mercoledì 31 ottobre 2012

Ok al decreto legge Province diventano 51

Patroni Griffi: la riforma sarà attiva dal 2014, elezioni si terranno a novembre 2013

ROMA - Il decreto legge di riforma delle Province e' stato approvato dal Consiglio dei Ministri.  Il decreto sulle Province prevede "51 province comprese le città metropolitane". Lo ha annunciato il ministro Filippo Patroni Griffi illustrando il decreto sulle Province.
Il decreto sul riordino delle Province "è di tipo ordinamentale e strutturale, nella logica avviata con la spending review", ha riferito il ministro.

Continua qui

 

Piogge e temporali, allerta in Italia isolate Ischia e Procida

La perturbazione durerà 18 ore e interesserà in particolare Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Calabria, Veneto, Friuli e Puglia. Attesa acqua alta a Venezia fino a 140 cm. Si temono frane nelle zone a rischio. Isolate Ischia e Procida, scuole chiuse a Messina, evacuate 40 famiglie nello Spezzino

ROMA - Una nuova perturbazione ha colpito l'Italia, con forti piogge e temporali anche molto intensi sulle aree tirreniche, ioniche e adriatiche. La 'tempesta di Halloween' durerà 18 ore ed interesserà in particolare otto regioni: Liguria, Toscana 1, Lazio, Campania, Calabria, Veneto, Friuli e Puglia. Attesa l'acqua alta a Venezia fino a 140 centimetri.

IL METEO 2

Continua qui

Disoccupazione al 10,8% a settembre è il livello più alto da gennaio 2004

Istat: l'aumento rispetto ad agosto è di 0,2 punti percentuali e di 2 punti nei dodici mesi. Si sfiora quota 2,8 milioni di persone, soprattutto uomini. Grave la situazione giovanile: fra i 15 ed i 24 anni, i senza lavoro sono saliti al 35,1%. In 608mila cercano un'occupazione

 

Continua qui

La Roma prende il treno polemiche per la fermata

Il Freciarossa si ferma (non  previsto) a Parma, per far scendere la squadra di Zeman. I passeggeri non sapevano nulla: 40 muniti di ritardo. Trenitalia potrebbe rimborsare il 25% del biglietto

Continua qui

Vendola assolto, il fatto non sussiste il governatore piange: "Sono felice"

La decisione del gup De Felice  sul presidente della Regione e Lady Asl, prosciolti con formula piena. Erano accusati di concorso in abuso di ufficio per la nomina di un primario. Il presidente: "Ora penso alla cavalcata delle primarie". Cosentino: "Nessun rancore"

di LELLO PARISE e FRANCESCA RUSSI

BARI - "Sono felice, mi è stata restituita la vita, l'innocenza. Dopo l'assoluzione, penso di cominciare la cavalcata delle primarie". Nichi Vendola è commosso nel giorno decisivo per il suo futuro politico: il governatore è stato assolto con formula piena "perché il fatto non sussiste". Il gup Susanna De Felice ha emesso intorno alle 10,15 la sentenza del processo in cui Vendola era imputato con l'ex direttore generale dell'Asl di Bari, Lea Cosentino. Immediate le reazioni dal mondo polico, tra cui quella di Casini: "Sono contento, perché, contrariamente a lui, io so distinguere il piano personale da quello politico".

Continua qui

Corruzione, sì della Camera alla fiducia domani il voto finale sul provvedimento

A favore 460, contrari 76 e 13 gli astenuti, a grande maggioranza del Pdl. L'aula di Montecitorio convocata per domattina alle 9.30 per il voto finale sul ddl, già approvato dal Senato

 

ROMA - La Camera ha votato la questione di fiducia posta dal governo 1 sul ddl anticorruzione. I voti a favore sono stati 460, 76 i contrari e 13 gli astenuti. L'aula di Montecitorio è convocata domani mattina alle 9.30 per il voto finale sul provvedimento, già approvato dal Senato 2.

 

Continua qui

Maltempo, sarà un mercoledì di nubifragi Protezione Civile: allerta su tutto il Paese

Domani pomeriggio, per quasi 24 ore, una violenta perturbazione colpirà la maggior parte delle regioni italiane. Acqua alta a Venezia. Neve su Alpi, Valle d'Aosta e Piemonte. Poi un graduale miglioramento, almeno fino a sabato.

SARÀ una festa di Halloween in piena regola, tempestosa e funesta. Secondo le previsioni dei meteorologi, infatti, forti temporali e una pioggia battente cadrà su tutto il territorio italiano, a partire dalle prime ore di mercoledì pomeriggio e continuerà fino alla giornata di giovedì, quando comincerà un graduale miglioramento.

 

Continua qui

martedì 30 ottobre 2012

Sandy devasta gli Stati Uniti 50 vittime, black-out e crolli

Le vittime sulla costa orientale Usa vanno ad aggiungersi alle 69 delle isole caraibiche. Senza elettricità otto milioni e mezzo di persone e danni per 20 miliardi. Il presidente Obama dichiara lo stato di calamità: "Ora seguire le istruzioni dei soccorritori". E vola in New Jersey. Il sindaco Bloomberg: 18 vittime solo a New York


Le immagini dal satellite hanno mostrato nubi dense in arrivo. L'uragano Sandy prima di travolgere la costa nord-est degli Stati Uniti aveva già ucciso 69 persone 1 passando sui Caraibi: un bilancio a cui si aggiungono le almeno 50 vittime tra New Jersey, New York, Maryland, North Carolina, West Virginia, Pennsylvania e Connecticut, la maggior parte travolte da alberi caduti, oltre a una donna in Canada che è stata schiacciata da un cartellone della pubblicità strappato dalla forza del vento. Ma è un bilancio provvisorio, destinato a aumentare. Solo a New York, ha detto il sindaco Bloomberg, i morti sono 18.

Continua qui

lunedì 29 ottobre 2012

Il guidatore più fortunato del mondo...

Uomo esce illeso da incredibile incidente


Quel che si suol dire avere una buona stella. L'uomo protagonista del video deve avere un'intera costellazione perché esce illeso da un incredibile incidente tra l'altro provocato dalla sua spericolatezza al volante... E la buona stella ha protetto anche il passeggero che si trovava sul sedile posteriore, anche lui uscito giusto con qualche graffio.

Il video

"Choosy sarai tu", parlano i lettori del Tgcom

Ecco le reazioni alle dichiarazioni del ministro Fornero

Il termine Choosy non piace nemmeno ai lettori di Tgcom: ecco alcune delle mail giunte in redazione e indirizzate alla Fornero. 

Continua qui

Choosy sarai tu! La rivolta dei precari diventa un blog

L'uragano Sandy spaventa New York Obama: "Colpirà milioni di persone"

Messaggio del presidente alla nazione: "Restiamo uniti e aiutiamoci a vicenda. Chi deve evacuare si attenga alle disposizioni", avvertimento rivolto soprattutto ai tanti newyorkesi che hanno ignorato l'ordine del sindaco Bloomberg. L'allerta riguarda 12 Stati, 50-60 milioni di persone. L'uragano ha al momento un diametro di 1440 km, superiore alla "tempesta perfetta del 1991. Lago Michigan, previste onde superiori ai 9 metri, Chicago in pericolo.

 

Continua qui

Elezioni in Sicilia, Crocetta: "Ho vinto" Boom astensioni, M5S primo partito

Il candidato di Pd e Udc: "Con me cambia la storia". E' 6 punti avanti (31%) a Musumeci con il 25%. Il Movimento cinque stelle è il primo partito e Cancelleri ottiene un buon 18%. E dice: "Non ci alleiamo con nessuno". La maggioranza degli elettori si astiene: ha votato il 47,4 per cento. Tonfo del Pdl

GUARDA / La Sicilia al voto, lo speciale

Mercoledì 31: attenzione, arriva la " tempesta di Halloween " ... !

Allerta maltempo generale, perchè  si  scava  un'altra intensa  bassa pressione tra il Golfo del Leone e la Provenza in spostamento verso l'alto Tirreno, il Nord Italia. Essa genera intensi fronti instabili che dal Golfo del Leone e Mediterraneo occidentale si portano sull'Italia associati e venti  impetuosi meridionali e a rovesci e temporali intensi dapprima sulle regioni del medio e alto Tirreno, al Nordovest poi un po' su tutto il Centronord e, entro sera, su tutto il Sud.   


Pre-allerta per ingenti quantitativi di acqua previsti in 12/18 ore su molte aree, specie tirreniche, ioniche e su quelle alpine, prealpine, di Nordest, peraltro molte delle quali già provate dal maltempo dei giorni precedenti. Stimati accumuli locali sui 100 mm o anche oltre in 24 ore. Venti forti meridionali e di Scirocco e fenomeno dell'acqua alta a Venezia.  Neve intensa sulle Alpi oltre i 1000/1200 m, anche a 900 m sul Piemonte. 

Continua qui

Zoom neve: la Valtellina sta facendo il pieno

Imbiancato per gran parte anche il fondovalle. Già pronte per l'apertura della stagione sciistica le piste di Madesimo, Aprica e Livigno.

 Ha trovato un varco preferenziale tra il massiccio delle Orobie e quello dolomitico: così l'aria fredda, con una manovra di aggiramento stretto dovuta all'azione di risucchio del minimo di pressione (al largo del Ponente ligure), è riuscita a penetrare in modo massiccio sulla Valtellina (alta Lombardia) con un flusso da sud-est.
Ecco il perchè delle nevicate che stanno interessando la provincia di Sondrio, capoluogo compreso, sino a quote pressochè pianeggianti e comnque di fondovalle. Gli accumuli appena si sale di quota diventano già considerevoli, come ci documenta l'immagine (cliccaci sopra per ingrandirla) inviataci dal nostro lettore Lorenzo Manni e riferita alla val Gerola (una laterale della Valtellina verso Lecchese e Bergamasca). Qui finora giacciono al suolo 35 centimetri di neve fresca.

Continua qui 

Webcam in diretta:

Lago delle Lame, Parco della Val d'Aveto (Ge)

Pratorotondo, Parco del Beigua (Ge)  

Carnino (Cn) 

Valle d'Aosta

 

domenica 28 ottobre 2012

La soldatessa vuole lasciarlo, lui le rompe la mascella

Incidente a margine della caserma di Ascoli che in passato aveva ospitato anche Salvatore Parolisi

Il 235esimo Reggimento Piceno non ha pace. Dopo la condanna all'ergastolo dell'istruttore ed ex caporalmaggiore Salvatore Parolisi, ritenuto l'assassino di Melania Rea, un altro incidente scuote la caserma Clementi di Ascoli. Una soldatessa di 21 anni , che proprio venerdì aveva prestato giuramento, è stata picchiata selvaggiamente dal fidanzato. Ora è ricoverata per la frattura scomposta della mandibola e ne avrà per circa 30 giorni.


Continua qui

Sandy su New York, la città si ferma “Pronti a evacuare 375mila persone”

Stop a metro e bus, aerei bloccati. Chiudono parchi, spiagge e porti
 
New York si ferma. A causa dell’uragano Sandy che sta per abbattersi sulla Grande Mela, le autorità cittadine hanno deciso la sospensione dei servizi di metropolitana a bus a partire da questa sera alle 19, ma anche la chiusura di parchi, spiagge e porti lungo tutta la costa orientale degli Stati Uniti. Previsti disagi anche per i voli aerei: oltre 3.200 - di cui 774 solo a Newark in New Jersey - sono stati cancellati dalle compagnie aeree. 

Continua qui

Pallavolo, il coming out di Stacey Sykora: ''Sono lesbica e innamorata"

Pallavolo, il coming out di Stacey Sykora: ''Sono lesbica e innamorata"
 
Quello di Stacey Sykora è tra i pochi coming out dello sport italiano. La libero della Robur Tiboni Urbino ha dichiarato a Pallavoliamo.it di essere innamorata della sua fidanzata Shivonn e lo dimostra anche il servizio fotografico realizzato per il sito. "Ora non mi nascondo più, ho finito di indossare maschere solo perché sono una giocatrice forte che ha giocato le Olimpiadi. Ho i miei pregi e le mie debolezze e così come non mi nascondo più in campo non lo faccio più nemmeno nell’amore: ho una ragazza, e con lei sto davvero bene; mi dispiace se qualcuno può storcere il naso e non accettare la mia omosessualità, ma io sto bene con lei ed è questo l’importante"
 

Catania-Juventus 0-1, i bianconeri vincono tra le polemiche

La squadra di Conte batte i siciliani 0-1 con un gol di Vidal ma la vittoria è macchiata da due gravi errori arbitrali: annullato ingiustamente un gol di Bergessio, c'era un fuorigioco nella rete segnata dai bianconeri. Espulso Marchese
di MARCO GAETANI

Continua qui 

Bloooog

Marsiglia, vento forte spinge traghetto contro il molo

Marsiglia, vento forte spinge traghetto contro il molo
 
Vento che spira a 120-130 chilometri orari e disagi. Come a Marsiglia, dove il traghetto Napoleon Bonaparte si è schiantato contro il molo del porto, provocando l'inondazione di parte della nave. Al momento dell'impatto non vi erano passeggeri a bordo e non si registrano feriti fra i membri dell'equipaggio.
 

Due passi ... nell'occhio del ciclone!

Cieli spettacolari, atmosfera turbolenta, vento che fischia e mare che ruggisce. Ecco cosa sta accadendo nel cuore del vortice arrivato dalla Groenlandia.


Un tuffo sul mare della Costa Azzurra ed ecco che il nucleo di aria polare marittima si presenta all'appello sui cieli italiani. La Liguria in primo luogo è la regione che si affaccia sui contrasti più netti e che per questo vanta cieli davvero spettacolari.

Guardate l'immagine qui a fianco, riferita alla città di Genova.
Un cono di luce che attraversa una cascata di pioggia sul braccio di mare antistante il promontorio di Portofino. Tutto attorno nuvole nere portate da un furioso vento di Scirocco. Il mare che ruggisce là sull'orizzonte e che è pronto a breve ad accogliere la rotazione a Tramontana.

Sarà il momento in cui l'Appennino settentrionale vedrà le prime nevicate della stagione.
Intanto l'aria fredda, come possiamo notare dall'immagine Meteosat qui a fianco, sta già correndo verso la Sardegna.

Continua qui

Che tempo farà la prossima settimana? Ecco tutto quello che c'è da sapere

 

Scandalo Savile dj pedofilo

E' il 24 novembre 1976, sta per concludersi una puntata della trasmissione Bbc 'Top of the pops'. Quando succede qualcosa di strano: una ragazza lancia un gridolino e si allontana velocemente dal presentatore, Jimmy Savile, come se avesse ricevuto un pizzicotto. Oggi il video di quei momenti rispunta in rete, mentre tutta l'Inghilterra parla di quello che è stato definito il «peggior pedofilo della storia», Savile appunto, vera icona della tv britannica per decenni, fino alla sua morte nel 2011. E che ora si scopre che avrebbe abusato di 300 minori. La ragazza del video, oggi 55enne, denuncia: «Savile mi ha molestata in diretta tv, io l'ho raccontato ma nessuno ha voluto credermi».

Il video

Verona, «Guarda che scherzo» e gli sparano dall’auto: perde un occhio

Un quarantenne di origine cingalese avvicinato da quattro persone con un’arma ad aria compressa
Anna Martellato
Verona
Un quarantenne, di origine cingalese, che torna a casa in bicicletta,in una notte come tante dopo una cena di amici, nei quartieri periferici di Verona. Una macchina, con a bordo forse quattro persone che gli si affianca, tira giù il finestrino, gli punta contro un fucile ad aria compressa. E spara, ferendolo a un occhio. Lui cade per terra, con un dolore lancinante. 

Continua qui

Berlusconi cambia idea e resta, il pm Antonio Ingroia: "Impensabile che non si ricandidasse visto il numero di processi in corso ha bisogno della immunità"

Antonio Ingroia è al lavoro alla procura di Palermo nonostante sia sabato. Ancora non ha letto la notizia sul ritorno in campo di Berlusconi. Sta guardando sul suo computer esattamente mentre lo chiamiamo e intravede quel virgolettato "resto in campo per riformare la giustizia" sul sito del Sole24 Ore. La sua prima reazione è una battuta: "Meno male, come avremmo fatto senza di lui".

Continua qui 

Quelle mail e la testimonianza di Tatò Così i giudici hanno deciso la condanna

Pioggia, freddo e neve l'inverno arriva in anticipo

Forti precipitazioni e temperature in picchiata in tutto il Nord, paura in Liguria, imbiancato l'Alto Adige, acqua alta a Venezia, allagamenti e frane. Dalle regioni settentrionali il maltempo si estende al Sud

 

ROMA - Neve al nord, forti piogge, trombe d'aria, torrenti straripati, acqua alta a Venezia, allagamenti e frane, stato d'allerta a Roma: ha rispettato in pieno le aspettative la forte ondata di maltempo annunciata da giorni per questo fine settimana, una sorta di anticipo d'inverno (-15 gradi al Nord e -10 al Centro) che in Liguria ha fatto temere il ripetersi di quanto accadde proprio un anno fa 1. E la tendenza al brutto tempo è stata confermata da una nuova allerta della Protezione Civile, che ha previsto per oggi un peggioramento delle condizioni meteo che da Nord si estenderà fino alle regioni centrali tirreniche, portando ancora neve, calo delle temperature e venti forti. La cronaca di ieri registra anche un morto per infarto a Aulla, in provincia di Massa Carrara.

 

Continua qui 

WebCam LIVE: Urbe (Sv) 846m

 

sabato 27 ottobre 2012

“Piemonte, una pattumiera radioattiva col 96% delle scorie d’Italia”

La denuncia dell'associazione Pro Natura in base a quanto emerge dall'annuario Ispra. A Saluggia, in provincia di Vercelli, sono stoccati anche rifiuti provenienti da Olanda e Canada. "Formalmente sono depositi temporanei, ma è possibile che ospitino i materiali per molto tempo"

Il Piemonte è ormai una pattumiera radioattiva. A denunciarlo è Pro Natura, attraverso la sede di Torino: in base all’ultimo Annuario dei dati ambientali dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra), gli ambientalisti mettono in guardia sui rischi corsi da una regione che, da sola, ospita oltre il 96% dei rifiuti radioattivi italiani. Una situazione allarmante, secondo l’associazione ecologista, e destinata a durare ancora a lungo: “Ci sono ben cinque nuovi depositi nucleari in progetto nella nostra regione”, scrive Rossana Vallino su Obiettivo Ambiente, il magazine di Pro Natura. Inoltre, sono ricominciati anche “gli inutili e pericolosi trasporti nucleari verso la Francia”. Un via vai di materiali di scarto radioattivi che, soprattutto in Val Susa, ha già sollevato molte proteste in passato, e che non si limita ai trasporti Oltralpe.

 

Continua qui

Rai, il vicedg prese 500mila euro per caduta dalla bici. Ribeccato a pedalare a via Veneto

Il Messaggero di Roma del 22 ottobre mostra le fotografie del vicedirettore generale della Rai Gianfranco Comanducci in sella alla sua bicicletta per una corsa di beneficenza in via Veneto a Roma. A fianco di due ex campioni del ciclismo come Massimiliano Lelli e Davide Cassani. Si tratta dello stesso Comanducci che la scorsa estate ha ricevuto un risarcimento di 500 mila euro dalla compagnia assicurativa di viale Mazzini, proprio in seguito a una caduta in bicicletta tra i prati romani di Villa Borghese. Comanducci, che in Rai è il principale interlocutore per la stipula, appalti, contratti e polizze assicurative con la compagnia Fondiaria. La stessa che ha risarcito il dirigente di viale Mazzini che è riuscito ad ottenere un premio così sostanzioso grazie ad una certificazione medica, secondo la quale l’incidente in bici gli avrebbe causato una parte d’infermità permanente. Già questa estate il Messaggero aveva raccontato in un articolo del vicedirettore in sella alla sua bici sulle salite dell’Argentario, sempre insieme a Max Lelli. La manifestazione ciclistica di domenica scorsa, e le immagini che vi mostriamo, confermano che la miracolosa guarigione è ormai completa  di Tommaso Rodano e Carlo Tecce

Fonte

Scontro in tribunale per Obie, il bassotto più grasso del mondo

Tra due giorni inizierà la sfida in tribunale per rivendicarne la custodia esclusiva

Tutti vogliono Obie, tanto da scontrarsi di fronte a un giudice. In Oregon è iniziato la lotta per ottenere la custodia esclusiva di questo bassotto considerato il più grasso del mondo. Le due persone che hanno salvato l'animale hanno deciso di combattere in aula dopo che il cane ha raggiunto la fama internazionale.

L'animale era stato salvato a settembre dall'Oregon Dachshund Rescue Inc. e poi affidato alle cure di Nora Vanatta, una veterinaria dell'Oregon. George Duckler, avvocato di un organizzazione no-profit, ha invitato Nora a restituire il cane. Secondo lui il medico non sta aiutando Obie, ma si sta servendo di lui solo per farsi pubblicità nella vendita di prodotti per cani. La donna non ha nessuna intenzione di separarsi dal bassotto e non manca di ricordare agli smemorati che, grazie alle sue cure, Obie ha già perso più di quattro chili.

Continua qui

 

La bellissima Catarina Migliorini

Mette all'asta la sua verginita' per pagarsi gli studi

Le foto

Carrellata foto di seni nudi: spot anti-cancro fa polemica. Porno o progresso?

BARCELLONA – Carrellata di seni per sensibilizzare sul tema del cancro alla mammella: è polemica in Cile per uno spot. C’è chi lo definisce pornografia e chi invece pubblicità progresso.
L’agenzia di pubblicità cilena Lowe Porta ha prodotto uno spot anticancro che si rivolge direttamente agli uomini e chiede a loro di invitare le proprie compagne a sottoporsi almeno una volta all’anno ad una visita specialistica per controllare il proprio seno e combattere il cancro alle mammelle.

Continua qui

Siria, la tregua è un fallimento. Oltre 140 morti nel primo giorni

Il cessate il fuoco non ferma l’orrore. Il leader di Al Qaeda al-Zawahiri: «L’Occidente ha licenza di uccidere»
 
Il cessate il fuoco in Siria in occasione della festa musulmana del Sacrificio è “un fallimento”: lo ha detto oggi un comandante dei ribelli in lotta contro il regime di Damasco. 

Continua qui

Cominciano a squillare i telefoni a Palazzo Rosso: il Ministero sblocca 1 milione di euro

Alessandria

I telefoni di Palazzo Rosso hanno finalmente cominciato a squillare. Dopo mesi di proteste, appelli mediatici, la fiaccolata, il presidio della Giunta a Palazzo Rosso e lo sciopero generale di Cgil, Cisl e Uil  è arrivato quello che il sindaco di Alessandria, Rita Rossa, ha definito “un primo segnale positivo”. Il Ministero dell’Interno ha comunicato l’accredito di circa un milione di euro a favore del Comune di Alessandria a valere sul fondo di riequilibrio 2012. “Il Ministero ci ha inviato una mail dettagliando quanto ci aveva già anticipato al telefono – ha spiegato venerdì sera il sindaco Rita RossaLe somme, una parte dei crediti che vantiamo nei confronti dello Stato, verranno accreditate nei prossimi giorni. Speriamo che le condizioni tecniche e quindi i vincoli che la banca deve ricostruire non drenino le risorse”.
Il primo cittadino, infatti, ha già dato mandato di procedere al pagamento dell’intera mensilità di ottobre  dei dipendenti. La somma sbloccata dal Ministero dell’Interno copre finanziariamente anche gli stipendi per i lavoratori di Amiu. Qui, però, resta il problema del contratto Barclays. “Purtroppo la situazione è sempre la stessa. Ancora una volta dovremo cercare una strada alternativa e dovrò adottare un atto straordinario”. 

Continua qui

Passata la notte dell’allerta 2

Andar per Sestri con la barca (video)

Il violento acquazzone ha reso “navigabile” piazza Matteotti dove ha sede il municipio di Sestri Levante

Genova - È trascorsa senza particolari problemi, la notte di pioggia e vento della Liguria: sul capoluogo è piovuto praticamente per tutta la notte, anche in modo intenso, ma senza particolari problemi; nel Tigullio e nello Spezzino, le zone ieri più colpite dal maltempo, i torrenti San Lazzaro e Petronio (esondato ieri) restano in piena, e località come Casarza, Riva Trigoso e Sestri Levante restano sotto osservazione.

Alla Spezia è piovuto intensamente nella notte, con allagamenti segnalati nella parte orientale della città.

L’allerta (livello 1 per la provincia di Genova, livello 2 per Levante e Spezzino) resterà in vigore sino alle 20 di oggi: secondo le previsioni, la giornata sarà caratterizzata ancora dalla pioggia, e in particolare dal vento, con il probabile aumento del moto ondoso e possibili mareggiate in serata.

Continua qui 

Allagamenti nel Levante, le foto di Facebook 

L'autunno entra nel vivo è l'ora di pioggia, vento, neve e freddo 

Guarda dove sta piovendo

Ecco dove nevicherà domenica al nord!

Vernazza e Monterosso, un anno dopo

 

Ergastolo per Salvatore Parolisi "Ha ucciso la moglie Melania"

Il caporale maggiore era l'unico imputato per l'omicidio e il vilipendio di cadavere della donna, uccisa con 35 coltellate il 18 aprile 2011. "Sono innocente". Tolta la potestà genitoriale. Risarcimento di un milione di euro alla figlia.

TERAMO - Salvatore Parolisi è stato condannato all'ergastolo per l'omicidio della moglie Melania Rea, uccisa con 35 coltellate, il 18 aprile 2011 1, a Ripe di Civitella, in provincia di Teramo. Una decisione arrivata in serata, poco prima delle 20, dopo una giornata carica di tensione. A Parolisi sono state inflitte tutte le sanzioni accessorie, dall'interdizione perpetua dai pubblici uffici alla perdita della potestà genitoriale. Inoltre dovrà pagare "la provvisionale di un milione di euro per la figlia Vittoria, 500mila per i genitori di Melania. La sentenza, con il rito abbreviato, è stata emessa dal gup Marina Tommolini dopo circa quattro ore di camera di consiglio. Il caporale non ha assistito alla lettura della sentenza.

"Innocente, sono innocente", lo ha ribadito ai suoi avvocati Parolisi dopo la condanna. Al rientro nel carcere di Castrogno, alla periferia di Teramo, l'uomo è scoppiato in un pianto dirotto.  


Continua qui

venerdì 26 ottobre 2012

Terremoto, petrolio ed acqua nella Basilicata che trivella

La scossa di terremoto di questa notte che ha fatto sobbalzare dai loro letti i cittadini lucani e della Calabria del Nord è solo l’ultima di uno sciame sismico lungo due anni e su cui, per evitare “inconvenienti” più gravi che non l’infartuato di questa notte, sarebbe bene aprire un dibattito pubblico con la partecipazione di tutti gli attori istituzionali e scientifici del caso.
Gli allarmismi e il panico generalizzato sono certamente da evitare, ma altrettanto da evitare è il tuttapostismo tipicamente italiano, non solo in materia di terremoti: la Basilicata infatti è già chiusa in sè stessa per colpa di quest’atteggiamento che, in materia di petrolio, gas, trivelle, inceneritori ed inquinamento, in Lucania è all’ordine del giorno in qualunque dibattito pubblico si cerchi di avviare.

Continua qui

Processo Mediaset, Berlusconi condannato 4 anni di reclusione per frode fiscale

Tre anni sono stati condonati per indulto dal tribunale di Milano, che ha anche deciso per l'ex premier l'interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. Pena di 3 anni per l'intermediario Agrama. Assolto Confalonieri. Secondo i giudici, il Cavaliere "gestiva il sistema anche dopo la discesa in campo" politica.

 

MILANO - Silvio Berlusconi è stato condannato a 4 anni di reclusione per frode fiscale a conclusione del processo per l'acquisizione dei diritti tv di Mediaset. In particolare, i giudici milanesi della prima sezione del tribunale hanno ritenuto prescritto il reato per il 2001, ma non per gli esercizi 2002-2003 nel corso dei quali - scrivono - è stata portata a termine "una evasione notevolissima". Dei quattro anni inflitti, tre sono stati condonati per indulto (ossia per gli effetti della legge sul condono del 2006). "I diritti erano oggetto di passaggi di mano - si legge nelle motivazioni della sentenza - e di maggiorazioni ingiustificate. Passaggi privi di funzione commerciale. Servivano solo a far lievitare il prezzo". Berlusconi, "gestiva il sistema anche dopo la discesa in campo" politica. Il giudice ha poi disposto un risarcimento dei danni all'Agenzia delle Entrate di 10 milioni di euro. L'ex premier, infine, è stato anche condannato all'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni, e tre anni di interdizione dagli uffici direttivi delle imprese: provvedimento che non è immediatamente esecutivo, essendo la sentenza di primo grado. La pena inflitta al Cavaliere è più dura di quella proposta nella requistoria dalla pubblica accusa, che aveva chiesto 3 anni e 8 mesi di carcere. Assolto invece Fedele Confalonieri.


DOSSIER: I PROCESSI DI BERLUSCONI 1 

 

Continua qui 

 

Dieci anni di indagini e un processo infinito così si è arrivati alla condanna di Berlusconi

 

Berlusconi: “E’ una sentenza politica”

 

Berlusconi, i processi ancora aperti

Scarica foto porno di bambini arrestato architetto di 50 anni

Genova - «Ci siamo, ha abboccato, sta scaricando il file. Traccia l’indirizzo, traccialo presto che questo lo andiamo a prendere». Poche parole, molti sguardi, e poi l’adrenalina a mille come in un film d’azione. Non un brivido effimero di portare a termine un lavoro come tanti altri. Ma la soddisfazione profonda di togliere un pedofilo dalla circolazione e salvare tanti bambini da una vita di abusi.

Continua qui

Maltempo, 200 evacuati e scuole chiuse Levante nel mirino, esonda il Petronio

Allarme della Protezione Civile, in vigore a Genova l'ordinanza del sindaco che stabilisce tutte le misure di sicurezza nei quartieri. Sospeso il mercato di via Tortosa. Dalla serata di ieri già trasferite, tra Genova e le Cinque Terre, oltre 200 persone da zone a rischio esondazioni. L'Allerta 1 prorogato alle ore 20 di sabato

di VALENTINA EVELLI

Pioggia battente sul Levante ligure, il Ponente ancora quasi all'asciutto: la perturbazione atlantica sta facendo sentire i primi effetti, finora concentrati sulla parte orientale della regione. In particolare nel mirino la zona del Golfo del Tigullio con un intenso temporale "autorigenerante" che dal mare colpisce la Val Petronio, nella zona di Sestri Levante e Casarza Ligure.

A Riva Trigoso è esondato il torrente Petronio, in località Pestella, e il Comune ha chiuso al traffico in entrambi i sensi via Petronio, il collegamento diretto con lo stabilimento Fincantieri, per allagamenti nella zona della cascata.


Continua qui 

Maltempo, l’allerta sale a livello 2

Evasione fiscale, la Guardia di Finanza di Riva Trigoso scopre 7 evasori totali

Sette imprenditori edili, “evasori totali”, scoperti dalla Guardia di Finanza di Riva Trigoso. Le verifiche sulle dichiarazioni al fisco dei 7 hanno interessato il periodo tra il 2005 e il 2010. Le fiamme gialle hanno appurato che gli imprenditori avevano occultato oltre 3 milioni e 200mila euro, più un’ Iva correlata, dovuta all’erario, di circa 228mila euro. Le imprese operavano nel “sommerso”, anche con riferimento alla mano d’ opera, reclutando per lo più cittadini extracomunitari: 18 lavoratori in nero individuati con l’omissione di versamenti di contributi previdenziali per oltre 60mila euro. Quattro degli imprenditori sono stati denunciati per l’ omessa presentazione delle dichiarazioni tributarie, tre anche per frode fiscale.

Continua qui

Pm, 20 mesi per Vendola. Lui: 'Se condannato, mi ritiro'

Accusa di concorso in abuso d'ufficio per governatore e candidato primarie centrosinistra

La Procura di Bari ha chiesto la condanna a 1 anno e 8 mesi per il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, accusato di concorso in abuso d'ufficio con riferimento al concorso da primario di chirurgia toracica all'ospedale San Paolo, vinto dal professor Paolo Sardelli. La Procura di Bari ha chiesto la condanna a 1 anno e 8 mesi per l'allora direttore generale della Asl di Bari, Lea Cosentino, coimputata con le stesse accuse. L'udienza è poi stata rinviata al 31 ottobre per la sentenza.

 Continua qui

Giorni fa le dimissioni della commissione Grandi Rischi per la condanna abruzzese. Oggi il cdm ne chiederà il ritiro

Solo qualche sera fa, il geologo Mario Tozzi, ospite di Linea Notte, l'approfondimento notturno del Tg3, criticava la sentenza che ha condannato i sismologi per mancato allarme in occasione del terremoto in Abruzzo. Tozzi ricordava che da oltre due anni è in corso uno sciame sismico sul Pollino, chiedendosi cosa dovrebbero consigliare gli esperti in questi casi. Sono passati pochi giorni e lo sciame sul massiccio tra Calabria e Basilicata è accresciuto di intensità fino alla scossa di questa notte, provocando un morto e diversi danni nei paesi del Parco del Pollino.

Continua qui

Password più usata su internet, 2012: è proprio la parola "password". Ma spopola anche "ninja"

Banali. Poco affini alla sicurezza. Sapete qual è la password più comune su internet? E' proprio la parola password. In barba ai suggerimenti di - più di otto caratteri con un mix di numeri e lettere - gli utenti della rete vanno su ciò che è facilissimo da ricordare. Del resto, se nel campo password si mette la parola password, è difficile scordarsela. La sicurezza informatica non sembra essere dunque fra le priorità di molti utenti della rete. L'azienda Splashdata, come ogni anno, stila la classifica delle 25 parole (o numeri) più usati dai navigatori del web. Password rimane, come nel 2011, la preferita: seguono banali codici numerici (123456) e - fra le parole di senso compiuto "monkey" si piazza al sesto posto. Prima della "scimmia", al quinto posto, c'è una parola - qwerty - sconosciuta ai più. Provate ad osservare le prime cinque lettere della vostra tastiera, partendo da in alto a sinistra, e capirete. Fra le novità, "Jesus" e "Ninja". Poi si passa a password romantiche come "iloveyou" o "sunshine" alle passioni, come "football" e "mustang".

Continua qui

Diego Koi, i dipinti che sembrano foto. Così realistici da non crederci

diego fazio

Questa non è una foto. Ma un disegno, fatto da un 22 enne italiano con carta e matita. Di Diego Fazio, in arte DiegoKoi, in queste ultime ore stanno parlando tutti. O perlomeno tutti i siti americani che sono rimasti sbalorditi davanti a quei disegni che sembrano foto, "così reali da essere irreali". Dall'Huffington Post a Buzzfeed l'attenzione è tutta per il giovanissimo artista italiano.

Continua qui 

Sembrano fotografie ma sono quadri ad olio: il progetto di Robin Eley

Scossa di magnitudo 5 nell'area del Pollino un morto per infarto, evacuato un ospedale

La terra ha tremato all'1.05, poi 15 repliche in meno di quattro ore. La vittima a Scalea, non lontano dall'epicentro. Case lesionate a Mormanno, in strada gli abitanti e i pazienti ricoverati nella struttura sanitaria. Panico anche a Rotonda e Cosenza. Negli ultimi due anni nella zona più di 2.200 eventi sismici

 

MORMANNO (Cosenza) - Una scossa di terremoto di magnitudo 5 è stata registrata questa notte nella zona del massiccio del Pollino, al confine tra Basilicata e Calabria. Un uomo di 84 anni è morto per infarto a Scalea, non lontano dall'epicentro. Nessun altro è rimasto ferito. A Mormanno (Cosenza) ci sono stati dei crolli, l'ospedale è stato evacuato e la gente è scesa in strada in preda al panico. A Laino Borgo, sempre nel Cosentino, è stata sgomberata una casa di riposo per anziani che aveva riportato lesioni. Crolli si sono verificati inoltre ad Altomonte, dove il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole, così come è stato deciso anche per Mormanno. Tanta paura anche a Rotonda (Potenza), dove la popolazione è uscita di casa ed è stata segnalata una fuga di gas in una centrale elettrica, subito posta sotto controllo. Alla prima scossa, verificatasi all'1.05, in meno di quattro ore se sono seguite altre 21, di intensità compresa tra 2 e 3.3.  


Continua qui

Afghanistan, morto un italiano e tre feriti. Uccisi 4 americani e britannici

L'attacco è avvenuto nel distretto di Bakwa, a sud di Herat, nel corso di un'operazione congiunta della Task Force South East con l'esercito afgano. Gli alpini erano impegnati in una attività di pattuglia nel villaggio di Siav. La vittima si chiamava Tiziano Chierotti, 24 anni. In altri agguati morti due americani e due britannici, tra cui una dottoressa.

 

ROMA - Un militare italiano è morto e altri quattro sono stati feriti in uno scontro a fuoco con insorti nella provincia di Farah in Afghanistan, durante un'operazione congiunta con l'esercito afgano. Si tratta di soldati del 2/o Reggimento Alpini, di stanza nella caserma di San Rocco Castagnaretta, nel cuneese. Un soldato afgano è stato ucciso. La vittima italiana è il caporale Tiziano Chierotti, 24 anni. E' deceduto alle 19.45 locali.
Il militare, spiega una nota dello Stato Maggiore della Difesa, aveva riportato gravi ferite all'addome ed era stato trasferito dall'ospedale da campo di Farah alla struttura sanitaria di livello superiore di Camp Bastion per le cure del caso, ma si è spento per l'aggravarsi delle condizioni cliniche nonostante i tentativi di rianimazione. Non sono in pericolo di vita gli altri tre militari coinvolti nell'attacco.

 

Continua qui

giovedì 25 ottobre 2012

Pdl, l'annuncio di Berlusconi "Non mi ricandido, ora primarie"

L'ex premier annuncia in una nota: "Faccio un passo indietro per amore dell'Italia ma rimango a fianco dei più giovani". Poi suggerisce come il giorno della consultazione il 16 dicembre: entro quella data, "sapremo chi sarà il mio successore". Santanché: "Mi candiderò assolutamente"

 

ROMA - "Per amore dell'Italia si possono fare pazzie e cose sagge. Diciotto anni fa sono entrato in campo, una follia non priva di saggezza: ora preferisco fare un passo indietro per le stesse ragioni d'amore che mi spinsero a muovermi allora". Lo dice Silvio Berlusconi, che annuncia: "Non ripresenterò la mia candidatura a premier ma rimango a fianco dei più giovani che debbono giocare e fare gol. Ho ancora buoni muscoli e un po' di testa, ma quel che mi spetta è dare consigli, offrire memoria, raccontare e giudicare senza intrusività".  



Continua qui

mercoledì 24 ottobre 2012

Grillo: "Chiudono 70 giornali finalmente una buona notizia"

Il leader del Movimento 5 stelle: "Finora sono stati finanziati dalle nostre tasse per raccontarci le loro balle virtuali"

ROMA - Beppe Grillo brinda alla prospettiva che una settantina di giornali possano chiudere per il taglio di fondi. "Finalmente una buona notizia - ha scritto sul suo blog il leader del Movimento 5 stelle -. Ogni tanto bisogna guardare il grande cielo azzurro e tirare il fiato. Settanta giornali rischiano di chiudere". Grillo poi aggiunge: "Finora sono stati finanziati dalle nostre tasse per raccontarci le loro balle virtuali".

Il comico genovese attacca: "Franco Siddi, segretario generale della Federazione nazionale della stampa è preoccupato per il pluralismo dell'informazione, ma soprattutto per i soldi". Se non arriveranno, per molte testate l'unica strada sarà la chiusura. "Hip, hip, hurrà! Bye, bye giornali - conclude Grillo -, è stato bello, anche grazie a voi, arrivare sessantunesimi al mondo per la libertà di informazione".

 

Continua qui

Donne soldato: il fotoracconto di Alison, ex top gun

Hanno a che fare con mitra e pistole ma cercano di mantenere la loro femminilità. Sono le donne soldato inglesi in missione in Afghanistan, immortalate dalla macchina fotografica di Alison Baskerville, lei stessa ex soldatessa della Royal Air Force. "Non ho voluto sottolineare che queste donne sono eccezionali o diverse dagli uomini, ma piuttosto fare conoscere il loro ruolo importante e la loro passione nello svolgerlo. Ho provato a mostrare il lato umano di una donna soldato'' spiega la fotografa

Le foto

"Angrogna invasa dai tedeschi", la burla in salsa Maya

Il fatto che un paesino piemontese, Angrogna, si salverà dalla fine del mondo prevista dai Maya è ormai noto. Lo sostengono alcuni bene informati, e ne ha dato conto anche la stampa nazionale. L’incredibile vantaggio che accomuna Bugarach, paesino di 198 abitanti sui Pirenei francesi e la minuscola borgata della Val Pellice sarebbe da attribuire al passaggio in epoche remote del Santo Graal nella zona. Ma a tutto c’è un limite e neppure la sopravvivenza della specie giustificherebbe la decisione di ospitare 20 mila tedeschi pronti a stabilirsi nella località piemontese. Lo ha verificato con mano Jacopo Morini, come potete vedere dal video che vi proponiamo in esclusiva, Iena già componente dei Bugs e da questa sera in onda su La3 (canale 143 di Sky) con il suo nuovo programma “2012 prima di morire“, accanto a Frank Matano, trasmissione che si propone di “Offrire un supporto ironico nel cammino verso la fine del mondo”.

Continua qui

L'Fbi: "Il Ku Klux Klan non c'entra Sharmeka si è data fuoco da sola"

Svolta a sorpresa nel caso della ventenne ricoverata a Winnsboro, in Louisiana, con il corpo pesantemente ustionato. Aveva raccontato che tre uomini incappucciati l'avevano aggredita lasciando le tre lettere KKK dipinte sull'auto
1

 

WINNSBORO - Sharmeka Moffit, la giovane di 20 anni ricoverata 2 in Louisiana con ustioni su oltre metà del corpo, si sarebbe data fuoco da sola, inscenando un'aggressione a sfondo razzista del Ku Klux Klan. E' l'Fbi della Louisiana che, dopo le indagini, è giunta a questa conclusione e le ha rese note.

 

Continua qui 

"Incinta dopo stupro? E' volontà di Dio" frasi shock da un candidato del Tea Party

Richard Mourdock, favorito per il seggio al Senato dell'Indiana, si esprime sulla violenza sessuale sollevando un vespaio. Romney prende le distanze. Ad agosto, Todd Akin aveva parlato di "stupro vero e proprio" e fu costretto alle scuse.

 

NEW ALBANY - Il 2012 è l'anno delle gaffe legate agli stupri, se vogliamo credere alla buona fede dei candidati repubblicani al Senato Usa, o delle affermazioni che fanno rabbrividire. Dopo il caso Todd Akin 1, oggi è stato il momento del candidato repubblicano al Senato in Indiana Richard Mourdock: durante un dibattito, Mourdock ha detto che se una donna rimane incinta durante un stupro "è qualcosa che Dio ha voluto".

Continua qui

 

Maltempo sull'Italia tra venerdì e le prime ore di domenica

Una depressione, alimentata da aria fredda, sarà in azione su tutto il Paese, ma i fenomeni dapprima risulteranno più rilevanti al nord e sulle regioni tirreniche, poi sulle restanti regioni, prima di attenuarsi nel corso di domenica. Non mancherà qualche nevicata sulle Alpi e sul settore centro-settentrionale dell'Appennino. Da lunedì ancora tempo variabile e fresco. 

 

Break! L'anticiclone africano ci molla, almeno per ora, non sappiamo in effetti per quanto. Siamo invece certi che, tra venerdì e sabato una depressione visiterà tutto il Paese, approfondendosi temporaneamente sul Golfo ligure nella notte su sabato, quando aria fredda entrerà a tutte le quote sul settentrione, determinando anche delle nevicate sul settore alpino e sul nord Appennino, in abbassamento da 1500m a 1000m circa nel corso della mattinata di sabato.

 

Continua qui

martedì 23 ottobre 2012

Vendevano case di altri, truffa alla Toto'

Incassavano soldi caparra o intero importo e poi sparivano

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - Proponevano appartamenti che non erano di loro proprietà, incassavano i soldi della caparra o in alcuni casi l'intero importo e poi sparivano. Truffe immobiliari che ricordano quelle di 'Totò-truffa', i raggiri scoperti dai carabinieri di Roma, che hanno individuato una banda di truffatori composta sei italiani. Le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, al falso documentale.

 Continua qui

Le famiglie non hanno mai speso così poco

La propensione al risparmio delle famiglie ha toccato «il minimo storico». Parola del presidente dell'Istat, Enrico Giovannini, che in un'audizione davanti al Parlamento illustra gli effetti della Legge di Stabilità. Eppure si iniziano a vedere «i primi segnali di ripresa».

La propensione al risparmio delle famiglie italiane è al «minimo storico». A sottolinearlo è stato oggi, 23 ottobre, il presidente dell'Istat Enrico Giovannini in un'audizione in parlamento sulla legge di stabilità.

Continua qui

Ragazzo di 15 anni travolto e ucciso da un treno

La disgrazia questa mattina a Pontecurone, lo studente indossava le cuffie

Uno studente di 15 anni è stato travolto e ucciso questa mattina, verso le 8,15  da un treno nella stazione di Pontecurone, lungo la linea per Milano e Piacenza.

Il ragazzo è stato investito  mentre attraversava i binari e c'era la nebbia. Secondo alcune testimonianze, lo studente aveva le cuffie e non si è accorto del sopraggiungere del convoglio, che proveniva da Torino ed era diretto a Piacenza.

Continua qui

Un anno senza Simoncelli. Rossi su Twitter: “Ci manchi”

Coriano lo ricorda in silenzio. I genitori: «Il dolore è ancora troppo forte». Sui social network migliaia di messaggi
Coriano (Rimini)
Camminano i nonni con il passeggino, sistemano la berretta alla nipotina e indicano la grande foto del Sic: «Guarda dada, c’è Marco. Guarda, fa ciao, come nella foto sul camion del nonno: fagli ciao anche tu ...». A un anno esatto dalla scomparsa di Marco Simoncelli, Coriano si stringe al suo campione.

Discretamente, senza tanto clamore. In piazza Don Minzoni, davanti alla chiesa di Santa Maria Assunta, gli abitanti della cittadina romagnola sfilano davanti alla scalinata divenuta, ormai, l’angolo del Sic. C’è chi sussurra un semplice «ciao Marco», chi - e sono tanti - lascia una piantina, vicino al vaso di orchidee bianche e rose rosse dei ’58 Boys’, gli amici di sempre. Ai corianesi si affiancano diversi ciclisti, a pedalare sulle colline di Romagna, e motociclisti. Due, bolognesi in sella a una Ktm arancione e a una Ducati rossa, si raccolgono in silenzio, leggono le dediche a Simoncelli lasciate su un drappo bianco e scuotono la testa. Altri scattano qualche foto, fanno un segno di croce e salutano il Sic. Con semplicità e affetto. 

Continua qui

Finmeccanica, arrestato Pozzessere. Indagato l'ex ministro Scajola

Il dirigente è accusato dalla Procura di Napoli di corruzione internazionale nell'inchiesta su forniture all'estero da parte del gruppo. Per l'ex titolare dello Sviluppo i pm ipotizzano il reato di corruzione internazionale. Il gip: tangente da 18 milioni al presidente panamense, "raccapricciante vicenda". Perquisizioni a Napoli nella sede dell'Unione industriali per i rapporti tra il presidente Paolo Graziano e la società Finmeccanica

di DARIO DEL PORTO e CONCHITA SANNINO

Un nuovo arresto eccellente apre l'ennesimo  capitolo dell'affaire Finmeccanica. Su richiesta dei pm napoletani Vincenzo Piscitelli e Henry John Woodcock è stato eseguito un provvedimento di custodia in carcere per Pasquale Pozzessere, ex direttore commerciale della holding di Stato e ora impegnato per la stessa holding nel ruolo di senior advisor per i rapporti con la Russia. Indagato anche Claudio Scajola: l'ex ministro risulta indagato nel filone dell'inchiesta della procura di Napoli sulle forniture Finmeccanica in Brasile. I pm ipotizzano il reato di corruzione internazionale in riferimento ad un suo presunto tentativo di mediazione nell'affare. E' indagato anche il suo portavoce Nicolucci.  


Continua qui

Scandalo Finmeccanica, spunta il nome di Putin

WebCam LIVE: Rapallo (Ge)

Webcam LIVE di Rapallo

Vista su Rapallo, Liguria di levante (Genova), verso verso Zoagli, Chiavari e Sestri levante

http://webcam.hotelapprodo-rapallo.co

E i pionieri del web italiano lanciano la sfida a Google

Debutta a novembre iStella, il motore di ricerca nazionale che vuole competere con il gigante Usa sui contenuti domestici. Tiene conto di tre miliardi di pagine: tutti i siti nella nostra lingua e le pagine più guardate. Nessuno viene tracciato 

di RICCARDO LUNA

QUESTA storia è come un film. Se pensate che sfidare Google, oggi, in Italia, facendo un motore di ricerca tutto italiano, un motore che racconti al mondo la nostra storia, la nostra cultura e quindi in fondo anche il nostro futuro, sia una impresa perlomeno velleitaria, scegliete pure come titolo "Totò contro Maciste" e fatevi una bella risata.

Continua qui

Malati gravi: “Per il Governo siamo solo un costo”

Il video

Maxi operazione anti ’ndrangheta Raffica di arresti in Piemonte e Calabria

Ventidue ordinanze di custodia cautelare su ordine del gip di Torino. Perquisizioni e sequestro di beni mobili e immobili per diversi milioni
 
Torino
Una maxi-operazione dei carabinieri contro la `ndrangheta è in corso tra il Piemonte e la Calabria: 22 le ordinanze di custodia cautelare eseguite, su ordine del gip di Torino. I carabinieri stanno anche facendo 40 perquisizioni e sequestri di beni. 

Continua qui

lunedì 22 ottobre 2012

I seni danesi che segnano il ritorno alla natura

Diciassette paia di seni su manifesti, cartoline, pubblicità. Seni di donne più o meno giovani, tutti nudi e naturali: la campagna made by nature è stata ideata dall’attrice Karen Nielsen per mostrare ai connazionali danesi la singolare bellezza del corpo femminile quando non è deturpato dalla chirurgia estetica e in particolare dagli impianti al silicone. E il Kvindaret, il «Consiglio delle donne» che riunisce 45 associazioni femministe, ha dato il suo appoggio all’iniziativa.


Continua qui

Varsavia, vescovo si schianta contro palo della luce: 2,5 di alcol nel sangue

Piotr Jarecki è stato fermato dopo un incidente stradale. Era alla guida in stato d'ebbrezza. Rischia 2 anni di carcere

Piotr Jarecki, vescovo dell'arcidiocesi di Varsavia, ha offerto lunedì le proprie dimissioni a Papa Benedetto XVI. Dopo essere rimasto coinvolto sabato scorso in un incidente stradale, nel suo sangue la polizia ha riscontrato un tasso alcolemico del 2,5 per cento.  

 

Continua qui

 

Cibo, 37 euro ogni mese gettati nella spazzatura

Save the Children rende nota la classifica degli "spreconi": Liguria al secondo posto. Nella nostra regione una famiglia su due butta via cibo una o due volte al mese, il 19% lo fa ogni settimana. Gli sprechi quotidiani sono al 2%. Ma la crisi ha ridotto gli acquisti

La Liguria è la seconda regione in Italia in termini di spreco di cibo: ogni mese finisce nella spazzatura l'equivalente di 37 euro, rispetto ai 28,6 della media nazionale. Lo denuncia Save the Children in occasione della settima tappa del viaggio del Palloncino rosso, nell'ambito della campagna globale Every One contro la mortalità infantile.

In Liguria - sostiene l'onlus - una famiglia su due butta via cibo una o due volte al mese, il 19% lo fa ogni settimana. Gli sprechi quotidiani sono al 2%.

 

Continua qui

Inquinamento e malattie a Taranto “Cresce la mortalità, tra le donne tumori aumentati dal 24% al 100%”

Aggiornato lo studio “Sentieri”: aspettative di vita inferiori dell’11% rispetto al resto della Puglia
 
TARANTO
Peggiorano da +10% a più 11% nell’aggiornamento 2009 del Progetto Sentieri dell’ISS sui siti inquinati i dati della mortalità a Taranto: lo rende noto il presidente di Peacelink Taranto, Alessandro Marescotti. Il dato del più 11% cento si riferisce all’eccesso di mortalità rilevato a Taranto rispetto alle aspettative di morte di tutti i cittadini residenti in Puglia, secondo lo studio compiuto dall’ Istituto Superiore di Sanità con l’Oms , chiamato progetto “Sentieri”. Il ministro sta presentando alle associazioni ambientalistiche a Taranto i dati aggiornati al 2009 che, per tutte le cause di mortalità, per tutta la popolazione, segnano un più 1% rispetto al 2008. 

Continua qui

Salvini: "Formigoni mangia, beve e dorme su twitter"

Prima che dalla Lega arrivi un primo commento sulla nuova giunta della Lombardia, Matteo Salvini ironizza su twitter sulle modalità di annuncio. "Formigoni annuncia pezzi di giunta su Twitter - ha scritto il segretario della Lega Lombarda - Formigoni ormai mangia, beve e dorme su Twitter. Sindrome da Grande Fratello? Che ne dite?"

Fonte

Freelance italiano senza paga, nudo sulla pagina del giornale

Dino Geromella è un freelance italiano che non viene pagato dal giornale per cui lavora da tredici mesi. E allora decide di scambiare il suo stipendio con una pagina pubblicitaria dove appare nudo e spiega ai lettori che è nudo perché il settimanale che stanno leggendo lo ha lasciato al verde. "Perché ho coperto i miei genitali? Perché le strisce arancioni in Photohsop sono ancora gratis. In Croazia la situazione è così, dice il mio editore. Perciò, prendi quello che ti danno"

La foto

"Questo è il mio corpo XL": la foto fa il giro del web

"Questo è il mio corpo e non sono affari tuoi". Così inizia il post di Stella Boonshoft sul suo blog The body love blog con un'avvertenza: "La foto potrebbe essere considerata oscena perché il soggetto non è magro. E tutti noi sappiamo che solo le persone magre possono pubblicare le foto delle loro pance e autocelebrarsi. Beh io non ci sto. Questo è il mio corpo e non il tuo. Questa foto è per chi quando ero piccola mi disse che avevo la pancia troppo grossa e anche per chi mi ha detto che forse avrei dovuto perdere un po' di peso". La foto, già condivisa migliaia di volte, è diventata virale dopo che il fotografo Brandon Stanton ha pubblicato sul suo blog Human of New york  una foto di Stella. Dopo 13 ore l'immagine è stata vista da più di 2 milioni di persone. "Spero che tutto questo serva a tutte le persone insicure del proprio aspetto possano trovare un aiuto"

Le foto

Nuova legge bavaglio, altolà Pd e Udc "Non faremo passare quel testo"

Ma il Pdl insiste per approvare la cosidetta legge salva-Sallusti: "È la direzione giusta". L'allarme della Fnsi. Il democratico Chiti che aveva sottoscritto il ddl con Gasparri vuole ritirare la firma di ANNALISA CUZZOCREA

 

ROMA - La legge che doveva salvare dal carcere Alessandro Sallusti, e rischia di inguaiare in suo nome tutta la libera stampa, comincia a diventare un affare imbarazzante. I primi firmatari sono i senatori Vannino Chiti e Maurizio Gasparri: doveva essere un impegno bipartisan, quello di eliminare la possibilità del carcere come pena per la diffamazione. Oggi, però, quella legge Chiti non la riconosce più. E Pd e Udc si dicono pronti a frenare qualsiasi strisciante tentativo di censura.  


Continua qui

sabato 20 ottobre 2012

Si tuffa in una piscina... ma è ghiacciata!

Si sente spavaldo, quasi invulnerabile... ma alla fine rimane a terra tra risate e dolore. È quanto è accaduto a questo ragazzo che, sfidando gli amici, si è gettato in una piscina ghiacciata forse convinto di fare un buco... ma la patina è spessa e resistente e a pagarne le conseguenze è il suo fondoschiena.

Il video

Processo Ruby, Berlusconi in aula “Mai rapporti intimi con lei”

Le dichiarazioni spontanee in tribunale: «Il bunga bunga era una barzelletta. Quando seppi che era minorenne rimasi di stucco»
Paolo Colonnello
Milano

Una favola, bellissima: la giovane principessa egiziana, in rotta con la famiglia, incontra il signore di Arcore che si «commuove» e decide di regalarle «una nuova opportunità di vita», fornendole i soldi, 57 mila euro, per acquistare la metà di un centro estetico a Milano. «Convinto che fosse la strada per una vita decorosa, senza gli accanimenti cui era stata sottoposta fino ad allora...Mai avrei immaginato che si sarebbe rivelata la ragazza poi descritta dai giornali».

Un abbaglio, ecco cos’è la storia di Berlusconi con Ruby: un gigantesco equivoco dall’inizio alla fine. Fin da quando lei gli disse di essere egiziana, «nipote di Mubarak», di avere 24 anni, di essere fuggita da casa, e lui cercò di appurarlo parlando durante un pranzo diplomatico e con il presidente egiziano «che promise di farmi sapere».  

Continua qui

venerdì 19 ottobre 2012

Beirut, autobomba nella zona cristiana otto vittime, novantaquattro i feriti

Una forte esplosione è stata avvertita all'ora di punta nella zona di Ashafriyeh, un'area prevalentemente cristiana della capitale dove ha sede l'ufficio del partito anti-Assad "Falange Cristiana". Sulla parte est della città si è sollevata una colonna di fumo nero.

 

BEIRUT (LIBANO) - Dopo quattro anni senza attentati, la capitale libanese torna a tremare. Un'autobomba è esplosa intorno alle 14, ora italiana, provocando otto vittime e almeno novantaquattro feriti. La maggior parte dei feriti sono stati portati negli ospedali, poco distanti dall'area dell'attentato, Rizk e Hotel Dieu.
 

Continua qui

Ragazza morta in edificio a Palermo, un'altra ferita

Carmela Petrucci aggredita a coltellate nell'androne di un palazzo.

PALERMO - Una ragazza di 17 anni e' stata trovata morta nell'interno dell'androne di un edificio a Palermo. Accanto al cadavere la polizia ha trovato un'altra ragazza, ferita a coltellate.
La giovane ferita, 18 anni, e' la sorella della vittima ed ora si trova all'ospedale Civico in codice rosso.

Continua qui

 

giovedì 18 ottobre 2012

I Comuni hanno già spento la luce

La spesa annuale italiana per l’illuminazione è di 1 miliardo di euro
Operazione risparmio per l’illuminazione pubblica: la spending review impone tagli  a una bolletta che supera il miliardo di euro Molte realtà locali, però,
lo fanno da tempo, e i cittadini lamentano scarsa visibilità su strade e vie. Fino a dove si può arrivare?
Alessandro Mondo Antonio Pitoni FEDERICO TADDIA
Per alcuni Comuni è un’esagerazione: roba che rimanda alla crisi petrolifera degli Anni Settanta. Preoccupano, tra l’altro, le possibili ricadute sulla sicurezza - sociale e stradale - anticipate dalle prime lamentele dei cittadini.  Altri, attenti alla valenza ambientale oltre che economica del provvedimento, l’hanno sposato e fatto loro: talora superandolo in virtuosismo. Quasi tutti convengono che dati i consumi insostenibili, abbinati alle tariffe in aumento e ai trasferimenti statali in picchiata, è una strada obbligata.

Continua qui

Addio Kristel, star erotica di Emmanuelle

E’ morta Sylvia Kristel, star del cult movie erotico Anni Settanta “Emmanuelle”. L’attrice olandese, 60 anni, è deceduta “nella notte, nel sonno”, ha riferito la sua agente, Merieke Verharen, dell’agenzia Features Creative Management, aggiungendo che è morta a causa di un cancro.
A inizio luglio, Kristel era stata ricoverata ad Amsterdam per un ictus.
Kristel è divenuta famosa con il primo film “Emmanuelle” (1974) tratto dal romanzo omonimo di Emmanuelle Arsan, che diede inizio a una lunga serie di sequel: “Emmanuelle l’antivergine” (1975), “Goodbye Emmanuelle” (1977) ed “Emmanuelle 4” (1983).

Fonte

"Mio fratello e altre 160 vittime innocenti Napoli è in guerra, non fate finta di nulla "

L'ultimo episodio qualche giorno fa: un trentenne ucciso per errore da killer dei clan. Pasquale Scherillo, fratello di un ragazzo ammazzato quasi allo stesso modo otto anni fa, ha scritto a Repubblica.it: "Ribelliamoci alla paura e al coprifuoco imposti nei nostri quartieri"

di CLAUDIA MORGOGLIONE

NAPOLI - L'ultima vittima innocente dell'infinita guerra di camorra partenopea si chiama Pasquale Romano: studente trentenne ucciso a Marianella 1- zona Nord della città - alle 22 di lunedì scorso. Bersaglio incolpevole di un errore di persona 2, commesso da killer che solitamente vanno in giro ad ammazzare i rivali, su ordine dei clan, con armi in pugno e tanta cocaina in corpo. Una tragedia, la sua, che non colpisce solo la famiglia, gli amici, i residenti del comune limitrofo di Cardito 3 in cui risiedeva. Perché Pasquale "è solo l'ultimo agnello sacrificale di una lunga serie. Prima di lui, in Campania, altre 160 persone sono morte in maniera analoga: gente perbene freddata per sbaglio, o caduta nel fuoco incrociato di bande che sul territorio agiscono indisturbate. Molti non se ne rendono conto, ma da queste parti, anche se in teoria siamo in tempo di pace, si vive in trincea. Ed è ora di dire basta, di ribellarsi, di uscire dall'assuefazione e dire 'no'".

Continua qui

Tangente al segretario provinciale pdl per il via libera a un palazzo nel verde

Nuove rivelazioni dai verbali sul sistema delle mazzette a Carate Brianza. Sandro Sisler, all'epoca
assessore comunale, è accusato di avere incassato 10mila euro. "Li infilai nel cassetto dell'auto"

di EMILIO RANDACIO

Gli imprenditori sceglievano i terreni da «valorizzare». I politici pensavano a indirizzare nelle mani giuste le pratiche, ovviamente dietro il versamento di compensi illeciti. A volte potevano bastare anche 30mila euro in contanti in tagli da 500, per avere il «favore» dell’assessore all’edilizia, e veder crescere in pochi mesi un nuovo palazzo nell’unica area verde tra due condomini. Dopo gli arresti del 12 luglio, il sistema del Comune di Carate Brianza emerge in tutto il suo squallore. I principali indagati, come il responsabile della commissione edilizia, Maurizio Altobelli (Pdl), si dovranno presentare ora davanti al tribunale di Monza per difendersi da accuse che parlano di corruzione e concussione.

Continua qui

mercoledì 17 ottobre 2012

Formigoni: "Al voto prima di Natale Maroni: "Sì alle primarie di coalizione"

L'annuncio del governatore durante una conferenza stampa. "Ho già parlato con il ministro Cancellieri. Il consiglio regionale sarà sciolto nella serata del 25 ottobre". E dice: "A me non mi rottama nessuno..."



Il consiglio regionale lombardo "si scioglierà il 25 ottobre" e per le prossime regionali "siamo in tempo utile per votare il 16 o 23 dicembre". Lo dice il governatore della Lombardia, Roberto Formigoni. Il quale avverte che "non mi rottama nessuno, resterò in campo" e apre all'alleanza con la Lega Nord, ma ribadisce il no a un candidato governatore del Carroccio. Il leader leghista Roberto Maroni insiste per l'election day ad aprile: "Fare le elezioni a gennaio-marzo è un inutile spreco di denaro. Farle prima non ha senso". E dice sì alle primarie di coalizione. Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, non chiude a Maroni e non conferma né smentisce l'ipotesi della candidatura dell'ex ministro Mariastella Gelmini.

 

Continua qui

Anti-corruzione, il Senato approva il ddl Monti: "Legge fondamentale per la crescita"

Dopo aver votato sì alla fiducia sul maxiemendamento presentato dall'esecutivo, a Palazzo Madama passa il provvedimento nel complesso, che ora torna alla Camera per la quarta lettura. Il premier: "Legge seria serve anche ad attrarre investimenti". Il ministro della Giustizia: "Subito incandidabilità condannati. Scopo principale era mantenere equilibrio delle pene. Non facciamo inciuci, siamo un governo di persone oneste"

ROMA - Il Senato ha approvato il ddl anticorruzione 1 nel suo complesso, con il maxiemendamento e l'articolo 2 sulla clausola di invarianza finanziaria (già approvata in doppia lettura conforme al Senato e alla Camera nei primi due passaggi parlamentari del ddl e per questo motivo esclusa dal maxiemendamento). I 'si' sono stati 256, 7 i contrari e 4 gli astenuti. Ora il ddl, con le modifiche apportate, torna alla Camera per la quarta lettura.

 

Continua qui

I periti contro Schettino “Un falso la manovra salva passeggeri”

L’accusa: la Costa Concordia dopo l’urto era ingovernabile
 
Grazia Longo
inviata a Grosseto 
 
Le considerazioni di Francesco Schettino registrate dalla scatola nera durante il naufragio del 13 gennaio assomigliano alle battute di un film di Totò. Dal «C’è calma piatta, e poi ci pensi Dio» al «Vabbuò facciamoli andare a terra» e «Sto facendo una bella manovra, è tutto sotto controllo» mentre la disperazione e il caos sconvolgono i 3 mila passeggeri e gli oltre mille membri dell’equipaggio.

Continua qui

Italia-Danimarca 3-1, Balotelli trascina gli azzurri

Italia-Danimarca 3-1, Balotelli trascina gli azzurri
Balotelli sigla la rete della sicurezza
Al Meazza bella prova della squadra di Prandelli, che nonostante l'inferiorità numerica per tutto il secondo tempo (espulso Osvaldo), battono con merito i danesi (3-1) ed allungano in testa al girone. Le reti: Montolivo, De Rossi, Kvist, poi sigillo di SuperMario
di JACOPO MANFREDI

Continua qui

Obama va all'attacco e si riscatta

Nel secondo dibattito presidenziale è scontro aperto con Mitt Romney, che nel finale cede alla pressione e scivola sulla Libia.
 
Maurizio Molinari - inviato a HEMPSTEAD
Per 96 minuti all’attacco, incapace di stare seduto sullo sgabello, impegnato a smentire il rivale su ogni affermazione fino a farlo scivolare sulla Libia: Barack Obama si impone su Mitt Romney nel dibattito alla Hofstra University anche se non in maniera netta come era riuscito al rivale a Denver. 

Continua qui

martedì 16 ottobre 2012

Annega dopo aver salvato i tre figli

Livorno, il quarantaduenne svizzero aveva appena riportato a riva i bambini che facevano il bagno
nel mare agitato

Un 42enne di origine svizzera è morto questo pomeriggio, a seguito probabilmente di annegamento, dopo che, secondo una prima ricostruzione, aveva appena soccorso tre dei suoi cinque figli in difficoltà mentre facevano il bagno nel mare agitato a Rimigliano, in provincia di Livorno

Continua qui

Caccia, cercatore di funghi ucciso in Calabria Associazione vittime: "Fermare la carneficina"

Scambiato per un cinghiale, Vincenzo Pulicicchio è stato freddato a Soveria Mannelli (Catanzaro). Nell'attuale stagione venatoria, scattata il primo settembre, morte 9 persone, 28 i feriti. Una delle vittime e sette feriti non avevano nulla a che vedere con la caccia. La denuncia dell'associazione: "Vergogna nazionale, Paese ostaggio di una lobby armata"

 

Continua qui

Bergamo, è indagato per corruzione il presidente della Compagnia Opere

L'inchiesta riguarda una discarica di amianto in provincia di Cremona. Un avviso di garanzia
anche all'ex vicepresidente. La vicenda coinvolge l'ex assessore regionale Nicoli Cristiani

 

Continua qui

Berlino: connessione Internet gratis per tutti

Facciamo così: lasciamo da parte tutte le frasi che iniziano con "e invece qui da noi" e anche le constatazioni stile "mentre qui in Italia". Ok, le conosciamo e sappiamo tutti qual è la situazione.

La notizia è che a Berlino si stanno organizzando per mettere in piedi una rete wi-fi che copra tutta la città e offra connessione Internet gratis a tutti. Un progetto di cui si parla da tempo, ma che sembra essere entrato nella fase operativa.

Il Senato di Berlino sta infatti scegliendo l'operatore che sosterrà tecnicamente l'intera operazione: per gli utenti, la navigazione sarà completamente gratuita. L'operatore verrà ricompensato attraverso una massiccia campagna pubblicitaria, in cui logo apparirà accanto a quello del comune, e attraverso la cessione dei dati degli utenti che utilizzeranno il servizio.

Continua qui

"Campidoglio vietato ai disabili" Bertolucci accusa Alemanno

"Caro sindaco, lei chiude la porta in faccia a tutti quei turisti, e non credo siano pochi, che arrivano in sedia a rotelle per visitare il famoso Campidoglio. Forse non se ne rende conto ma lei ogni giorno, puntualmente, manca di rispetto a chissà quanti disabili". Lo scrive il regista  Bernardo Bertolucci, rivolgendosi al sindaco di Roma, Gianni Alemanno, per denunciare "l'insensibilità del Comune nei confronti dei disabili".

Il regista, da alcuni anni costretto su una sedia a rotelle, nelle vesti di 'Indignato Speciale' sul blog di Fiamma Satta 'Diversamente affabile' della Gazzetta dello Sport, racconta di non aver potuto partecipare al matrimonio di una coppia di amici in Campidoglio a causa delle barriere architettoniche, le medesime che rendono difficile l'accesso anche ai Musei Capitolini, e di essere rimasto "profondamente umiliato e anche molto arrabbiato".

Continua qui

Gabrielli: "Emiliani meglio di abruzzesi" E Cialente attacca il governo

Il capo della Protezione civile interviene a Radio Capital e risponde al sindaco dell'Aquila che lamenta ritardi nella ricostruzione: "Sempre facile dare la colpa ad altri, anche il territorio ha sue responsabilità". Il primo cittadino ribatte: "Analisi sbagliata, regime commissariale non ha dato alcun ruolo agli enti locali". Oltre 91 mln di euro alle aree terremotate da tagli ai fondi di finanziamento ai partiti di PIERA MATTEUCCI

 

ROMA - "Ci sono molte cause, ma anche il territorio ha le sue responsabilità. Io ho visto un territorio, quello emiliano, molto diverso dalla mia esperienza aquilana. È sempre facile dare le responsabilità ad altri, a chi sta fuori". A parlare in questi termini è il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, intervistato da Radio Capital rispondendo così al sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, che lamenta il fatto che sulla ricostruzione nella città colpita dal sisma sia ancora tutto fermo. "C'è in alcune comunità un attivismo, una voglia di fare, che sono insiti. La differenza, storicamente, in Italia - aggiunge Gabrielli - non la fa la quantità di denaro destinato agli aiuti, ma la capacità di progettualità di ogni singolo territorio". "E gli emiliani - conclude Gabrielli - hanno reagito meglio".

 

Continua qui