giovedì 6 aprile 2017

Giustiziato con la pistola: il giallo del cadavere trovato nel capannone abbandonato di Pombia

Giustiziato con la pistola: il giallo del cadavere trovato nel capannone abbandonato di Pombia

Pombia (Novara)
Assassinato con un colpo di pistola, e probabilmente anche barbaramente pestato, e poi abbandonato vicino a quello che rimane di una vecchia fabbrica di materiale plastico. È «giallo» sul cadavere trovato ieri da un pensionato a passeggio nei boschi del Parco del Ticino in località Baraggia, in frazione San Giorgio di Pombia. La vittima, abbandonata in mezzo ai capannoni dell’ex Mir Plast, è un uomo di età compresa fra i 30 e i 40 anni, di cui per ragioni di indagine non è ancora stata diffusa l’identità. Da fonti investigative si è soltanto appreso che si tratta di un italiano residente in una provincia della Lombardia.

Continua qui


Nessun commento:

Posta un commento