che in luglio in alcuni punti si è registrata una riduzione fino al 97%: il tasso di fusione più alto degli ultimi 30 anni. E' quanto emerge dai dati raccolti dai satelliti e analizzati dai ricercatori della Nasa. Quasi l'intera copertura di ghiaccio della Groenlandia, rilevano gli esperti, ha sperimentato un certo grado di fusione. In media in estate circa la metà del ghiaccio marino in Groenlandia si scioglie naturalmente. Ad altitudini elevate, la maggior parte del ghiaccio si scioglie e si ricongela rapidamente sul posto. Vicino alla costa parte del ghiaccio sciolto è trattenuto dalla coltre di ghiaccio e il resto si perde verso l'oceano. Ma quest'anno il grado di fusione del ghiaccio in corrispondenza o in prossimità della superficie è saltato drammaticamente. Le mappe dello scioglimento dei ghiacci della Groenlandia derivate dal satellite indiano Oceansat-2 e dai satelliti della Nasa Terra e Aqua hanno mostrato che l'8 luglio, circa il 40 per cento del ghiaccio marino si era sciolto. Il 12 luglio lo scioglimento era arrivato al 97%. Questo evento ha coinciso con un picco di insolita aria calda o una cappa di calore sulla Groenlandia che ha dominato il clima della Groenlandia a partire dalla fine di maggio. Il picco più recente ha cominciato a muoversi sulla Groenlandia l'8 luglio, ed è durato circa tre giorni. Il 16 luglio ha cominciato a dissiparsi. Anche la zona attorno alla Summit Station in Groenlandia, a circa tre chilometri sopra il livello del mare e che si trova vicino al punto più alto della calotta di ghiaccio, mostrava segni di fusione.
 

Il fotografo scatta mentre il serpente lo morde

Il fotografo scatta mentre il serpente lo morde
Essere morsi da un mamba nero e non accorgersene, ma soprattutto, uscirne vivi. E' ben strana e fortunata l'avventura (ora la possiamo chiamare così, altrimenti l'avremmo dovuta chiamare tragedia) capitata a Mark Laita, fotografo statunitense, durante la realizzazione di un servizio fotografico dal titolo Serpentine, apparso sulla rivista New Scientist.. Solamente quando ha sviluppato lo scatto, Laita si è accorto di aver immortalato il momento esatto in cui un esemplare di black mamba lo addentava a uno stinco. Un "morso secco", senza iniezione di veleno che altrimenti non gli avrebbe lasciato scampo. Le possibilità di sopravvivere a un attacco di questo serpente (il più lungo tra quelli velenosi africani e il più veloce, in grado anche di uccidere un elefante) sono infatti praticamente nulle. Il mamba nero è anche soprannominato "sette passi". A causa della velocità con cui agisce il suo veleno, infatti, un uomo dopo un suo morso non potrebbe compiere più di sette passi prima di cadere a terra e morire

a cura di Matteo Marini
 

Fioretto da sogno, podio tutto azzurro


In finale l'oro alla Di Francisca, che ha battuto la Errigo al minuto supplementare.
La Vezzali vince la sfida per il bronzo dopo aver visto sfumare il quarto titolo olimpico

MARCO ANSALDO
inviato a londra
Oro, argento e bronzo: un podio tutto italiano per il fioretto femminile. L’oro va a Elisa Di Francisca, che in finale ha battuto al minuto supplementare Arianna Errigo. La Di Francisca e la Errigo si erano già affrontate nella finale dei Mondiali di Parigi del 2010 e anche allora vinse la Di Francisca.

Continua qui

sabato 28 luglio 2012

L'Italia è d'oro Usa battuti in finale

La squadra azzurrra (Galiazzo, Nespoli e Frangilli) supera 219-218 gli Stati Uniti in finale. E' il primo titolo olimpico della spedizione italiana a Londra 2012. Decisivo il '10' di Frangilli nell'ultima freccia

LONDRA - Italia medaglia d'oro nel tiro con l'arco a squadre. Michele Frangilli, Marco Galiazzo e Mauro Nespoli hanno battuto gli Stati Uniti in finale per 219 a 218. Decisivo il "10" di Frangilli all'ultima freccia. Per l'Italia è la prima medaglia d'oro a Londra 2012. Nella finale per il bronzo, la Corea del Sud ha superato il Messico 224-219. Si tratta del secondo oro nella storia del tiro con l'arco azzurro.

Continua qui

A casa i primi Beagle liberati da Green Hill

Affidatario: ora pensiamo ad altri allevamenti

dell'inviato Stefano Rottigni
BRESCIA - Iris e Maria, madre e figlia di Belluno se ne vanno con il loro Jack, beagle di quattro mesi 'liberato' dall'allevamento Green Hill di Montichiari. E assicurano: "Quello del nostro divano è l'unico test che sarà costretto a fare". Iris e Maria sono tra gli affidatari che si prenderanno cura dei beagle i quali, col tempo, lasceranno la struttura nel Bresciano che alleva animali destinati alla sperimentazione, nel mirino delle proteste degli animalisti dal 2010 e ora sotto sequestro su ordine della Procura di Brescia che ipotizza il reato di maltrattamento di animali a carico dei vertici dell'azienda. La prima ad arrivare da Green Hill, sotto l'occhio attento degli agenti del Corpo forestale e dei veterinari di Lav e Legambiente, che hanno verificato lo stato di salute dei cani, é stata una 'fattrice' gravida, che, intimorita dopo quattro anni di segregazione, ha fatto capolino dal 'trasportino' (la gabbietta per animali) nella quale è giunta al Comando di Brescia del Corpo forestale, dove era attesa come una star. L'ha presa in braccio il suo affidatario, Giuliano Floris, attivista milanese del coordinamento 'Salviamo i cani di Green Hill' che nell'ottobre scorso era anche salito sui tetti dell'allevamento per protesta (il 28 aprile scorso, quando fu arrestata una decina di animalisti, era di turno in un canile).

Continua qui

 

Grande show con la regina e McCartney. Il braciere acceso da sette giovani

Aperti i Giochi

La cerimonia inaugurale, diretta da Danny Boyle ispirata alla storia della Gran Bretagna. Entusiasmo per l'arrivo di Elisabetta II, che diventa "Bond girl". Dopo la fine dello spettacolo, la Grecia ha dato il via alla sfilata delle delegazioni: l'Italia per 93esima con la Vezzali portabandiera. Poi è stata la stessa sovrana a dichiarare aperti ufficialmente i Giochi. Emozione per le parole di Sebastian Coe e per la presenza di Muhammad Ali. Infine l'accensione del braciere, per mano di sette giovani promesse dello sport britannico. E la chiusura con sir Paul che ha cantato 'Hey Jude'
dal nostro inviato FABRIZIO BOCCA

Continua qui 

Olimpiadi, al via le prime gare. Vezzali a caccia del primo oro

Londra 2012, pubblicità Durex: ''Veloci come Bolt? No grazie"

 

venerdì 27 luglio 2012

Benzina, sospeso lo sciopero del 4 e 5 agosto

Distributori aperti e niente astensione dal lavoro. "Raggiunto un accordo" tra governo e gestori. Il sottosegretario allo Sviluppo Economico De Vincenti è soddisfatto: "Evitati disagi ai cittadini"

E' stato sospeso lo sciopero dei benzinai proclamato per il 4 e 5 agosto contro i tagli dell'industria petrolifera e i mancati interventi del governo, gravati dal decreto sulle liberalizzazioni. Lo rende noto il sottosegretario allo Sviluppo economico, Claudio De Vincenti, che afferma che è stato "raggiunto un accordo" tra governo e gestori.

Continua qui

Situazione bloccata: vacanze tranquille, ma la natura ne soffrirà

A meno di clamorosi ed improbabili ribaltoni, il tempo dovrebbe andare avanti così almeno sino a domenica 5 agosto, forse anche oltre: al nord piccoli disturbi temporaleschi, più marcati nelle Alpi, al centro-sud solo e caldo con qualche intervallo dal clima più sopportabile favorito dall'inserimento del Maestrale. Una situazione che ormai si trascina da parecchio. 

Continua qui 

Ecco chi si scalderà di più nel prossimo fine settimana

 

Londra 2012 Azzurri Il piano segreto per l'oro l'Italia sogna 32 medaglie

Uno studio del Coni sulle nostre possibilità di salire sul podio. Petrucci: "Speriamo di festeggiare tante volte e far dimenticare per qualche giorno lo spread"
di FULVIO BIANCHI

LONDRA - Esagera Lello Pagnozzi. "Inizia la battaglia d'Inghilterra". Più realista Gianni Petrucci: "In queste settimane speriamo con le medaglie di fare dimenticare agli italiani lo spread: ma il momento è difficile e oggi nestamente non avrei chiesto i Giochi di Roma del 2020". Si parte, è tempo di sogni: il presidente Giorgio Napolitano sbarca a Londra e va a cena con gli azzurri al Villaggio Olimpico mentre domani sarà in tribuna vip per l'inaugurazione (ci saranno anche i ministri Passera e Gnudi). Poi, le medaglie. Il ranking mondiale ce ne accredita di 32. Difficile. Difficilissimo. Forse impossibile. L'importante è restare nel G10 (magari con 27 medaglie come a Pechino), anche se stavolta la Cina ci sorpasserà nel numero totale degli ori ai Giochi estivi. 


Continua qui

giovedì 26 luglio 2012

Piazza Affari vola con Draghi: +5,62% Spread cala di 50 punti e chiude a 473

Il presidente della Bce ha promesso che farà tutto il necessario per salvare la monete unica e dice: "Basterà". Bene anche il calo della disoccupazione negli Stati Uniti. Galoppata dei mercati, in ampio rialzo: Madrid oltre il +6%. In aumento la fiducia dei consumatori in Germania: cresce per il secondo mese consecutivo

 

MILANO - Le Borse europee chiudono in volata spinte dalle parole del presidente della Bce, Mario Draghi 1: "L'euro è un processo irreversibile, pronti a tutto per salvarlo e basterà". Insomma, è arrivato il segnale positivo che il mercato attendeva dalla Bce dopo che ieri era arrivata l'apertura alla concessione di licenza bancaria al meccanismo salva-Stati Esm. E in Europa nasce l'asse franco-spagnolo 2 per attuare subito le decisioni Ue, mentre la Germania è sempre più nell'angolo dopo il taglio all'outlook delle banche 3 garantite dalla Stato. In ripresa il comparto bancario e i titoli dell'export con l'euro che resta debole nei confronti delle valute estere. L'euro è a un passo da quota 1,23 dollari, scambiato a 1,229.  


Continua qui

Conte, omessa denuncia. Per Bonucci tentato illecito

Le contestazioni del procuratore federale Palazzi riguardano 44 tesserati e 13 club: cinque di serie A. Per l'attuale allenatore della Juve niente illecito sportivo. Posizione molto più critica per il difensore bianconero e della nazionale. Omessa denuncia per Pepe e Di Vaio. Responsabilità diretta per Lecce e Grosseto
di MATTEO PINCI

ROMA - Conte tira un sospiro di sollievo. Lo spettro dell’illecito scompare, il tecnico della Juventus campione d’Italia dovrà rispondere alla Commissione Disciplinare del rinvio a giudizio per una doppia omessa denuncia, in merito alle gare Novara-Siena e Albinoleffe-Siena del campionato di serie B 2010-2011, quando era alla guida dei toscani. Ma i deferimenti del procuratore federale Stefano Palazzi allontanano il timore più grande, quello che avrebbe potuto fargli rischiare fino a 3 anni di squalifica, minando la sua carriera. Non ha invece evitato il deferimento per illecito sportivo un altro juventino, il difensore Bonucci: contro di lui, l’accusa di aver “posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara” Udinese-Bari 3-3 del 9 maggio 2010, quando ancora era un giocatore del Bari. Omessa denuncia anche per l’altro bianconero Pepe. Rischiano invece la retrocessione il Lecce e il Grosseto, entrambe deferite per responsabilità diretta.

Continua qui

Il killer di Denver annunciò la strage via posta Holmes dalla cella: "Come è finito il film?"

Un plico con appunti e disegni inviati a uno psichiatra di Aurora. Se ricevuto in tempo avrebbe forse evitato l'eccidio del cinema.

Qualche giorno prima di entrare nel cinema dove ha compiuto la strage, James Holmes inviò per posta a uno psichiatra dell'Università del Colorado un taccuino fitto di appunti e disegni in cui illustrava il suo piano. Il destinatario lo ricevette però tre giorni dopo l'eccidio impedendo così il blocco del folle progetto. Questa potrebbe però anche essere una strategia del ragazzo con cui ottenere lo stato di infermità mentale ed evitare la pena di morte.Secondo fonti inquirenti riservate, citate dal notiziario FoxNews.com, per circa una settimana la busta con dentro il notes rimase infatti, chiusa e non recapitata, all'interno dell'ufficio posta del Campus Medico "Anschutz" dell'Università del Colorado, situato proprio ad Aurora, il sobborgo alla periferia occidentale della capitale dello Stato Usa ove si è consumata la carneficina. Soltanto lunedì mattina polizia e Fbi hanno ricevuto la chiamata dello psichiatra, che insegna nell'ateneo, il quale comunicava loro di aver ricevuto un pacchetto che sembrava provenire proprio dal giovane killer. In realtà, a un esame più accurato, risultò che la busta era stata spedita da qualcun altro, e che non conteneva nulla di particolarmente allarmante.

Continua qui

Violenta grandinata nella Val Seriana: danni

Una violenta grandinata si è abbattuta in valle Seriana (Bergamo), in particolare tra Gazzaniga e Vertova, dove sono piovuti grossi chicchi. La grandinata è durata una ventina di minuti e ha fatto registrare danni in garage e scantinati allagati. Un forte temporale si è poi abbattuto anche sulla Bassa bergamasca.

Il video 

Nuova ondata di CALDO in vista per la nostra Penisola

Allarme dall'Anci: "Ad agosto stipendi a rischio". "Siamo al funerale dello Stato sociale"

I Comuni sempre più sul piede di guerra per la spending review. Intanto il ministro Patroni Griffi convoca i sindacati per il 30 luglio

"Alcuni Comuni ad agosto potrebbero non riuscire a pagare gli stipendi". E' l'allarme lanciato dall'Anci, l'associazione dei Comuni, dopo il parere negativo sulla spending review. Il presidente Graziano Delrio ricorda che "oggi si è certificato il ritiro completo dello Stato dal welfare" e parla di "funerale dello Stato sociale". "Abbiamo avuto conferma della demolizione del Fondo per le Politiche sociali - spiega Delrio - ridotto a 11 milioni".A lanciare l'allarme sulle difficoltà di cassa a cui potrebbero andare incontro "alcuni comuni, anche capoluoghi" è stato Alessandro Cattaneo, sindaco di Pavia e vicepresidente dell'Anci, al termine della Conferenza Unificata. 


Continua qui

mercoledì 25 luglio 2012

Formigoni indagato per corruzione "Non temo nulla, resto al mio posto"

Svolta nell'inchiesta sulla sanità lombarda che aveva portato in carcere il faccendiere ciellino
Daccò. Il governatore dovrà rispondere dei 'benefit' da 8,5 milioni di euro transitati anche su conti
svizzeri. La replica: "Io corretto sulle delibere, non temo nulla". E poi attacca sul caso Vendola

di EMILIO RANDACIO

Dopo settimane di indiscrezioni è arrivata l'ufficialità attraverso una nota del procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati: il governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, è indagato per corruzione con l'aggravante della transnazionalità nell'ambito dell'inchiesta sui presunti fondi neri costituiti attraverso la Fondazione Maugeri. Cade invece l'accusa, inizialmente contestata, di finanziamento illecito per mezzo milione di euro ricevuto per le elezioni regionali del 2010. Al presidente lombardo è stato anche notificato un invito a comparire davanti ai pm milanesi sabato 28 luglio: lui stesso, però, ha già anticipato che chiederà il rinvio a un'altra data. Formigoni sarebbe stato corrotto con utilità per un valore di circa 8,5 milioni di euro in relazione a 15 delibere regionali con cui sono stati stanziati per la Fondazione Maugeri rimborsi di circa 200 milioni in dieci anni.


Continua qui

Inchiesta sanità, pm: "A Formigoni 8,5 mln per quindici delibere su rimborsi Maugeri"


Da Moody's nuova scure sulla Ue. Giù l'outlook del fondo salva-Stati

L'agenzia abbassa da stabile a negativo le prospettive dell'Efsf. La mossa sarebbe una conseguenza del ribasso degli outlook di Germania, Olanda e Lussemburgo di qualche giorno fa.

 

NEW YORK - L'agenzia Moody's rivede al ribasso le prospettive dell'Efsf, il fondo salva-stati europeo a "negativo" da "stabile". La revisione al ribasso delle prospettive dell'Efsf riflette il taglio dell'outlook di Germania, Olanda e Lussemburgo, afferma Moody's, sottolineando come il rating dell'Efsf "sia sensibile ai cambi di rating dei Paesi con tripla Aaa" con i contributi maggiori al fondo.


Continua qui

martedì 24 luglio 2012

Amazzonia: deforestazione dal satellite dal 1975 a oggi

La Rondônia, stato del Brasile occidentale, è una delle aree più colpite dalla deforestazione dell'Amazzonia. Questo video, realizzato con le immagini scattate dai satelliti Landsat 5 e 7, mostra il progressivo diradarsi del "polmone verde" sotto i colpi di ruspe e motoseghe. Si calcola che solo fino al 2003 in questa regione siano andati distrutti oltre 67.000 chilometri quadrati, più di un quarto della sua superficie coperta da foresta pluviale.
(a cura di Matteo Marini)

Il video

Legambiente contro Fs "Il nostro treno per le scorie"

Il vertice dell'associazione scrive a Moretti dopo la foto su Repubblica.it: "Assurdo utilizzare il nostro treno verde per il trasporto nucleare in Francia"

di MEO PONTE



Di certo i vertici di Legambiente hanno avuto una sgradita sorpresa quando su Repubblica.it hanno scoperto che una carrozza del Treno Verde era stata utilizzata per comporre il convoglio che l'altra notte ha trasportato in Francia le scorie nucleari di Trino Vercellese. Per l'esattezza il logo dell'associazione ambientalista spicca sul terzo dei tre treni che formavano il convoglio, quello riservato alla scorta di vigili del fuoco. Il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza ha così preso carta e penna e scritto direttamente all'amministratore delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti.

LE IMMAGINI DEL CONVOGLIO CON LE SCORIE

Continua qui

Il debutto di Sherlyn: prima indiana a posare per Playboy

Il debutto di Sherlyn: prima indiana a posare per Playboy
Sarà la prima donna indiana a posare nuda per Playboy e in suo onore la rivista erotica ha organizzato una festa a Mumbai, oltre a una vacanza a Los Angeles, a casa di Hugh Hefner, il creatore dell'impero delle conigliette. Si tratta di Sherlyn Chopra, 28enne modella e attrice bollywoodiana - ma non leggenda del cinema indiano come erroneamente Playboy l'ha definita - che apparirà sulla copertina di novembre del magazine 
 

Piazza Affari scivola a -2,7% Lo spread vola oltre i 535 punti

Dopo il lunedì nero i listini europei tentano di contenere le perdite, ma Milano e Madrid non ci riescono. Petrolio a quota 88 dollari al barile sui mercati asiatici. Rendimento in rialzo per i Btp italiani. Risale leggermente il Pmi cinese, fermo quello dell'Eurozona. Chiusura in lieve flessione per Tokyo

 

MILANO - Messa in archivio la terribile giornata di ieri con Spagna e Italia sotto attacco, le Borse hanno cercato, senza riuscirci, di risollevare la testa. Dopo una mattinata in cui il tentativo di limitare le perdite ha avuto relativamente successo, a metà pomeriggio la situazione è precipitata, soprattutto per i paesi mediterranei più a rischio di default, segno che ancora una volta è stato l'andamento del mercato obbligazionario a dettare il passo dei listini.


Continua qui

Capelli rossi e sguardo assente James Holmes si presenta in tribunale

Per la prima volta in pubblico l'autore della strage alla prima di Batman nel cinema di un sobborgo di Denver. In aula anche i parenti delle vittime. Le accuse saranno formalizzate lunedi 30 luglio. Al procuratore distrettuale la decisione sulla richiesta della pena di morte. "Sentirò le famiglie delle vittime". Intanto Obama non è intenzionato a intaccare il diritto al possesso di armi

 

DENVER - Capelli rosso fuoco, quasi arancio. Nello sguardo espressioni in continua dissolvenza, occhi sgranati di inquietudine, poi infinitamente tristi e ancora socchiusi, assenti. Così è apparso per la prima volta in pubblico James Holmes 1, il 24enne presunto unico responsabile della strage nel cinema 2 di Aurora, periferia di Denver, dove nella notte di venerdi scorso 12 persone sono state uccise a colpi d'arma da fuoco e 58 ferite alla prima dell'ultimo film su Batman. 


Continua qui

Moody's boccia la Germania Berlino: "Nostra economia solida"

L'agenzia di rating rivede al ribasso l'outlook che diventa "negativo". Il governo della Merkel reagisce. Obama striglia l'Europa: "Rispetti gli impegni"

 

dal nostro corrispondente ANDREA TARQUINI
BERLINO - Outlook negativo, cioè prospettiva pessimista, per il rating della Germania. Berlino insomma non è più invulnerabile. La brutale doccia fredda è arrivata stasera tardi dall'agenzia di rating americana Moody's, sullo sfondo di una crisi dell'eurozona sempre più drammatica. La Germania viene dunque bocciata per la prima volta, a causa dei costi che il salvataggio dell'euro comporta per lei. Viene bocciata, anche se non ancora declassata, dopo due giorni di bocciature a raffica della Grecia da parte di fonti vicinissime alla Cancelliera Angela Merkel e da parte di altri altissimi esponenti governativi. La spada di Damocle di Moody's è arrivata a conclusione del lunedì nero di mercati, borse (Francoforte inclusa) e spread, e alla vigilia di due difficili appuntamenti negoziali: quello tra il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble e il titolare dell'Economia spagnolo Luis dos Guindos qui a Berlino, e quello della Trojka (i plenipotenziari di Unione europea, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale) ad Atene.


Continua qui

lunedì 23 luglio 2012

I danni per la grandine di sabato scorso

Superano i 3 milioni di euro i danni della grandine sui vigneti dell'Oltrepo Pavese sulla base delle rilevazioni effettuate questa mattina nelle aree di Zenevredo, Montu' Beccaria, Stradella, Canneto, Rovescala e San Damiano, dove sabato scorso la tempesta ha distrutto fra il 60 e il 100 per cento del raccolto.

Fonte 

L'intenso temporale grandinigeno di sabato 21 luglio dal milanese al piacentino

 

Allarme delle Province: "A causa dei tagli non assicuriamo la riapertura delle scuole"

Il presidente dell'Upi: "Con la Spending review la metà delle Province andrà in dissesto"

Con i tagli previsti dalla spending review le Province "non sono nelle condizioni di poter assicurare l'apertura dell'anno scolastico". A lanciare l'allarme è il presidente dell'Upi (l'Unione delle Province italiane), Giuseppe Castiglione, il quale spiega che con i provvedimenti del governo "la metà delle Province andrà in dissesto".Castiglione, a nome di tutte le Province italiane, ha ricordato poi che, in merito all'accorpamento di alcune Province previste dal decreto legge sulla spending review "devono essere i territori a poter decidere" e sul termine previsto dei 40 giorni per procedere all'accorpamento l'Upi chiede al governo "un termine più congruo. Siamo d'accordo sul risparmio delle spese e sulla maggiore efficienza - ha aggiunto Castiglione - ma il dimagrimento non può incidere su quelle che sono le funzioni principali degli enti, a partire dal tema dell'edilizia scolastica e dell'occupazione".


Continua qui

Amy Winehouse a un anno dalla scomparsa

Amy Winehouse a un anno dalla scomparsa
La talentuosa cantante inglese è stata trovata morta alle 15:53 del 23 luglio 2011, nel letto della sua casa al numero 30 di Camden Square a Londra da una sua guardia del corpo. Il decesso è stato causato da uno shock chiamato "stop and go", ovvero dall'assunzione di una massiccia dose di alcol dopo un lungo periodo di astinenza. (Credits: Getty Images) 

Emily Dickinson, i versi diventano foto

Emily Dickinson, i versi diventano foto
 
I versi di Emily Dickinson diventano fotografia: Giorgia Carena, artista di origine verbanese che da anni vive e lavora a Besnate, in provincia di Varese, ha tradotto in immagini alcune delle liriche più famose della poetessa statunitense in occasione del 125esimo anniversario della sua scomparsa. È nato così il progetto 'Immagini dal silenzio', che nei prossimi mesi verrà esposto in diverse location del Varesotto e dell’Alto Milanese. La fotografa ha chiesto a una modella di spogliarsi davanti all’obiettivo per interpretare al meglio le emozioni messe a nudo dalla Dickinson nei suoi versi (Lucia Landoni)
 
Continua qui

Spread vicino a quota 520 punti Francoforte crolla, euro ai minimi

Il differenziale di rendimento tra Btp e bund torna ai picchi di inizio gennaio. Tutta l'Europa chiude in ribasso, maglia nera a Francoforte. La moneta unica scende ai livelli più bassi da due anni contro la valuta statunitense e da 11 contro quella giapponese. Torna il divieto alle vendite allo scoperto su banche e assicurazioni e Milano recupera leggermente

 

MILANO - Spread in deciso rialzo, euro ai minimi e Borse in forte calo con Francoforte che precipita e Milano che, dopo le pesantissime perdite della mattinata, chiude in calo di oltre il 2,5%. Il temuto lunedì dei mercati dopo il venerdì nero, ha rispettato alla lettera il copione previsto nel week end con ancora una volta al centro delle paure la Spagna sempre più calata nel ruolo del prossimo paese costretto a chiedere il salvataggio a Fmi, Bce e partner europei. Uno scenario che sta decisamente preoccupando i mercati e i loro regolatori come testimonia la decisione della Consob di proibire le vendite allo scoperto dei titoli di banche e assicurazioni e quella dell'omologo organismo di controllo spagnolo che ha deciso il medesimo divieto per i prossimi tre mesi. Mosse rivelatesi efficaci e che hanno contribuito al contenimento delle perdite per entrambi i listini.


Continua qui

"Non a norma", chiuso canile della Brambilla da Lecco lo smacco per l'ex ministra

Contrappasso per l'esponente del Pdl che si era battuta contro Green Hill. L'assessore: "Struttura vecchia, via i 150 ospiti". Soddisfatta l'associazione Freccia 45: lo denunciavamo da 5 anni

 

dal nostro inviato PAOLO BERIZZI
LECCO - Animali in viaggio, sì: ma in questo caso dal "suo" canile - "non a norma coi requisiti di legge" - verso "altre strutture rifugio". Solo tre giorni fa una raggiante Michela Vittoria Brambilla, dopo avere gioito per la chiusura dell'allevamento-lager Green Hill, esultava a bordo di un Frecciarossa con l'ad delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti per l'accordo che permetterà agli animali di viaggiare sui treni ad alta velocità. Adesso per l'ex ministro del Turismo, ultra-animalista, rappresentante della Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente, arriva la beffa. 


Continua qui

Oslo, Springsteen a sorpresa al concerto per Utoya

Arrivo a sorpresa di Bruce Springsteen sul palco del concerto che si è tenuto a Oslo in ricordo delle vittime delle stragi che il 22 luglio 2011 insanguinarono la capitale norvegese e l'isola di Utoya. Il Boss è arrivato sul palco dopo l'esibizione di alcuni artisti norvegesi e ha cantato una versione acustica di 'We shall overcome'. Il concerto, per cui si sono radunate oltre 50mila persone, si è tenuto davanti al municipio della capitale. Springsteen si era già esibito ieri in concerto a Oslo come parte del suo tour europeo.

Il video

Borse asiatiche in calo euro ai minimi dal 2000

Tokyo apre in calo di oltre l'1,1 per cento mentre la moneta unica paga la paura per la situazione spagnola e dopo 12 anni scende sotto quota 95 nel cambio con lo yen

 

MILANO - Euro ai minimi da 12 anni e Borse asiatiche in calo. Il temuto lunedì dei mercati dopo il venerdì nero, parte dall'asia ed inizia male con il mercato giapponese che in apertura perde oltre l'1 per cento mentre la moneta unica viene scambiata a 94,94 yen: per la prima volta dal 2000 l'euro è sceso sotto quota 95 e la Borsa di Hong Kong che inizia le contrattazioni perdendo il 2,38 per cento. Ambedue hanno poi accentuato le perdite rispettivamente a -1,43% e 2,64%. Mentre Seul perde il 2,34%, Sydney l'1,65% e Shangai l'1,15%. L'attesa è per l'apertura delle Borse europee.


Fonte

domenica 22 luglio 2012

La Spagna fa i conti col pozzo senza fondo delle Regioni

Le spese pazze di Catalogna, Valencia e Castilla

GIAN ANTONIO ORIGHI
Madrid
Arrivano nella già squattrinata Spagna i default regionali, uno dei talloni d’Achille, con il sistema bancario, che contribuiscono ad aumentare lo spread e la redditività del debito sovrano di Madrid. Il «la» è partito dalla comunidad autonoma di Valencia. Ma stanno per seguirla altre sei: Catalogna, Castilla La Mancia, Baleari, Murcia, Canarie ed Andalusia. Quasi la metà delle regioni in cui è suddivisa la Piel de Toro, che hanno un rosso, nel 2012, di ben 140 miliardi di euro. Però, nonostante il governo centrale predichi l’austerity e le obblighi quest’anno a non sorpassare l’1,5% del deficit, le «comunidades autonomas» continuano ad avere le mani bucate e sperperare i soldi dei contribuenti.

Continua qui

Scontri al cantiere Tav ferito il capo della Digos

Guerriglia a Chiomonte tra 500 incappucciati e le forze di polizia. Sassi, bombe carta, idranti e lacrimogeni nella notte. Tensione con gli operai

di MEO PONTE



IL CAPO della Digos ferito, un cronista contuso, sassi, lacrimogeni e bombe carta nel buio della notte. La "passeggiata" intorno al cantiere della Tav prevista per il sabato sera alla Maddalena è degenerata in scontri tra circa 400-500 militanti (molti dei quali a volto coperto e protetti da scudi di plexiglas) e le forze di polizia. Il dirigente della Digos Giuseppe Petronzi è rimasto tramortito dall'esplosione una bomba carta ed è stato portato via in ambulanza.

I tafferugli sono inziati intorno alle 22, quando i No Tav hanno tentato di tagliare le reti di recinzione del cantiere. Poi è cominciato il lancio di pietre e bulloni e di petardi, mentre le forze dell'ordine hanno risposto con candelotti lacrimogeni facendo entrare in azione un potente idrante.


Continua qui 

NoTAV - Lacrimogeni e bombe carta

sabato 21 luglio 2012

Il gatto è a caccia: l'ultimo rifugio del topolino

Il gatto è a caccia: l'ultimo rifugio del topolino
Spalle al muro, rintanato in un angolo e con un'unica possibilità: che il gatto non non si accorga di lui. Il  curioso scatto di un topolino spaventato è stato caricato dall'utente Max422 sul sito di condivisione Imgur. E la  storia, scrive l'anonimo fotografo e proprietario del felino, ha un lieto fine: approfittando di un attimo di distrazione del predatore e della benevolenza del padrone di casa che ha aperto la finestra, il roditore è riuscito  a lasciare il nascondiglio e a fuggire via.
 

Strage dell’A26, condannato a 21 anni

Alessandria - Ilir Beti, l’imprenditore di trentasette anni che alla guida di un Suv, viaggiando contromano, a forte velocità e in stato di ebbrezza sulla A26 provocò un incidente in cui persero la vita quattro ragazzi francesi e un quinto rimase ferito, è stato condannato con rito abbreviato a 21 anni e 4 mesi di reclusione. La condanna prevede anche il risarcimento ai familiari delle vittime e la revoca della patente. L’incidente, nel tratto Ovada e Predosa, nell’ alessandrino, avvenne il 13 agosto del 2011. La sentenza è stata emessa ad Alessandria.

Continua qui

Province, ecco la nuova mappa d'Italia

Province, ecco la nuova mappa d'Italia
Così cambierà la geografia d'Italia. Saranno abolite e accorpate, secondo i criteri decisi dal governo, le seguenti province.
TOSCANA: Grosseto, Siena, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato, Pisa, Livorno
PIEMONTE: Vercelli, Asti, Biella, Verbano-Cusio-Ossola, Novara
LOMBARDIA: Lecco, Lodi, Como, Monza Brianza, Mantova, Cremona, Sondrio, Varese
VENETO: Rovigo, Belluno, Padova, Treviso
LIGURIA: Savona, Imperia
EMILIA ROMAGNA: Reggio Emilia, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Piacenza
LAZIO: Latina, Rieti, Viterbo
CAMPANIA: Benevento
PUGLIA: Taranto, Brindisi, Barletta-Andria-Trani
CALABRIA: Crotone, Vibo Valentia
UMBRIA: Terni
MARCHE: Ascoli Piceno, Macerata, Fermo
ABRUZZO: Pescara, Teramo
BASILICATA: Matera
MOLISE: Isernia
FRIULI VENEZIA GIULIA: Pordenone, Gorizia
SARDEGNA: Sassari, Olbia Tempio, Nuoro, Oristano, Medio Campidano, Ogliastra, Carbonia
SICILIA: Trapani, Enna, Caltanissetta, Siracusa, Ragusa
 

Grandinata Milano: alberi caduti in zona porta Venezia

Circe: nubifragio Verona, danni e alberi caduti

VERONA / E’ durato 5, al massimo 10 minuti. Ma sono stati lunghi attimi di paura a Verona, colpita da un nubifragio particolarmente intenso. Si è trattato di un “downburst”, un sistema temporalesco fortissimo, come documentato dai video amatoriali nei momenti di massima violenza della tempesta: IL VIDEO Numerosi alberi...

Nubifragio a Milano: video della grandinata

 MILANO / Un forte nubifragio sta colpendo Milano dalle 17.30. Sulla città sta scendendo fitta la grandine. Si tratta di uno dei fenomeni più intensi a cui stiamo assistendo in Lombardia, complice il vortice ciclonico Circe dovuto al forte impulso di aria fredda di origine scandinava.

Continua qui 

Arriva "Circe", piogge fino a martedì. Temperature giù anche di dieci gradi

 

 

 

Madrid si ribella ai tagli "Sarà un agosto di fuoco"

I sindacati: le manifestazioni non si fermano se il governo non fa dietrofront. Ma le previsioni di Rajoy fanno capire che serviranno altre stangate

GIAN ANTONIO ORIGHI
Madrid
Le piazze spagnole in fiamme contro la cura da cavallo imposta dal governo alla Spagna, lo spread tra titoli di Stato spagnoli e tedeschi che segna il record negativo (finora) di 611,5 punti, gli interessi sui titoli decennali che schizzano al 7,28%, la borsa di Madrid in rosso del 5,82%. Ancora, le previsioni del governo del premier Mariano Rajoy indicano che la recessione non finirà fino al 2014-2015, con un Pil negativo dell’1,5% nel 2012 e dello 0,5% nel 2013. Una situazione infernale, nonostante i colossali tagli (84 miliardi solo quest’anno), che fanno intravedere un nuovo salvataggio che Shäuble ha già quantificato in 300 miliardi. Intanto, le proteste di massa contro le sforbiciate continuano.

Continua qui

venerdì 20 luglio 2012

Spari in sala alla prima di Batman 12 morti e 59 feriti alla periferia di Denver

Inferno in un multisala di un centro commerciale del sobborgo di Aurora. Il killer è James Holmes, 24 anni, indossava una maschera antigas come il "cattivo" del film. Settantuno le persone colpite. Tra le vittime ci sarebbero anche dei bambini e militari.  La casa del giovane è imbottita di esplosivo, area evacuata e artificeri al lavoro. Obama "scioccato" ordina bandiere a mezz'asta fino al 25 luglio


DENVER - Per assistere a The Dark Knight Rises, l'ultimo capitolo della saga cinematografica di Batman, avevano pagato anche cento dollari e si erano messi in fila con sei ore di anticipo davanti al multisala di un centro commerciale di Aurora, conurbazione di 300mila abitanti alla periferia di Denver, Colorado. Una volta in sala, sono diventati il bersaglio di James Holmes, bianco 24enne, dottorando in neuroscienza, capace di sparare a bruciapelo anche a un bambino.

La polizia ha finalmente diffuso il bilancio ufficiale della strage. Holmes non aveva precedenti penali e ha agito da solo, ha colpito 71 persone, ne ha uccise 12 (10 sul luogo dell'eccidio, 2 in ospedale) e ferite 59. Sembra che tra di essi vi sia anche un bimbo di appena tre mesi, come riferisce l'emittente Kusa-tv. Fonti del Pentagono hanno ammesso che nella sparatoria è rimasto coinvolto un numero imprecisato di militari, che potrebbero figurare tra le vittime e i feriti.

 

Continua qui 

 

James Holmes, il killer di Denver 

James, lo studente fallito che si credeva Joker

 

giovedì 19 luglio 2012

Groenlandia, si stacca un iceberg grande due volte Manhattan

Groenlandia, si stacca un iceberg grande due volte Manhattan
Un blocco di ghiaccio grande quanto due volte Manhattan si è staccato dal ghiacciaio Petermann, in Groenlandia. Secondo i ricercatori dell'Università di Delaware e il Canadian Ice Service questo fenomeno può essere attribuito alle alte temperature delle acque oceaniche. La frattura, che si è verificata lungo la costa nord-occidentale della Groenlandia, rappresenta il secondo caso di smembramento del ghiaccio più importante degli ultimi tre anni. Già nel 2010, infatti, lo stesso ghiacciaio aveva perso circa 97 miglia quadrate. "I ghiacciai della Groenlandia stanno cambiando rapidamente aspetto" afferma Andreas Muenchow, professore di scienze oceaniche e ingegnere all'Università di Delaware, aggiungendo che questi "si stanno riducendo non solo in lunghezza, bensì in volume". L'aumento delle temperature atmosferiche della regione, che dal 1987 hanno subito un incremento di 2,5 gradi, non è da considerare causa principale del distacco, in quanto "l'80% di queste fratture ha origine dal fondo dell'oceano", conclude Muenchow
 

"La Spagna sull'orlo del fallimento. Salvata dall'intervento della Bce"

Lo ha affermato il ministro del Bilancio, Cristobal Montoro, parlando davanti al Parlamento di Madrid. "Salvi per ora solo perché la Banca centrale europea ha acquistato i titoli di Stato"

 

MADRID - La Spagna "non ha un soldo in cassa per pagare i servizi pubblici e se la Bce non avesse comprato i titoli di Stato, il Paese sarebbe fallito". Lo ha affermato il ministro del bilancio spagnolo, Cristobal Montoro, al parlamento di Madrid, secondo quanto riferisce Bloomberg.

Per il politico, la Spagna sta vivendo una nuova recessione dopo il 2009 e deve affrontare le difficoltà con un debito che "ci sta schiacciando e condizionando". In ogni caso, il ministro ha difeso il piano di austerità proposto dal suo governo, sostenendo che la Spagna deve uscire dalla crisi all'interno dell'unione europea e dell'euro.


Continua qui

Galateo da spiaggia: quando i vip sbagliano

Altro che ombrelloni, sabbia e lettino: la spiagga è un campo minato dove tutti, vip compresi, rischiano cadute di stile. Ecco un decalogo dettagliato dei "si fa e non si fa" seguendo gli scivoloni o le accortezze delle star. Dai tacchi in barca di Kim Kardashian alla posa troppo sexy di Nina Senicar. Fino al bonton inaspettato di Rihanna e alla perfetta educazione di Irina Shayk. Ecco in cosa consiste l'educazione in spiaggia di Marika Gennari

 

Continua qui

Sequestro Green Hill: 3 indagati, oltre 2.500 beagle "restano in gabbia"

(AGI) - Roma, 18 lug. - Il Corpo forestale dello Stato sequestrato di "Green Hill" la nota azienda situata a Montichiari in provincia di Brescia, che alleva cani beagle per i laboratori di vivisezione.
Alle operazioni di ispezione e sequestro della struttura, disposte dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Brescia, partecipano circa 30 forestali appartenenti ai Comandi provinciali di Brescia, Bergamo e al Nucleo Investigativo per i Reati in danno agli Animali (NIRDA). Presente anche personale della Questura di Brescia.
Tre persone sono indagate in concorso fra loro per il reato di maltrattamento di animali (art.544 ter cp) nell'ambito dell'inchiesta che ha portato al sequestro dei cuccioli di Beagle alla "Green Hill", nota azienda di Montichiari (Brescia) che alleva questa razza per i laboratori di vivisezione. Lo rende noto il Corpo Forestale dello Stato che precisa che le operazioni di sequestro "sono ancora in corso e andranno avanti per molte ore". Non si conosce al momento l'entita' numerica dei cani presenti in quanto la struttura e' molto vasta. "I cuccioli di beagle - sottolinea ancora il Corpo Forestale - non potranno comunque uscire dall'azienda. I rappresentanti della Green Hill sono stati nominati custodi giudiziari assieme al sindaco della cittadina lombarda e alla locale Asl. Essi avranno l'obbligo di cura e alimentazione degli animali". Green Hill 2001 e' uno stabilimento allevatore di cani situato a Montichiari (Brescia) che alleva beagle destinati ai laboratori di tutta Europa. 

Continua qui

Rischio default, 400 milioni alla Sicilia "Commissario? Sarebbe un colpo di Stato"

Risolto il problema della liquidità. Lombardo al contrattacco: "Mai alle Antille su yacht di amici" la replica all'ironia di Formigoni su twitter. "A Monti dirò che mi dimetto, se non mi sarò già dimesso il 24 mattina


"Non c'è rischio default per la Sicilia. Il problema non è strutturale ma di temporanea mancanza di liquidità ed è stato risolto con trasferimenti per 400 milioni di euro già programmati". Il bilancio della Regione Sicilia è
stato in attivo nel 2011 e nel 2010 e i fabbisogni delle Regioni regionali non sono automaticamente garantiti dall'Amministrazione centrale dello Stato. La spending review prevede inoltre interventi di ottimizzazione per la spesa pubblica anche per le Regioni. Per le Regioni a Statuto speciale sono previsti interventi per complessivi 600 milioni già nel 2012 La notizia, che si apprende in ambienti governativi, chiude una giornata convulsa che ha visto Raffaele Lombardo al contrattacco sul fronte dei conti e delle sue dimissioni sollecitate dal premier Monti.

Continua qui

Burgas, bomba su bus di turisti israeliani. Sette i morti, Netanyahu: "E' stato l'Iran"

La deflagrazione all'esterno dell'aeroporto sul Mar Nero. A bordo molti giovani, appena arrivati da Tel Aviv. Trenta i feriti. Esattamente 18 anni fa strage in un centro ebraico a Buenos Aires. Il premier israeliano: "Reagiremo con forza". Terzi: "Italia in prima linea su difesa Israele"

 

Continua qui

Attentato contro la sede della Sicurezza morto il ministro della Difesa e il suo vice

Durante un incontro tra ministri, un kamikaze si è fatto esplodere provocando la morte del generale Dawoud Rajhavari, del cognato di Assad e del generale Turkmani. Tra i feriti anche il titolare degli Interni. A Damasco è il quarto giorno consecutivo di scontri tra lealisti e ribelli

 

Continua qui

Dell'Utri indagato, estorsione all'ex premier convocata come teste Marina Berlusconi

L'indagine è partita dopo un passaggio di denaro tra il senatore e l'ex premier giustificato con la vendita di una villa. Il senatore: "Eccoci di nuovo qui, portatore sano di cancro giudiziario. "Contro di me processo politico e pm morbosi". "Mai ricattato nessuno, e tanto meno Silvio. La villa valeva più di quanto l'ha pagata". Alfano: riparte la guerra giudiziaria, è paccottiglia.

 

Incassa il colpo mostrando un certo aplomb. Ma il distacco che, a suo dire, da anni lo preserva dallo stress da guai giudiziari dura poco. Marcello Dell'Utri alle provocazioni proprio non resiste, neppure se il suo legale gli sconsiglia di rilasciare dichiarazioni proprio il giorno in cui torna a vestire i panni dell'imputato di concorso in associazione mafiosa davanti alla corte d'appello di Palermo.


Continua qui

mercoledì 18 luglio 2012

Rossella Urru è stata liberata". La conferma della Farnesina

Rilasciata in Mali la cooperante italiana: è insieme a due cooperanti spagnoli, dopo nove mesi di sequestro. La notizia confermata dal ministro Terzi. L'intelligence spagnola: "Riscatto pagato"

 

ROMA - Rossella Urru è stata liberata: la conferma tanto attesa è arrivata alle 19,36 dalla Farnesina. Il ministro degli esteri Giulio Terzi ha commentato: "Una bellissima notizia. E' stata liberata. Speriamo di poterle parlare quanto prima. Forse occorrerà una mezz'ora. Ho portato i saluti del presidente Napolitano ai familiari che sono qui con noi all'unità di crisi", ha detto. Aggiungendo che Rossella è "il simbolo del coraggio, della dignità e della fierezza delle donne italiane". Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. ha precisato Terzi, "ha seguito personalmente, insieme al presidente del Consiglio, a me e a tutto il governo questo caso così difficile per l'opinione pubblica italiana".

Continua qui

 

Stragi del sabato sera. Ecco tutta la verità

L'Asaps, maxi agenzia di sicurezza stradale, lancia un vero e proprio vademecum per far luce su uno dei fatti più inquietanti della nostra viabilità. Così si dimostra che il fenomeno è in calo.

 


Stragi del sabato sera Ecco tutta la verità

Nuova, grande indagine sulle stragi del sabato sera. Uno studio del Centauro-ASAPS che dimostra come il fenomeno sia in apprezzabile calo. Andando infatti ad analizzare la situazione nei primi 6 mesi del 2012 si scopre che solo il 55-60% degli incidenti mortali delle due notti è una classica "strage del sabato sera" Nelle 16 ore a rischio delle notti del fine settimana, i giovani sotto i 30 anni coinvolti in 184 incidenti gravi con 124 vittime  e 302 feriti. Il 56% al nord, ma cresce il fenomeno anche  al sud,  24%. Nell'10,3% dei casi ebbrezze certificate. Nel 52% dei sinistri il conducente va fuori strada da solo.

Ma ecco, nel dettaglio, l'approfondito studio dell'Asaps che - punto per punto, illustra la situazione proprio sugli incidenti comunemente detti stragi del sabato sera o del fine settimana.

Continua qui

 

martedì 17 luglio 2012

Terzo valico, espropri congelati

Arquata Scrivia - Il presidio c’è, ma i tecnici Cociv no e probabilmente non si faranno vedere per tutta la settimana mentre partiranno tavoli istitizionali promossi dalla Prefettura per fare il punto della situazione e cercare soluzioni condivise. Nel primo giorno del presidio permanente organizzato dal Movimento No Tav per fermare gli espropri, il consorzio di ditte per la progettazione e realizzazione del Terzo valico dei Giovi ha scelto la via dell’assenza. Come nei giorni precedenti, nessuno si è presentato a dare esecuzione ai decreti di immissione in possesso dei terreni interessati al tracciato della linea alta velocità Genova – Milano. In compenso, gli attivisti No Tav e i cittadini interessati c’erano tutti all’appello. 

Continua qui

Monti scrive a Lombardo "Conferma sulle dimissioni"

Palazzo Chigi teme il default della Regione, e chiede chiarezza sull'intenzione del governatore di lasciare, così da poter decidere "soluzioni adeguate". La regione: problema creato dallo Stato. Lombardo chiede di essere ricevuto, incontro il 24 luglio a Roma

di EMANUELE LAURIA

La Sicilia è a un passo dal default: una situazione così grave da determinare, per la prima volta, un intervento del presidente del consiglio. In una lettera al governatore Raffaele Lombardo, il premier Mario Monti chiede conferma "dell'intenzione, dichiarata pubblicamente, di dimettersi il 31 luglio". Monti, è scritto in una nota, "si fa interprete delle gravi preoccupazioni riguardo alla possibilità che la Sicilia possa andare in default a causa del proprio bilancio". "Le soluzioni che potrebbero essere prospettate per un'azione da parte dell'esecutivo - prosegue la Presidenza del Consiglio - non possono non tenere conto della situazione di governo a livello regionale ma anzi devono essere commisurate ad essa, in modo da poter utilizzare gli strumenti più efficaci e adeguati".

Continua qui

Siria, si combatte a Damasco Croce Rossa: "È guerra civile"

Solo nella giornata di ieri sono state più di cento le vittime dei bombardamenti e dei combattimenti tra le forze di Assad e i ribelli a Damasco. Annan a Mosca da Putin. E il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov: "Far dimettere il presidente siriano è un'ipotesi irrealistica". Ue prepara nuove sanzioni.

 

DAMASCO - "Un conflitto armato non internazionale", questa la definizione usata dal Cicr, il Comitato della Croce Rossa, per indicare quanto sta accadendo in Siria. Una situazione talmente diffusa e degenerata da poter essere ormai considerata come una vera e propria guerra civile. Soltanto nella giornata di ieri, infatti, si sono verificati combattimenti "senza precedenti" a Damasco tra soldati fedeli al regime di Bashar al Assad e ribelli di opposizione, che hanno causato la morte di almeno 105 persone: tra le vittime, 48 civili, 16 ribelli e 41 soldati. Oggi il bilancio delle ultime violenze è di 50 morti ed i combattimenti sono giunti nel cuore della capitale. Testimoni hanno riferito di scontri a Damasco tra forze governative e ribelli nei quartieri di Kafar Soussa, Tadamon, Nahr Eisha, Sidi Miqdad e Midan, dove gli abitanti hanno chiesto l'intervento degli osservatori internazionali. Sul fronte diplomatico, intanto, la Ue prepara nuove sanzioni contro la Siria. 


Continua qui

Disoccupati? ''Che si fottano'': l'insulto della deputata popolare

Polemiche in Spagna sulla deputata del partito popolare Andrea Fabra. Durante l'intervento in parlamento del premier spagnolo Mariano Rajoy, dedicato al taglio del sussidio di disoccupazione, l'onorevole ripresa dalle telecamere ha gridato distintamente "que se jodan". L'espressione riferita ai disoccupati e traducibile con "si fottano" ha indignato l'opinione pubblica. Su Twitter l’hashtag #andreafabradimisión è diventato trending topic e i socialisti hanno chiesto le sue dimissioni. L'idea è stata condivisa da migliaia di giovani spagnoli che hanno firmato un appello perché l'onorevole lasci immediatamente il Congresso iberico.

Fonte

Hope è pronta per i Giochi "Al villaggio si fa sesso"

Hope è pronta per i Giochi "Al villaggio si fa sesso"
L'esperienza del villaggio olimpico è una di quelle che sembra valga la pena di vivere. Parola di Hope Solo, avvenente portiere della nazionale statunitense di calcio. "Si vive l'esperienza di una vita e tutti vogliono creare ricordi indelebili, che siano relativi al sesso, alle feste o al campo. Ho visto persone fare sesso all'aperto. Sull'erba, tra gli edifici, la gente ci va giù di brutto"
 
Le altre foto

Tagli, via auto e autista a 70 parlamentari scortati

La spending review non risparmia la "casta". Il Viminale: da noi avranno solo il personale armato, al resto pensino Camera e Senato. Fini: abbiamo solo 5 vetture a disposizione. Il rimpallo con i Gruppi politici di appartenenza. E la palla passa ai Prefetti  di ALBERTO CUSTODERO

 

ROMA - I parlamentari con la scorta si procurino auto e autista, il Viminale metterà a disposizione solo il personale armato addetto alla sicurezza. La spending review non risparmia la "casta". E ora il ministero dell'Interno dà un taglio ai costi della politica, in particolare a quelli per la tutela di senatori e parlamentari. Va detto che i senatori scortati, a oggi, sono 26, i deputati 44. 


Continua qui

Fmi: "Ripresa debole, Bce intervenga" Investitori in fuga da Italia e Spagna

Riviste al ribasso le stime sulla crescita mondiale del Pil che si fermerà al 3,5% quest'anno e al 3,9% nel 2013. Invariate le previsioni sull'Italia, ma preoccupa il debito pubblico: salirà fino al 126,4%. Il calo degli investimenti esteri alimenta le tensioni sullo spread. Approvata il prestito da 1,48 miliardi per il Portogallo

Continua qui 

 

Borse deboli, lo spread vicino a 490. Fmi, rallenta l'andamento economico

 

lunedì 16 luglio 2012

Treni bloccati, è sabotaggio. Più controlli sulle linee ferroviarie

Convogli fermi nei pressi di Anzola per la presenza di cavi con "uncini" di metallo appesi alla linea aerea. Si è proceduto a binario unico fino alle 12.30. Solo due giorni fa l'incidente a Lavino di Mezzo, a pochissimi chilometri di distanza

di LORENZA PLEUTERI

Le forze dell'ordine hanno deciso di rafforzare i controlli e i dispositivi di sicurezza lungo le linee ferroviarie dopo il sabotaggio della linea ad Alta velocità Milano-Bologna che ha provocato questa mattina lo stop di due treni ad Anzola, nel Bolognese, e la conseguente circolazione su un solo binario per sei ore.

FOTO I rilievi della Scientifica nei pressi di Anzola 

Continua qui

Inchiesta sulla sanità in Lombardia al via sequestri per 60 milioni di euro

I provvedimenti nell'ambito delle indagini sulla Fondazione Maugeri che nell'aprile scorso avevano portato in carcere cinque persone fra cui Daccò, il faccendiere delle vacanze pagate a Formigoni. Nel mirino anche uno yacht dello stesso Daccò e mille bottiglie di vino pregiato per 300mila euro

di EMILIO RANDACIO

Beni immobili, lo yacht di Pierangelo Daccò e 1.000 bottiglie di vini pregiati sono fra i beni sequestrati in un'operazione nell'ambito delle indagini sulla Fondazione Maugeri e la sanità in Lombardia. Daccò, il faccendiere vicino a Comunione e liberazione che avrebbe pagato le vacanze del governatore lombardo Roberto Formigoni, sarebbe stato il tesoriere dei quasi 70 milioni di fondi distratti dalle casse dalla Fondazione. "Il dottor Daccò è un innocente incensurato", ha replicato Formigoni ai giornalisti che gli hanno chiesto se sia in imbarazzo per i rapporti che ha avuto con il faccendiere. "Si sta parlando di persone totalmente innocenti e incensurate - ha proseguito - Nessuno deve precorrere i tempi di un eventuale giudizio, che spetta soltanto alla magistratura secondo le norme del diritto. La presunzione d'innocenza non è un privilegio, ma una certezza".

Lo yacht del faccendiere Daccò SPECIALE Il caso Formigoni


Continua qui

Sabotaggio al Tour, chiodi sull'asfalto. Forano in trenta, Evans rischia grosso

Sabotaggio al Tour, chiodi sull'asfalto  Forano in trenta, Evans rischia grosso
Cadel Evans mostra sul suo profilo Twitter il chiodo che ne ha determinato la foratura
Lo spagnolo LL Sanchez vince a Foix una frazione caratterizzata da un incredibile episodio sull'ultimo GPM: chiodi da tappezzeria creano tantissime forature, l'australiano perde molto tempo ma gli altri big lo aspettano
di LUIGI PANELLA

Continua qui

Il segreto delle donne è il multitasking "Sono diventate più intelligenti dell'uomo"

Studio sul quoziente intellettivo: la tendenza è forte nei Paesi occidentali, dove la parità dei sessi è raggiunta o quasi. Il segreto nella vita 'stressante': giostrare tra casa e lavoro ha fatto crescere l'ingegno dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI 

 

LONDRA - Le donne sono più intelligenti degli uomini. Forse lo sono sempre state, da Adamo ed Eva in poi, ma in passato non riuscivano ad esprimere in pieno tutto il loro potenziale. Oppure lo sono diventate in era più recente, grazie allo stress di dover combinare famiglia e lavoro, casa e carriera, insomma allo sforzo di dover fare più cose contemporaneamente. Come che sia, per la prima volta le femmine ottengono mediamente risultati migliori dei maschi nei test sul quoziente d'intelligenza. 


Continua qui

Berlusconi annuncia l'addio al nome Pdl "Il partito tornerà a chiamarsi Forza Italia"

L'ex premier in un'intervista alla Bild spiega il ritorno al passato e attacca: "Io sono una vittima nel caso Bunga Bunga. Le ragazze? Hanno solo ballato". E sulla Merkel: "Dalla cancelliera eccessiva politica di risparmio". Su Putin: "Gli parlerò della Siria, mi vede come un fratello maggiore"

 

ROMA - Il terremoto sul nome arriva dalla Germania: Silvio Berlusconi ha annunciato in un'intervista alla Bild, che uscirà domani, che il Pdl abbandonerà il suo nome per tornare al vecchio Forza Italia. Che il Cavaliere fosse convinto che il marchio Pdl non funzionasse ormai si sapeva 1. Tra i vertici del partito circolano infatti da giorni bozze del nuovo simbolo, con annesso toto-nome. E si sapeva che il nuovo nome avrebbe rievocato il vecchio Forza Italia, ma non che fosse proprio quello.

Un annuncio che susciterà senza dubbio reazioni, soprattutto tra gli ex An, pronti forse anche a lasciare. Ieri ad esempio la Meloni tuonava: "Vorrei segnalare a quegli apologeti del ritorno al passato, che in tutta la sua storia Forza Italia ha ottenuto al massimo il 21% dei voti, a fronte del 38% raggiunto al suo debutto, nel 2008, dal Popolo della Libertà".


Continua qui

domenica 15 luglio 2012

Israele, in bikini e col fucile la soldatessa israeliana torna a dividere il web

Israele, in bikini e col fucile la soldatessa israeliana torna a dividere il web

"Solo in Israele", questa la didascalia di una foto che ritrae una ragazza in costume di bagno che imbraccia con disinvoltura un fucile in spiaggia. La foto in realtà è stata postata sui social network circa due mesi fa e il prestigioso quotidiano israeliano Haaretz se ne era occupato sottolineando le reazioni  e il tam tam mediatico che lo scatto aveva provocato. Tra serietà e ironia "Dove tiene le munizioni?" e " Se volesse farsi un bagno" erano le domande che circolavano insieme a legittimi dubbi sulal veridicità. Oggi l'immagine torna a far parlare di sé perché ripresa dai tabloid inglesi Daily Mail e Sun riaccendendo la discussione. 

Fonte

"Ecco chi aiutò Vantaggiato" Parato fa il nome di un complice

L'imprenditore anche lui vittima della vendetta del killer della Morvillo Falcone racconta in maniera dettagliata della persona che, dice, aiutò l'imprenditore a confezionare l'ordigno scoppiato davanti alla scuola. La notizia rilanciata dall'Ansa, il legale dell'uomo però smentisce

 

Chi e come aiutò Vantaggiato a preparare l'ordigno piazzato e fatto esplodere davanti alla scuola di Brindisi, dove ieri - giorno in cui la più grave delle ragazze è stata dimessa dall'ospedale - i vandali hanno preso a sassate e rotto le finestre dell'istituto. A raccontare della misteriosa presenza, complice del killer di Brindisi, e a fornire indicazioni dettagliate sulla persona che avrebbe aiutato Giovanni Vantaggiato a realizzare la bomba scoppiata lo scorso 19 maggio dinanzi all'Istituto Morvillo-Falcone è stato Cosimo Parato, l'imprenditore che nel 2008 scampò a un attentato confessato dall'imprenditore in carcere con l'accusa di strage.

LEGGI "Feci il nome di Vantaggiato, non mi hanno creduto"
VIDEO Parla Cosimo Parato  

 

Continua qui

Alfano lancia la corsa di Silvio "E domani la Minetti deve lasciare"

Il segretario del Pdl nega "cerchi magici" attorno al Cavaliere e assicura: "Non vogliamo uscita dall'euro". Poi l'affondo sulla consigliera regionale lombarda coinvolta nel Rubygate

 

ROMA - Nessun "cerchio magico" attorno al Cavaliere. Nessuna ipotesi di uscita dall'euro. E una nuova spinta per le dimissioni della Minetti. Così Angelino Alfano, segretario del Pdl, intervistato da Maria Latella per SkyTg24


Continua qui

sabato 14 luglio 2012

Madonna accusata di plagio per Vogue

La cantante avrebbe copiato intere parti di un brano degli anni settanta "Ooh I  Love It" di Salsoul Orchestra

Torino

Madonna ha ricevuto due denuncie di plagio per aver copiato intere parti di un brano anni Settanta nella sua hit 'Vogue'. I siti di spettacolo 'E!' e 'Rolling Stone riportano che l’accusa arriva da un'etichetta discografica del Delaware.

Continua qui

 

Trovato morto il figlio di Stallone l'attore informato mentre promuove un film

Sly raggiunto dalla notizia al Comic-Con di San Diego viene descritto come "distrutto, devastato". Un micidiale cocktail di pillole all'origine della disgrazia. Sage aveva intrapreso la carriera del padre ma senza mai raggiungerne i successi

 

 dal nostro inviato ANGELO AQUARO

 
NEW YORK - La roccia è "distrutta, devastata", Rocky piange come un bambino la morte del figlio tragicamente improvvisa. Figuriamoci: era a San Diego sulla scena festosissima di Comic- Con, il festival della cultura pop tra fumetti, cinema e supereroi. E come puoi venire a scoprire in un ambiente simile, tra le battute e i sorrisi ai fotografi per promuovere "The Expendables II", il tuo ultimo film, che Sage, il tuo primo figlio, 36 anni, è appena morto?

 

Continua qui